QiCycle, Xiaomi investe nel mercato delle bici

QiCycle, Xiaomi investe nel mercato delle bici

 

Scritto da , il 24/09/16

Seguici su

 
 

Il produttore cinese principalmente di smartphone Xiaomi si espande nel mercato delle biciclette.

Nel mese di marzo scorso, Xiaomi ha investito in IRiding, una startup che ha lanciato la prima 'smart bike' da 3.000 dollari, chiamata QiCycle R1. Assemblata a Taiwan, la bike si rivolge agli appassionati di bicicletta e professionisti.

Costruita con materiale in fibra di carbonio, la bici 'intelligente' è leggera e dotata di sensori di movimento che misurano lo stile di pedalata che si possono archiviare in un'app per smartphone.

La bicicletta di IRiding viene venduta attraverso una delle piattaforme di e-commerce di Xiaomi sotto il marchio QiCycle, e commercialmente si trova col nome 'QiCycle R1'.

 
Xiaomi QiCycle R1
Xiaomi QiCycle R1
 

Sempre a marzo sono iniziate a circolare le voci secondo cui Xiaomi aveva in programma di vendere anche una bicicletta piu' economica, di tipo elettrico, il cui costo era stimato tra 450 e 550 dollari. Si tratta di un modello ibrido con pedalata assistita, che nel mese di giugno è stato presentato ufficialmente col nome 'QiCycle'.

Xiaomi QiCycle ha una batteria 5,800mAh, Bluetooth 4.0 LE, certificazione IPX5 per la resistenza all'acqua, uno schermo da 1.8 pollici con risoluzione 160 x 128 pixel e costa CNY 3.000 (pari a circa 400 euro).

La bicicletta QiCycle di Xiaomi presenta un design pieghevole brevettato che ruota attorno ad una trave principale che resta fissa in quanto ospita la batteria. Si tratta di una batteria da 5,800mAh con una tensione molto più alto di una batteria dei telefoni.

 
Xiaomi QiCycle
Xiaomi QiCycle
 

Xiaomi stima la durata della batteria a 45 km con una carica completa, che richiede circa 3 ore. Il motore da 250W / 36V può arrivare a percorrere una velocità di 20 km/h ed è accoppiato con un cambio Shimano che offre tre modalità d'uso - facile, standard e veloce.

La bici di Xiaomi tiene traccia dello sforzo che l'utente applica durante la pedalata e fornisce un'adeguata assistenza anche su pendenze ripide.

La parte smart di questa bicicletta permette il controllo della velocità, chilometri percorsi, potenza, ma anche la quantità di calorie bruciate. I dati raccolti si possono sincronizzare con lo smartphone tramite Bluetooth.

 
Xiaomi QiCycle
Xiaomi QiCycle
 

Riguardo prezzi e disponibilità, Xiaomi QiCycle è disponibile in Cina da fine Giugno 2016, ma avendo già ottenuto la certificazione per gli standard europei non è da escludere l'arrivo in futuro anche nei paesi d'Europa.

Dal momento che la concorrenza è sempre piu' forte nel mercato della telefonia, Xiaomi sta investendo in ciò che definisce un "ecosistema" di prodotti intelligenti per adattarsi al mondo dell'Internet delle cose - l'Internet of Things, ossia l'insieme degli oggetti in grado di connettersi a Internet.

Il catalogo dei prodotti a marchio Xiaomi ora include smartphone; purificatori d'aria e acqua; una lampada che si spegne quando un braccialetto smart rileva che il proprietario è entrato in una fase di sonno profondo, e presto anche biciclette. Nel 2015, Xiaomi ha introdotto sul mercato Ninebot Mini, una specie di scooter elettrico senza manubrio (simile ad un Segway e un hooverboard) che raggiunge una velocità di 16 km all'ora e ha un'autonomia di 22 km con una ricarica della batteria.

 
Xiaomi QiCycle
Xiaomi QiCycle
 

Riguardo prezzi e disponibilità, Xiaomi QiCycle è disponibile in Cina da fine Giugno 2016, ma avendo già ottenuto la certificazione per gli standard europei non è da escludere l'arrivo in futuro anche nei paesi d'Europa.

Dal momento che la concorrenza è sempre piu' forte nel mercato della telefonia, Xiaomi sta investendo in ciò che definisce un "ecosistema" di prodotti intelligenti per adattarsi al mondo dell'Internet delle cose - l'Internet of Things, ossia l'insieme degli oggetti in grado di connettersi a Internet.

Il catalogo dei prodotti a marchio Xiaomi ora include smartphone; purificatori d'aria e acqua; una lampada che si spegne quando un braccialetto smart rileva che il proprietario è entrato in una fase di sonno profondo, e presto anche biciclette. Nel 2015, Xiaomi ha introdotto sul mercato Ninebot Mini, una specie di scooter elettrico senza manubrio (simile ad un Segway e un hooverboard) che raggiunge una velocità di 16 km all'ora e ha un'autonomia di 22 km con una ricarica della batteria.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su QiCycle, Xiaomi investe nel mercato delle bici


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?