Recensione iRig BlueTurn, indispensabile per gli appassionati di musica

Recensione iRig BlueTurn, indispensabile per gli appassionati di musica

 

Scritto da , il 07/05/16

Seguici su

 
 

Oggi proviamo iRig Blue Turn, accessorio molto particolare e sicuramente non adatto a tutti dato che è principalmente dedicato agli appassionati di musica oppure a coloro che lavorano costantemente con presentazioni da mostrare per esempio ai clienti.

La confezione di vendita, molto simile a quella dell’iRig Mic Lav che abbiamo recentemente provato, integra i manuali guida, il nostro accessorio e quattro batterie mini stilo che servono per alimentare il prodotto, il consumo dovrebbe essere molto basso dato che le funzionalità non sono poi tantissime.

 
iRig Blue Turn
iRig Blue Turn
 

Blue Turn si presenta con una scocca in plastica e due grandi pulsanti in gomma, questi pulsanti hanno varie funzioni e permettono, in base all’applicazione che stiamo utilizzando, di scorrere uno spartito musicale pagina per pagina, di andare direttamente alla prima oppure all’ultima pagina, di scorrere una presentazione eccetera.

Il dispositivo che vedete in foto è molto resistente e può essere utilizzato con le mani quindi premendo i pulsanti normalmente o con i piedi, questa seconda opzione è ovviamente consigliata a tutti coloro che per esempio suonano uno strumento e quindi non hanno le mani libere oppure alle persone che vogliono mostrare una presentazione a slide per esempio.

Nella parte anteriore troviamo anche una piccola spia che segnala la connessione bluetooth e lo stato della batteria grazie a diverse modalità di lampeggio, tutte spiegate nei manuali guida o comunque nel nostro video a fine articolo.

 
iRig Blue Turn
iRig Blue Turn
 

Sul retro del prodotto troviamo una superficie gommata che permette un’ottimo grip alle varie superfici, il tasto di accensione e spegnimento e lo scompartimento dedicato alle batterie di cui vi abbiamo parlato prima.

La connessione a Smartphone e Tablet è istantanea e non consuma troppa batteria grazie alla tecnologia Bluetooth 4.0 a basso consumo energetico, il funzionamento è però limitato solamente alle applicazioni compatibili che potete trovare scansionando il QR Core che trovate nei manuali guida.

Il prezzo è forse un punto debole dato che per portarvelo a casa servono circa 85 euro anche se online è possibile trovarlo per diverse decine di euro in meno, per maggiori informazioni sulle caratteristiche generali vi riportiamo al sito ufficiale dell’azienda.

Non ci resta che invitarvi ad iscrivervi al nostro canale Youtube ed al nostro canale Telegram e lasciarvi alla visione del video in cui vi mostriamo il funzionamento del prodotto, buona visione!

Recensione iRig BlueTurn da Pianetacellulare.it



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione iRig BlueTurn, indispensabile per gli appassionati di musica


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?