Huawei supera Xiaomi in Cina, ora produttore Top di smartphone

Huawei supera Xiaomi in Cina, ora produttore Top di smartphone

 

Scritto da , il 01/11/15

Seguici su

 
 

Secondo il ricercatore di mercato Canalys, Huawei ha sostituito Xiaomi come il più grande produttore di smartphone della Cina nel terzo trimestre 2015. E' la prima volta che Huawei prende questa posizione nel suo paese d'origine.

Secondo la società di ricerche di mercato, Huawei ha registrato un aumento delle vendite di smartphone dell' 81% nell'ultimo anno, mentre le vendite di Xiaomi sono diminuite rispetto allo stesso periodo dello scorso anno - trattasi del primo calo di vendite che Xiaomi registra da quando è nata l'azienda cinque anni fa.

Mentre Huawei non ha confermato o smentito la notizia, il produttore cinese ha rivelato con un tweet di aver spedito un totale di 27,4 milioni di smartphone nell'ultimo trimestre, il periodo compreso tra Luglio-Settembre 2015:

@HuaweiDevice: Thanks to our fans, 27.4M smartphones were shipped in Q3 and 4M #HuaweiP8's were shipped since April. #HuaweiFacts

Si tratta di una crescita importante per Huawei, che nello stesso periodo dello scorso anno ha spedito un totale di 16,8 milioni di smartphone.

Huawei ha poi specificato di aver venduto 4 milioni di unità dello smartphone Huawei P8 da quando è stato lanciato nel mese di aprile di quest'anno.

Il più recente smartphone introdotto da Huawei è l'Honor 5X, svelato per il mercato cinese nell'ultima settimana di Ottobre. Inoltre, nella prima settimana di Novembre, Huawei ha in programma un evento dedicato alla presentazione del suo nuovo chipset Kirin 950.

Smartphone: Xiaomi supera Apple in Cina al primo posto

Apple non è più leader del mercato degli smartphone in Cina, secondo l'ultimo rapporto della società di ricerca Canalys.

Nel secondo trimestre dell'anno 2015, il produttore locale Xiaomi ha conquistato una quota di mercato del 15,9 per cento superando quella di Apple e diventando così il primo produttore di smartphone in Cina davanti da Apple. Ma non finisce qui. Il fornitore cinese Huawei ha preso il secondo posto con una quota del mercato del 15,7 per cento. La crescente domanda di telefoni di Xiaomi e Huawei ha spinto Apple al terzo posto dopo essere stato il fornitore #1 nei precedenti due trimestri.

Nell'ultimo trimestre del 2014, i nuovi e più grandi iPhone 6 e iPhone 6 Plus hanno permesso a Apple di diventare il maggior fornitore di smartphone in Cina per la prima volta in assoluto, secondo Canalys, superando sia Xiaomi che Huawei. Dal momento che il prezzo medio di un iPhone è superiore a quello dei telefoni realizzati dai fornitori cinesi, Canalys ha definito questo "un risultato straordinario". Apple ha mantenuto la sua posizione dominante in Cina anche nel primo trimestre del 2015 con una quota di mercato del 14,7 per cento e con 14,5 milioni di telefoni spediti, secondo la società di ricerca International Data Corporation.

Nel suo comunicato stampa, Canalys non ha specificato la quota di mercato registrata da Apple nel secondo trimestre in Cina. Ma un rapporto di Counterpoint Research ha stimato una quota di mercato del 15,8 per cento per Xiaomi, 15,4 per cento per Huawei e 12,2 per cento per Apple, secondo quanto riportato da Cnet (via TechCrunch).

Ora è il momento di guardare avanti. Chi vuole acquistare un iPhone non va a farlo tra Giugno e Settembre, dal momento che verso fine Settembre / inizio Ottobre sul mercato debutteranno i nuovi iPhone. E anche se i potenziali acquirenti non prevedono di andare a comprare il nuovo melafonino arrivato, i prezzi delle generazioni precedenti inevitabilmente caleranno, rendendo i telefono più interessanti.

A livello mondiale, l'ultimo rapporto di Strategy Analytics mette in evidenza che il produttore cinese Huawei è diventato il terzo più grande fornitore di telefoni cellulari al mondo avendo spedito 30,6 milioni di cellulari nel secondo trimestre del 2015, quasi il 50 per cento in più rispetto allo stesso periodo dell'anno prima. Huawei detiene ora una quota di mercato del 7 per cento dietro a Apple (10 per cento) e Samsung (20,5 per cento). Microsoft si trova al quarto posto avendo spedito 27,8 milioni di telefoni, quasi la metà dei 50,3 milioni di dispositivi venduti lo scorso anno nello stesso periodo.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus hanno circa 10 mesi di vita, e gli iPhone di prossima generazione di Apple arriveranno tra un mese. E' quindi normale che la domanda per la generazione attuale diminuisce di trimestre in trimestre. Senza dimenticare che Xiaomi e Huawei offrono smartphone sempre più potenti a prezzi decisamente più bassi di quelli di Apple.

"La concorrenza tra le marche più importanti non è mai stata così intensa" ha detto l'analista di Canalys Jingwen Wang in un comunicato stampa. "Huawei ha registrato le più alte spedizioni di smartphone della sua storia senza compromettere il suo margine di prodotto o di redditività."

La Cina è il più grande mercato di smartphone al mondo. Ma la crescita del mercato degli smartphone nel paese nel 2015 sarà relativamente piatta, prevede IDC Cina, come riportato da Cnet. "Gli smartphone sono sempre più saturi in Cina," Kitty Fok, managing director di IDC Cina, ha detto in una dichiarazione a maggio. "La Cina viene spesso pensato come un mercato emergente, ma la realtà è che la stragrande maggioranza dei telefoni venduti in Cina oggi sono smartphone, in modo simile ad altri mercati maturi come gli Stati Uniti, Regno Unito, Australia e Giappone. Proprio come questi mercati, convincere gli esistenti utenti così come gli utenti di featurephone ad aggiornarsi a nuovi smartphone sarà ora la chiave per un'ulteriore crescita nel mercato cinese."

Leggi anche: Apple iPhone 6C confermato per Errore da Apple, poi smentito

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Huawei supera Xiaomi in Cina, ora produttore Top di smartphone


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?