OnePlus 2, OnePlus X e One: aggiornamenti OxygenOS in arrivo

OnePlus 2, OnePlus X e One: aggiornamenti OxygenOS in arrivo

OnePlus ha fatto il punto della situazione sull'avanzamento dei lavori sul sistema operativo OxygenOS per gli smartphone OnePlus One, 2 e X. Gli aggiornamenti per tutti e tre arriveranno in questi giorni; per OP 2 si sta lavorando anche per la compatibilita' con Android 6 Marshmallow.

 

Scritto da , il 17/01/16

Seguici su

 
 

La fine dell'anno ormai incombe così, per l'occasione, OnePlus ha pensato di fare il punto della situazione sugli aggiornamenti del sistema operativo OxygenOS (basato su Android Lollipop) per i suoi tre smartphone, OnePlus 2, OnePlus X e il più datato - ma inossidabile - One.

OnePlus One. Il processo di migrazione a OxygenOS 2.0 è al 90% al momento. Gli utenti non avranno ancora molto da aspettare, infatti la società sta ormai compiendo gli ultimi test e certificazioni. "Speriamo di poter rilasciare l'aggiornamento come un regalo per il nuovo anno per tutti voi che avete aspettato pazientemente".

One ha uno schermo Full HD retroilluminato da 5,5 pollici, un processore Snapdragon 801 quad core da 2,5 GHz, 3 GB di RAM LPDDR3, 16 o 64 GB di memoria interna non espandibile, una fotocamera principale Sony Exmor IMX214 da 13 Mpx con f2.0 e una frontale da 5 Mpx. Monta inoltre una batteria integrata da 3100 mAh.

OnePlus 2. Un aggiornamento over the air (OTA) è in arrivo e dovrebbe essere rilasciato prima di Natale. In esso sono stati inseriti anche un paio di sfondi in occasione delle festività. OnePlus è anche al lavoro aggiornare la piattaforma ad Android 6 Marshmallow.

Lo smartphone ha uno schermo retroilluminato Full HD sempre da 5,5 pollici, un processore Snapdragon 810 octa core a 64 bit da 1,8 GHz con GPU Adreno 430, 4 GB di RAM per la versione 64 Gb e 3 Gb di RAM per quella da 16 GB (entrambe non contemplano l'espansione della memoria attraverso microSD, una fotocamera principale da 13 Mpx con pixel di dimensione 1,3 um e OIS, una fotocamera frontale da 5 Megapixel e una batteria integrata da 3300 mAh.

 
OnePlus X: l'utente puo' optare per 2 schede SIM o per una SIM e una microSD
OnePlus X: l'utente puo' optare per 2 schede SIM o per una SIM e una microSD
 

OnePlus X (nella foto sopra). Una nuova versione del software è in arrivo agli inizi di Gennaio attraverso OTA. Sistemerà alcuni bug relativi alla scheda di memoria esterna e porterà in dote anche ottimizzazioni per migliorare l'esperienza d'uso con i videogiochi (leggi: "OnePlus X, cambiare Governor per eliminare i Lag nei videogiochi").

X si differenzia dagli altri due per l'eleganza, i materiali e le dimensioni più compatte. Ha uno schermo (questa volta AMOLED) Full HD da 5 pollici, un processore Qualcomm Snapdragon 801 quad core da 2,3 GHz con GPU Adreno 330, 3 GB di RAM, 16 GB di ROM espandibili con schede microSD per altri 128 GB, una fotocamera principale da 13 Mpx con f2.2, fotocamera frontale da 8 Mpx con f2.4 e una batteria integrata da 2525 mAh.

OnePlus è una società cinese. E' molto giovane, tant'è vero che è stata fondata da Pete Lau e Carl Pei nel Dicembre del 2013. Oppo è l'azionista unico. Per la prima volta quest'anno (2015) ha presentato non uno ma due prodotti: OP 2 e X. Nel 2014 aveva lanciato invece 'solo' OP One.

Per limitare le giacenze in magazzino e quindi per ridurre i costi, con il suo primo telefono ha adottato il sistema a inviti. Lo stesso è accaduto nuovamente anche con OnePlus 2 e con il più recente X. Il sistema a inviti comunque sta lentamente sparendo: sia One che 2 (e tra poco anche X) sono infatti acquistabili normalmente, anche senza gli inviti.

Altre informazioni sugli aggiornamenti sono disponibili nel forum di OnePlus.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su OnePlus 2, OnePlus X e One: aggiornamenti OxygenOS in arrivo


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?