BitTorrent Now, piattaforma di video e musica

BitTorrent Now, piattaforma di video e musica

 

Scritto da , il 15/07/16

Seguici su

 
 

BitTorrent  lancia un nuovo modo per gli artisti di essere pagati e per gli utenti di ascoltare musica legalmente senza pagare, ma 'sopportando' la pubblicita: BitTorrent Now consente agli utenti di avere accesso via streaming ai contenuti di artisti, ma non aspettatevi un catalogo completo come quello di Apple Music o Spotify.

Se si sente parlare o si legge di BitTorrent probabilmente si va a pensare a quella piattaforma per condividere illegalmente contenuti protetti dal diritto d'autore, come musica o gli ultimi episodi della serie preferita oppre film che sono ancora in sala; pochi forse sapranno che l'azienda BitTorrent negli ultimi anni si è concentrata nell'offrire servizi legali, sfruttando la sua tecnologia Internet peer-to-peer per la diffusione legale di contenuti di musicisti, registi e altri artisti indipendenti che altrimenti avrebbero avuto difficoltà a far conoscere a nuove persone le loro opere. La società è stata fondata il 22 settembre 2004 da Bram Cohen e Ashwin Navin, e oggi i file trasferiti utilizzando il protocollo BitTorrent costituiscono una fetta significativa di tutto il traffico Internet.

La società ha rilasciato il servizio "Bundle" nel 2013 in collaborazione con artisti come Linkin Park, Pixies, Public Enemy, e Madonna per rendere disponibili gratuitamente contenuti agli utenti che si registravano con il solo loro indirizzo e-mail. Successivamente è stato introdotto il metodo "PayGate", che ha permesso agli artisti di offrire un'anteprima delle loro opere (ad esempio un album) e permettere l'accesso al resto solo agli utenti paganti. Nel 2014, Thom Yorke è stato il primo artista a pubblicare un suo album (Tomorrow's Modern Boxes) a pagamento, al prezzo di 6 dollari circa, che in meno di un mese è stato scaricato circa 1 milione di volte.

 
BitTorrent Now per Android
BitTorrent Now per Android
 

BitTorrent ha lanciato il 23 giugno 2016 un nuovo modo per gli artisti di essere pagati: BitTorrent Now. E' un nuovo servizio si streaming musicale e video supportato dalla pubblicità che consente agli utenti di avere accesso via streaming ai contenuti degli artisti legalmente, tramite app per iOS, Android e la nuova Apple TV. L'applicazione Android è disponibile subito dal lancio il 23 giugno, mentre le app per iOS e Apple TV sono disponibili dal 15 luglio.

Un po' come la filosofia 'ad-supported' adottata da Spotify free, su BitTorrent Now si puo' trovare musica da ascoltare senza pagare denaro, ma si accetta di vedere e/o ascoltare dei messaggi pubblicitari ogni tot riproduzioni. Gli artisti possono decidere se vogliono o meno partecipare all'offerta ad-supported, quindi se qualcuno è contrario a rendere accessibile la propria musica agli utenti non paganti sono liberi di lasciare i loro contenuti solo a pagamento. L'azienda dice che gli artisti riceveranno il 70 per cento dei ricavi generati dagli annunci. "Quando si vede la pubblicità, condividiamo le entrate in modo equo e trasparente con la nostra comunità creativa." spiega la società in una nota. "Abbiamo costruito BitTorrent Now per portare esperienze nuova alla vita. Ci siamo dedicati a sostenere questi creatori per dare un futuro sostenibile alla loro arte"

 
BitTorrent Now per Android
BitTorrent Now per Android
 

BitTorrent Now non utilizza il sistema di condivisione peer-to-peer per lo streaming di contenuti, ma come Spotify, Apple Music o altri servizi è previsto lo streaming vero e proprio dei contenuti da un cliente della società (i file sono salvati su server della società, o su delle CDN, da cui l'utente effettua il download). Prossimamente è prevista l'introduzione della possibilità di scaricare e ascoltare offline i brani.

"BitTorrent Now è il posto migliore per vivere la musica e i video dagli artisti underground che non si conoscono ancora" spiega la società. Pertanto, se vi state chiedendo il catalogo del servizio quanto ampio puo' essere, anche se non ci sono numeri certi sappiate che non è ai livelli di Spotify o altri servizi di musica in streaming gia' attivi, in quanto su BitTorrent Now principalmente si possono trovare artisti indie, ovvero poco conosciuti.

Se siete interessati a provare BitTorrent Now, l'app per device Android (versione 5.0 o successiva) è disponibile nel Play Store, mentre su App Store sono disponibili le app per iOS e la nuova Apple TV.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su BitTorrent Now, piattaforma di video e musica


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?