Nintendo Switch, dentro la console da salotto che ti segue anche fuori casa

Nintendo Switch, dentro la console da salotto che ti segue anche fuori casa

 

Scritto da , il 06/03/17

Seguici su

 
 

I ragazzi di iFixit hanno messo le mani sulla nuova console Nintendo Switch, e a pochi giorni dalla disponibilità sul mercato ne hanno gia' analizzato ogni singolo componente. La console, completa dei due mini controller Joy-Con, ha ottenuto un punteggio di riparabilità di 8 su 10 punti.

Come avviene solitamente per gli smartphone e i tablet, il fatto che iFixit ha aperto il prodotto permette di conoscere nel dettaglio i vari componenti che formano la console, le cui specifiche hardware comprendono: processore NVIDIA ODNX02-A2 (un Tegra X1 personalizzato) con 4GB di DRAM LPDDR4 (2x Samsung K4F6E304HB-MGCH), schermo LCD multi-touch da 6.2 pollici con risoluzione HD (1280 x 720 pixel - la console emette un segnale di risoluzione fullHD 1920 x 1080 pixel quando collegata ad un display esterno tramite HDMI), 32 GB di memoria interna (espandibile fino a 2TB tramite microSDHC o microSDXC), jack audio 3.5mm, WiFi 802.11 a/b/g/n/ac (Broadcom BCM4356), Bluetooth 4.1 (Broadcom BCM20734), porta di ricarica USB Type-C , tre porte USB standard sulla Switch Dock; altoparlanti stereo; batteria ricaricabile agli ioni di litio (3.7V, 4310mAh) in grado di avere una autonomia da 2,5 a 6,5 ore di gioco; wireless Joy-Con wireless staccabili.

Dal teardown di iFixit di Nintendo Switch è emerso che la console fa uso di viti a tre punti, che sono meno comuni e la maggior parte delle persone probabilmente non hanno un cacciavite per queste. A parte questo non ci sono altre complicazioni nella progettazione e quindi la console risulta di facile accesso al suo interno, se si ha il cacciavite giusto.

Nintendo Switch ha un sistema di raffreddamento abbastanza completo all'interno, costituito da un dissipatore di rame, un ventilatore, e una piastra di metallo per la diffusione del calore. Durante l'uso in mobilità, "la ventola probabilmente non viene attivata al massimo" segnala iFitix, ma "sarà in esecuzione a pieno ritmo in modalità ancorata, quindi quando la si usa come console da salotto, che è quando le aperture nella parte superiore si rivelaranno utili".

Switch di Nintendo è dotata di altoparlanti stereo al suo interno, con il display che "non è fuso al vetro, il che dovrebbe rendere le riparazioni più facili ed economiche se si rompere il vetro sul lato esterno".

L'heatpipe (conduttura di riscaldamento) è fissata con semplici viti Phillips. Il ventilatore Delta è tenuto in posizione da tre viti con supporti antivibranti in gomma per lo smorzamento, ed è valutato per 5V e 0,33A. "Un ventilatore può essere una condanna a morte per la vita della batteria in qualsiasi dispositivo portatile" scrive iFixit, "quindi ha senso che la grafica è drasticamente underclocked quando [Switch] è sganciato [non collegato alla base dock]".

I controller Joy-Con sono diversi all'interno - il controller a destra ospita un'antenna supplementare NFC e c'è anche una telecamera a infrarossi e LED IR che funziona in alcuni giochi per rilevare la posizione della mano e il movimento del viso; entrambe le unità controller hanno un motore di vibrazione avanzato per un preciso feedback tattile, e c'è anche una batteria da 3.7V 525mAh all'interno di ogni controller.

La dock ha due porte USB 2.0, una porta USB 3.0, porta HDMI e ingresso per l'alimentazione. Si collega alla console utilizzando un connettore USB-C. La base dock consente alla console di funzionare ad una velocità di clock della GPU più elevata e non ha alcuna elaborazione interna.

Il resoconto di reparabilità di iFixit:

A parte il digitalizzatore, le viti sono utilizzate al posto dell'adesivo per tenere i componenti in posizione. La maggior parte dei componenti, comprese le levette analogiche, il lettore della cartuccia del gioco, e il jack per cuffie sono modulari e possono essere sostituiti. Le batterie sono modulari e possono essere sostituite dagli utenti finali. Il digitalizzatore e il display non sono fusi, riducendo il costo della riparazione, ma ne aumenta la complessità. Le viti tri-point proprietarie impediscono agli utenti di aprire Switch.

Per il teardown completo della console Nintendo Switch vi rimandiamo al sito di iFixit, oppure qui sotto potete vedere il video che riassume la procedura di apertura della console. 

Nintendo Switch - teardown iFixit



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Nintendo Switch, dentro la console da salotto che ti segue anche fuori casa


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?