Qualcomm al MWC 2017 tra Automotive e IoT industriale

Qualcomm al MWC 2017 tra Automotive e IoT industriale

 

Scritto da , il 28/02/17

Seguici su

 
 

Al Mobile World Congress 2017, in programma tra il 27 febbraio e il 2 marzo, Qualcomm ha annunciato alcune novità.

PSA Group e Qualcomm hanno congiuntamente annunciato di voler integrare il processore Qualcomm Snapdragon 820 Automotive (820A) nella prossima generazione di veicoli di PSA Group. Selezionato per essere il chipset piu' avanzato per il mercato dell'automotive del portfolio di Qualcomm Technologies, il processore Snapdragon 820A è in grado di supportare i sistemi di infotainment di PSA Group offrendo esperienze in-car immersive, come streaming video e musicale, navigazione 3D, supporto per piu' display ad alta risoluzione e performance migliorate della GPU con intelligent pre-emption e context switching.

E ancora, GE, Nokia e Qualcomm hanno presentato il primo trial di rete privata basata su LTE personalizzata per l’IoT industriale. Sono infatti iniziati con esiti positivi i test di una rete privata LTE per il mercato dell’Internet of Things (IoT) industriale che combina le piattaforme e le tecnologie di tutti gli attori coinvolti. Inoltre, GE, Nokia e Qualcomm hanno annunciato i propri piani per portare avanti altre ricerche e condurre test live nel corso del 2017 sulla base di questa dimostrazione, al fine di riuscire a alla digitalizzazione dei processi industriali.

Qualcomm e Mercedes-AMG Petronas Motorsport hanno annunciato prove sul campo per testare il download wireless ad alta velocità delle informazioni provenienti dai sensori posti sul veicolo utilizzando la tecnologia Wi-Fi 802.11ad nella banda dei 60 GHz. Terminati con successo i test iniziali condotti durante il Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 nel 2016, Qualcomm e Mercedes-AMG Petronas Motorsport prevedono di proseguire lo sviluppo della tecnologia, oltre a condurre ulteriori trial durante il Gran Premio di Gran Bretagna nel mese di luglio. Durante queste prove sul campo, gli ingegneri di pista utilizzano sia la tecnologia 802.11ac a 5 GHz che Wi-Fi 802.11ad multi-gigabit - che opera nella banda dei 60 GHz a onde millimetriche (mmWave) - per raccogliere dati dalla macchina da corsa del team, mentre è nel box o nei paraggi. Il passaggio tra le due modalità 802.11 vengono gestiti automaticamente in quanto sono le condizioni radio a dettare le performance di throughput. I test servono per accelerare la velocità e l’efficienza con cui i dati possono essere estratti dal veicolo così come valutare le performance del veicolo in condizioni di gara estreme aiutando a ridurre i tempi di messa a punto e alla linea di partenza.

Qualcomm ha annunciato al MWC 2017 la collaborazione con TomTom (TOM2) per la navigazione satellitare e mappe, in al fine di poter utilizare la piattaforma Qualcomm Drive Data per sviluppare mappe crowdsourced in alta definizione (HD) e accelerare il futuro della guida autonoma. La piattaforma Drive Data di Qualcomm utilizza tecnologie moderne per raccogliere e analizzare in modo intelligente i dati provenienti dai diversi sensori del veicolo, consentendo ai veicoli più intelligenti di determinare la loro posizione, monitorare e apprendere modelli di guida, percepire l'ambiente circostante e condividere queste informazioni con il resto del mondo in modo affidabile e preciso. La mappa in HD di TomTom, che include RoadDNA, consente ai veicoli a guida autonoma a localizzarsi con precisione sulla strada, oltre a stabilire come fare manovre, anche quando si viaggia a velocità elevate.

Ericsson, Qualcomm e Telstra hanno comunicato la pianificazione di test di interoperabilità e trial over-the-air basati sulle presunte specifiche del 5G New Radio (NR) promosse dal 3GPP che servirnno come base degli standard globali. Un progetto che "è un grande passo avanti nella realizzazione del 5G" ha commentato Mike Wright, group managing director networks di Telstra. "Oltre alla costante crescita nel consumo di dati, gli utenti stanno iniziando ad utilizzare applicazioni che richiedono molti dati (es. realtà virtuale) ma anche una bassa latenza come ad esempio alcune cruciali applicazioni industriali o applicazioni mediche come la chirurgia da remoto. Questa collaborazione tra Telstra, Ericsson e Qualcomm Technologies aiuterà ad assicurare il 5G in Australia, incluso il rendere questa tecnologia non solo disponibile ma anche scalabile date le nostre vaste distanze e una popolazione molto dislocata, così come assicurare ai nostri utenti di essere tra i primi al mondo a beneficiare del 5G”. Per Ulf Ewaldsson, senior vice president and chief strategy and technology officer di Ericsson, questa collaborazione “dimostrerà la compliance al 3GPP e incentiverà una più rapida commercializzazione dello standard 5G 3GPP globale in Australia. ”.

I leader globali del mondo mobile impegnati per accelerare il 5G NR per trial e implementazioni su larga scala. AT&T, NTT DOCOMO, INC., SK Telecom, Vodafone, Ericsson, Qualcomm, British Telecom, Telstra, Korea Telecom, Intel, LG Uplus, KDDI, LG Electronics, Telia Company, Swisscom, TIM, Etisalat Group, Huawei, Sprint, Vivo, ZTE e Deutsche Telekom hanno comunicato che sostengono un piano di lavoro corrispondente per la prima fase della definizione delle specifiche del 5G NR in occasione del prossimo 3GPP RAN Plenary Meeting che si terrà dal 6 al 9 marzo a Dubrovnik, Croazia.

E ancora, Qualcomm espanderà la gamma di modem 5G Qualcomm Snapdragon X50 per includere soluzioni chipset multi-mode che rispondano agli standard dettati dai sistemi 3GPP e 5G NR globali. Garantendo il supporto alle operazioni sia su spettro inferiore ai 6 GHz sia su mmWave, questi nuovi modem sono sviluppati per fornire un design 5G unificato per i principali tipi di spettro e bande. La gamma di modem 5G Snapdragon X50 è stata progettata per garantire maggiori ampiezze di banda e velocità estreme per un’esperienza mobile broadband ancora migliore. Inoltre, le soluzioni modem sono state sviluppate per supportare sia operazioni Non-Standalone (NSA) in cui il segnale di controllo viene emesso tramite LTE, che Standalone (SA) – quelle in cui il segnale di controllo e i dati utente sono inviati attraverso 5G NR. I primi prodotti commerciali che integreranno i modem 5G NR della gamma Snapdragon X50 saranno disponibili per supportare i primi trial e implementazioni 5G NR su larga scala e gli annunci commerciali a partire dal 2019.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Qualcomm al MWC 2017 tra Automotive e IoT industriale


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?