Display AMOLED sempre meno costosi, Samsung guida il mercato

Display AMOLED sempre meno costosi, Samsung guida il mercato

 

Scritto da , il 26/04/16

Seguici su

 
 

La società di analisi di mercato Analyst IHS ha pubblicato una relazione in cui illustra lo stato del mercato dei display per tutto il 2015. Il documento afferma che, mentre i ricavi del settore sono cresciuti solo del 4% in un anno, ci sono stati importanti cambiamenti per quanto riguarda le quote di mercato dei vari fornitori di pannelli per dispositivi mobili.

IHS ha sottolineato la crescita della domanda di display sempre piu' piccoli e con risoluzione maggiore, cosa che ha portato molti produttori a scegliere di adottare i propri device di pannelli AMOLED - nell'arco di tutto il 2015, è cresciuta del 54% la domanda di pannelli AMOLED, rispetto al precedente anno. I pannelli di tipo LTPS (polisilicio a bassa temperatura) e display TFT LCD hanno invece registrato una crescita del 10%, mentre la domanda di pannelli di tipo A-Si (silicio amorfo) e TFT LCD è calata del 10%.

Nel 2015, il fornitore principale di pannelli AMOLED di taglia 'piccola e media' per IHS è Samsung Display, con il 23% di tutte le entrate. Japan Display è al secondo posto con il 16% di quota, seguita da LG Display con il 13%, e Sharp con il 10%.

Riguardo le previsioni per i prossimi anni, se nel 2015 l'84% dei display sono stati di tipo 'rigido ' e il restante 16% di tipo 'flessibile', IHS prevede che nel 2018 il 66% dei display sono stati di tipo 'rigido ' e il restante 34% di tipo 'flessibile'. La quota di pannelli di tipo AMOLED flessibili è infatti destinata a crescere al 40 per cento delle spedizioni totali di pannelli AMOLED nel 2020, per IHS, mentre le spedizioni di pannelli AMOLED rigidi è cresciuta del 30 per cento per raggiungere 233 milioni di unità nel 2015.

"Poiché la domanda di display AMOLED flessibili aumenta drammaticamente, i produttori di display stanno investendo nei display AMOLED flessibili, compresi i più recenti display pieghevoli e arrotolabili", ha detto Jerry Kang, analista per IHS Technology. "In effetti, il tasso di crescita dei pannelli AMOLED flessibili si prevede sarà molto più alto rispetto ai pannelli AMOLED rigidi a partire nel 2016.

Secondo IHS, Samsung Display ha abbassato il costo di produzione di pannelli AMOLED rigidi, per competere con le produzioni di LTPS e display a cristalli liquidi (LCD).

Samsung Display è leader nel mercato dei pannelli AMOLED rigidi, e nei prossimi mesi altri produttori di pannelli AMOLED potrebbero saltare la produzione di display 'rigidi' e procedere direttamente alla produzione di pannelli 'flessibili' per cercare di competere sul mercato. Infatti, i produttori "sentono che è già troppo tardi per competere nel mercato dei pannelli AMOLED rigidi, dove Samsung Display è già molto più avanti", spiega l'analista Kang. Inoltre, un numero crescente di produttori di smartphone, tra cui Apple, stanno cercando più sottili e leggeri display AMOLED flessibili per differenziare i loro prodotti, il che sta portando ancora più produttori di pannelli a spostare l'attenzione ai display AMOLED flessibili.

Se le indiscrezioni circa l'intenzione di Apple di ordinare il 100% di pannelli AMOLED da 5,5 pollici a Samsung Display risulteranno essere vere, Samsung Display potrebbe facilmente aumentare la propria leadership nel mercato dei display per smartphone nei prossimi anni.

 
IHS - produzione display AMOLED 2015-2018
IHS - produzione display AMOLED 2015-2018
 
Leggi anche: Display LED, LCD e Super Amoled: analizziamone insieme le differenze
Leggi anche:

Sempre piu' smartphone con display AMOLED al posto di LCD

Aspettatevi di vedere in futuro sempre piu' smartphone con display AMOLED al posto di LCD, perchè il costo di produzione dei primi si è abbassato al punto di essere inferiore al costo di produzione dei secondi.

