Tidal lancia streaming di musica MQA Hi-Res

Tidal lancia streaming di musica MQA Hi-Res

 

Scritto da , il 06/01/17

Seguici su

 
 

MQA (Master Quality Authenticated) è il codec audio destinato a garantire un facile accesso alla musica in alta risoluzione via streaming, e TIDAL è il primo servizio di streaming musicale ad utilizzarlo. Con quasi un anno di attesa da quanto il supporto per MQA era stato annunciato, TIDAL ha scelto il CES 2017 di Las Vegas per lanciare il servizio, con rendendo disponibile nel suo catalogo una serie di contenuti in formato MQA accessibili gratuitamente dagli abbonati al pacchetto Hi-Fi di TIDAL (quello da 19,99 euro al mese) senza alcun costo aggiuntivo.

All'inizio dello scorso anno 2016 era stato annunciato il supporto dello streaming di file MQA in TIDAL, previsto arrivare entro la fine del 2016. In occasione del CES 2016 a Las Vegas, TIDAL aveva offerto ai visitatori del suo stand la possibilità di provare in anteprima lo streaming di alcuni brani in MQA dell'etichetta musicale scandinava 2L, ma da allora non ci sono piu' state notizie circa la data di lancio del servizio. Un anno dopo, eccoci qui a parlare finalmente della disponibilità di musica 'Master Quality Authenticated' in streaming su TIDAL con cui il servizio musicale si appresta a fare un ulteriore salto di qualità per far tremare Spotify, Apple Music e il resto della concorrenza permettendo ai suoi clienti audiofili lo streaming di audio in Alta Risoluzione con compressione dei dati senza perdita di qualità.

Non è un segreto che maggiore è la risoluzione della musica digitale memorizzata e maggiore sarà anche la quantità di dati necessaria, da qui l'idea di supportare il formato MQA-Lossless (Master Quality Authenticated) capace di offrire la qualità audio di una registrazione master a 24bit in un file piu' piccolo rispetto ai tradizionali FLAC Hi-Res, senza perdite di qualità.

MQA è compatibile anche col formato lossless Flac e quindi riproducibile su ogni dispositivo compatibile oggi con Flac, anche se la massima esperienza d'ascolto si puo' avere solo con hardware compatibile. MQA non è un codec creato da TIDAL, ma è di fatto il primo servizio di streaming musicale ad utilizzarlo.

TIDAL fa pagare 19 euro al mese i propri clienti che vogliono ascoltare musica in qualità CD (16bit/44.1 khz bit rate) e per gli abbonati a questo pacchetto 'HIFI' l'accesso alla musica in formato 'Master' non ha costi aggiuntivi.

Ecco il concetto base: il formato MQA sfrutta le frequenze che l'orecchio umano non è in grado di udire: al posto di queste, che occupano comunque dati e quindi fanno 'pesare' di piu' il file finale, si inseriscono le informazioni che solitamente si perdono quando si comprimono file in mp3 o altri formati. Di conseguenza, si ottiene un file audio che 'pesa' meno perchè contiene meno dati, ma contiene quelli necessari e udibili dall'ascoltatore al fine di garantire un'esperienza d'ascolto pari a quella di un FLAC Hi-Res originale. 

Il formato MQA sarà molto apprezzato dagli amanti della musica che non vogliono rinunciare alla qualità perchè magari hanno una connessione lenta per lo streaming oppure non hanno molto spazio nello smartphone o altro dispositivo su cui archiviano la loro musica.

7Digital e altri store di musica digitale hanno iniziato a vendere musica nel nuovo formato MQA gia' da alcuni mesi, ma ora che TIDAL ha iniziato a rendere disponibili i brani MQA in streaming probabile che questo formato diventerà sempre piu' popolare.

Al lancio TIDAL rende disponibili i primi contenuti in MQA solamente tramite la sua applicazione per computer desktop, quindi non tramite app mobile per smartphone e tablet. Inoltre, la musica disponibile nel nuovo formato include solo alcuni album di Beyonce, Bruno Mars, Coldplay, David Bowie, The Eagles, Jay-Z e Joni Mitchell.

Tra gli album disponibili in formato MQA su TIDAL segnaliamo: I Never Loved A Man The Way I Love You di Aretha Franklin; Lemonade di Beyoncé; If I'm Honest di Blake Shelton; Unorthodox Jukebox di Bruno Mars; The Color Before The Sun di Coheed And Cambria; A Head Full Of Dreams di Coldplay; Young Americans (Remastered) di David Bowie; Hotel California di Eagles; Rumours di Fleetwod Mac; My House di Flo Rida; Paganini: 24 Caprices di Itzhak Perlman; The Electric Lady di Janelle Monáe; Platinum Hits di Jason Derülo; American Gangster di Jay-Z; Giant Steps di John Coltrane; Blue di Joni Mitchell; Led Zeppelin di Led Zeppelin; The Divine Feminine di Mac Miller; Like A Virgin di Madonna; Once More 'Round The Sun di Mastodon; Killing Me Softly di Roberta Flack; A Sailor's Guide To Earth di Sturgill Simpson; Blurryface di Twenty One Pilots; Uncaged di Zac Brown Band.

Tidal ha attualmente circa 4,2 milioni di utenti abbonati, rispetto ai 30 milioni di utenti di Spotify e 13 milioni di utenti di Apple Music ma TIDAL è un servizio di nicchia per i veri appassionati di musica, che non si accontentano dell'audio compresso dei servizi concorrenti.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Tidal lancia streaming di musica MQA Hi-Res


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?