Xiaomi Mi Pay, nuovo servizio di pagamenti mobile che funziona come Apple Pay

Xiaomi Mi Pay, nuovo servizio di pagamenti mobile che funziona come Apple Pay

 

Scritto da , il 17/08/16

Seguici su

 
 

Pochi mesi dopo che sono iniziate a circolare le voci, è arrivato da Xiaomi l'annuncio ufficiale si un suo servizio di pagamenti in mobilità chiamato Mi Pay. L'annuncio è stato dato dal CEO della società cinese Lei Jun.

Xiaomi Mi Pay va cosi' ad aggiungersi ai servizi di mobile payment gia' disponibili come Apple Pay e Samsung Pay, oltre all'imminente Microsoft Pay. Lo smartphone fungerà quindi come una carta di credito o bancomat, in quanto il chip NFC integrato nello smartphone servirà per la comunicazione col Pos del negoziante.

Mi Pay è un servizio di pagamenti mobile che si basa sulla tecnologia Near Field Communication (NFC), la stessa su cui fa affidamento Apple Pay. L'ultimo smartphone Xiaomi Mi 5 lanciato dalla società supporta NFC, quindi dovrebbe presto essere il primo a supportare il servizio.

Per quanto riguarda le banche che supportano il servizio, l'elenco attualmente comprende istituti cinesi, tra cui China Construction Bank, Bank of Communications, China Merchants Bank, Huaxia Bank, Minsheng Bank, Ping An Bank, and Industrial Bank. Other banks - including Bank of China, Industrial and Commercial Bank, China Everbright Bank, Beijing Bank, e Guangdong Development Bank. Alla lista se ne dovrebbero aggiungere altre entro la fine dell'anno.

Xiaomi Mi Pay essendo basato esclusivamente sul funzionamento attraverso tecnologia NFC avrà lo stesso problema di Apple Pay: la maggioranza dei commercianti non hanno Pos con NFC. Per confronto, Samsung Pay oltre che essere compatibile con NFC supporta la tecnologia proprietaria di Samsung denominata Magnetic Secure Transmission (MST) per permettere la compatibilità con i POS piu' vecchi. Microsoft Pay, invece, sfrutterà la tecnologia HCE (Host card emulation), ossia la possibilità di effettuare pagamenti NFC senza l’utilizzo della SIM Secure Element (SIM SE) con NFC.

Per il momento Xiaomi Mi Pay viene lanciato solo in Cina, e non sappiamo se arriverà in altri mercati nei prossimi mesi; sicuramente non arriverà nel breve periodo in Italia, dove ad oggi non sono ancora disponibili Apple Pay e Samsung Pay (si vocifera del lancio in Italia di Apple Pay nel 2017).


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Xiaomi Mi Pay, nuovo servizio di pagamenti mobile che funziona come Apple Pay


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?