Samsung è stato il primo produttore ad aver creduto seriamente nei pannelli di tipo Super AMOLED con i suoi device, questo perchè i display AMOLED sono superiori ai pannelli LCD per diversi aspetti: sono più sottili, hanno un migliore contrasto dei colori e neri più profondi. Altri produttori di smartphone hanno scelto di affidarsi ai pannelli LCD per via dei costi di produzione piu' bassi. Adesso il mercato è giunto ad un punto in cui produrre un pannello AMOLED costa meno di quanto produrre un pannello LCD, quindi presumibilmente i produttori potranno iniziare ad adottare piu' ampiamente questo tipo di display nei loro prossimo device, anche di fascia piu' bassa.

Stando a quanto riporta IHS Technology, al primo trimestre 2016 il costo di produzione di un pannello AMOLED da 5 pollici di risoluzione FullHD (1080p) si aggira intorno a 14,30 dollari, mentre il costo di produzione di un pannello LCD LTPS da 5 pollici di risoluzione sempre FullHD (1080p) è di 14,60 dollari - 1,30 dollari in piu'. Nel trimestre precedente, il quarto del 2015, produrre un pannello LCD costava 15,70 dollari e lo stesso pannello in dimensione e risoluzione ma con tecnologia AMOLED costava 17,10 dollari.

Samsung adesso nei suoi dispositivi di fascia piu' alta monta pannelli Super AMOLED, in grado di garantire una qualità superiore rispetto ai pannelli AMOLED di base.

Perchè questo abbassamento di prezzi? E' l'evolversi delle tecnologie e l'adeguamento ad esse del mercato. L'AMOLED è una tecnologia non piu' nuovissima, la domanda è aumentata e quindi sta diventando piu' facile produrre in serie questi pannelli. C'è anche da considerare che è una tecnologia che è stata superata dai pannelli OLED, che oggi se ne vedono pochi sul mercato ma in futuro la domanda aumenterà al punto che il costo di produzione calerà. Si puo' considerare oggi la tecnologia OLED come la tecnologia AMOLED quando fece il suo debutto. 

IHS ha sottolineato che Samsung Display - il più grande produttore di pannelli AMOLED - ha investito milioni di dollari per ampliare la produzione di pannelli AMOLED di piccole e medie dimensioni a partire dalla seconda metà dello scorso anno. Ci sono stati poi i principali produttori di smartphone cinesi (come Meizu e Oppo) che, clienti di Samsung Display, hanno richiesto l'aumento della produzione di pannelli AMOLED fino al 95% in piu' - la domanda è aumentata mentre la spesa per il mantenimento degli impianti di produzione è fisso e quindi i costi di produzione si sono ridotti.

Gli analisti del settore prevedono che i produttori potranno presto iniziare ad utilizzare pannelli AMOLED al posto di LCD ora che i costi di produzione sono diventati quasi pari o inferiori. Inoltre, Samsung Display prevede di aumentare la produzione di pannelli AMOLED, pertanto i costi di produzione si prevede caleranno ulteriormente.

Samsung Display ha investito poco tempo fa 325 milioni di dollari per aumentare la produzione di pannelli OLED flessibili presso lo stabilimento a Tangjeong, in Corea del Sud. E' quindi previsto l'aumento della capacità di produzione di pannelli OLED flessibili totale dagli attuali 39.000 display al mese a 90.000 display al mese. Gli esperti ipotizzano, inoltre, che Samsung Display si prepara a soddisfare la domanda di pannelli OLED flessibili per Apple, in quanto per un futuro iPhone (forse dal modello del 2017) debutteranno i display OLED su iPhone. Apple non sembra aver ancora deciso se affidare la percentuale maggiore di produzione di pannelli OLED a Samsung oppure a LG, stando a fonti giapponesi come Nikkei.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Display AMOLED sempre meno costosi, Samsung guida il mercato


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?