McDonald's trasforma le scatole Happy Meal in visori VR Google Cardboard

McDonald's trasforma le scatole Happy Meal in visori VR Google Cardboard

McDonald's ha deciso di seguire la tendenza del mercato realizzando speciali confezioni dell'Happy Meals in modo che possano essere riutilizzate come un visore Google Cardboard VR.

 

Scritto da , il 13/03/16

Seguici su

 
 

Da McDonald's una confezione di Happy Meals si trasforma in un visore per realta' virtuale. Non ancora in Italia.

Il successo dei visori Google Cardboard, che non per forza devono essere fatti da Google ma possono essere fatti da altri produttori sulla base degli standard dettati da Google, risiede nell'economicità del dispositivo: in sostanza bastano un pezzo di cartone e un paio di lenti (a cui poi bisogna aggiungere il proprio smartphone, ma questo gia' lo si ha in dotazione). Google da poco ha anche aperto nel suo Google Store la sezione per i dispositivi per la realtà virtuale dove è possibile acquistare un Cardboard ufficiale per soli 15 dollari. Ma c'è un posto dove si puo' avere un visore VR gratis: da McDonald's.

Naturalmente ci sono anche versioni più costose di visori VR, come il Gear VR di Samsung o i prossimi Oculus Rift e HTC Vive, tutti dotati di funzionalità aggiuntive. I Google Cradboard sono comunque ottimi come punto di partenza per iniziare a muovere i primi passi nel mondo della realtà virtuale.

Con l'obiettivo di far conoscere anche ai piu' giovani il nuovo mondo VR, McDonald's ha deciso di seguire la tendenza del mercato e realizzare le confezioni Happy Meals in modo che possano essere riutilizzate per assemblare un visore Google Cardboard VR. Questa confezione è stata rinominata in Happy Goggles e farà il suo debutto in Svezia il 5 Marzo - 3.500 unità saranno disponibili al momento del lancio. McDonald's prevede poi di portare le nuove confezioni Happy Goggle in altri paesi, ma non sono state fornite tempistiche al riguardo - l'espansione dipenderà anche dal successo che le confezioni speciali riscuoteranno in Svezia.

Come si puo' vedere nel filmato qui sotto, una volta che si è finito di mangiare il panino, le patatine o altro che si ordina nel menu Happy Meals, la confezione si potrà disassemblare, e poi ci saranno delle istruzioni stampate sul cartone che guideranno alla formazione di un visore uguale ai Cardboard che gia' oggi troviamo in vendita - all'interno della confezione ci sarà la parte centrale del visore, quella con le due lenti.

Oltre al nuovo Happy Goggles, l'azienda lancerà anche un gioco VR chiamato "Slope Stars" in inglese, che fondamentalmente si tratta di un simulatore di sci in cui il giocatore ha bisogno di evitare gli ostacoli, raccogliere stelle per aumentare il punteggio ed evitare altri sciatori. Il gioco funzionerà grazie ai sensori del telefono, quindi basterà spostare il visore - o anche il corpo per avere un effetto migliore proprio come se si fosse sopra un paio di sci - per spostarsi nel gioco. Slope Stars sarà disponibile per il download il 4 marzo, e immaginiamo che si potrà giocare con qualsiasi tipo di Cardboard, non solo l'Happy Goggles.

Non è la prima volta che McDonald's segue le mode del momento nel mondo della tecnologia mobile. All'inizio dello scorso anno, l'azienda ha iniziato ad installare in alcuni suoi punti vendita nel Regno Unito dei supporti per la ricarica wireless Qi di dispositivi come smartphone o tablet che supportano la tecnologia.

Happy Goggles



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su McDonald's trasforma le scatole Happy Meal in visori VR Google Cardboard


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?