Lego Boost trasforma i mattoncini in robot programmabili

Lego Boost trasforma i mattoncini in robot programmabili

Presentati al CES 2017 i kit Lego Boost per bambini sopra 7 anni.

 

Scritto da , il 04/01/17

Seguici su

 
 

I popolari mattoncini Lego sono senza tempo, ma per restare attraenti in un momento in cui la tecnologia evolve ad un ritmo sempre piu' rapido arrivano disponibili in nuovi kit 'Lego Boost' che combinano alle costruzioni anche la programmazione a computer. Il prodotto è stato presentato a las vegas al Consumer Electronic Show 2017.

Il robottino Vernie è solo uno dei cinque modelli che i bambini dai 7 a 12 anni possono costruire e programmare grazie al nuovo kit Lego Boost, un progetto pensato per bambini sopra i sette anni di età.  Un kit Lego Boost puo' arrivare a comprendere anche 800 mattoncini Lego e si puo' riassumere come la versione piu' semplicistica dei complessi kit Mindstorm utilizzati nelle scuole americane per insegnare la robotica. Il kit Lego Boots è relativamente meno complesso, usa pezzi tradizionali e speciali e richiede molta meno pazienza da parte di bambini e genitori per capire anche i programmi più basilari.

La particolarità di Lego Boots è che il kit va utilizzato assieme con un'app per dispositivi Android o iOs (inizialmente solo per tablet, prossimamente anche per smartphone) tramite la quale si possono combinare righe di codice di programmazione con istruzioni e risposte predefinite per trasformare le costruzioni in semplici robot.

 
Lego Boost
Lego Boost
 

Al lancio la serie Lego Boots si compone di cinque kit per costruire un robot chiamato Vernie e in grado di ballare, il quadrupede gatto Frankie che puo' miagolare, uno space rover, un Autobuilder (una macchina che costruisce piccole creazioni Lego) e la chitarra 4000 che puo' suonare degli accordi. Gli utenti sono guidati passo-passo dall'app attraverso il processo di costruzione e di programmazione.

I mattoncini contenuti nei kit Boots sono anche quelli tradizionali quindi si possono utilizzare pezzi Lego esistenti che eventualmente gia' si ha in casa.

Una volta che si installa l'applicazione, viene chiesto di creare un veicolo di base, una modalità tutorial che insegna i primi passi ai bambini per familiarizzare con il sistema. Ogni volta che si completa un livello creativo se ne puo' iniziare uno nuovo.

Con Vernie il robot, per esempio, si va a creare prima la testa, poi la parte superiore del busto, spalle e poi viene richiesto di inserire il motore per il movimento - alla fine della costruzione, premendo un tasto il robot prende vita.

I kit Lego Boost, che dovrebbero costare ciascuno circa 150 euro, sono attesi nei negozi statunitensi nella seconda metà del 2017.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Lego Boost trasforma i mattoncini in robot programmabili


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?