Thunderbolt 3 per tutti, ovunque: Intel pensa in grande

Thunderbolt 3 per tutti, ovunque: Intel pensa in grande

Intel annuncia i piani per integrare Thunderbolt 3 nelle future CPU Intel e per rilasciare la specifica del protocollo Thunderbolt all'industria.

 

Scritto da , il 26/05/17

Seguici su

 
 

Porte Thunderbolt 3 sui computer se ne vedono pochi oggi, in quanto il sistema richiede un chip separato e costoso per gestire il connettore ultra-veloce di Intel, e c'è da considerare che le specifiche per l'integrazione del supporto non sono state fornite ad altre società oltre a Apple, dal momento che con Intel il colosso di Cupertino ha collaborato allo sviluppo dello standard. Le cose stanno tuttavia per cambiare, in quanto Intel ha annunciato che immagina un mondo in cui Thunderbolt 3 sarà "ovunque". Di fatto, Intel ha intenzione di rendere la tecnologia aperta, utilizzabile attraverso una licenza non esclusiva. Questo significa che, in futuro, sarà possibile acquistare PC con AMD con porte Thunderbolt 3, oltre che USB.

Alla fine degli anni '90, Intel ha sviluppato USB, che ha reso più facile e veloce la connessione di dispositivi esterni ai computer, consolidando una moltitudine di connettori esistenti. Intel ha proseguito la propria leadership nell'innovazione introducendo Thunderbolt nella sua prima generazione il 24 febbraio 2011, in concomitanza con l'uscita dei nuovi MacBook Pro Apple dotati del nuovo connettore. Oggi lo standard è arrivato alla sua terza generazione, in grado di supportare una larghezza di banda massima di 40 Gbps - contro i 10 Gbps di Thunderbolt 1. Lo standard combina i protocolli di trasferimento dati DisplayPort e PCI Express in un unico flusso dati, cosa che consente al connettore di gestire sia monitor che periferiche generiche. Secondo Intel, Thunderbolt dovrebbe andare a sostituire i diversi connettori presenti nei computer diventando l'unico connettore presente nel computer per il trasferimento dei dati.

 
Thunderbolt 3
Thunderbolt 3
 

Thunderbolt 3 è la connessione più potente e rapida per lavorare con dock, monitor e dispositivi. La velocità di trasferimento dati arriva fino a 40 Gbps: il doppio rispetto allo standard Thunderbolt 2, e otto volte di più rispetto all’USB 3. Grazie alla tecnologia Thunderbolt 3, la corrente può passare attraverso la USB-C in entrambe le direzioni; quindi la stessa porta può essere usata come uscita per ricaricare un dispositivo esterno o, al contrario, come ingresso per l’alimentazione.

La visione di Intel per Thunderbolt non era solo realizzare una porta per computer più veloce, ma una porta più semplice e più versatile disponibile per tutti.

"Immaginiamo un futuro con dock con singoli cavi ad alte prestazioni, foto sorprendenti e video 4K, VR realistica e connettività piu' veloce che mai siano comuni" scrive Intel nel suo comunicato. "Un mondo in cui un connettore USB-C è in grado di fare tutto - oggi e per molti anni a venire". Con questa visione in mente, Intel annuncia che intende guidare l'adozione su larga scala di Thunderbolt integrando Thunderbolt 3 nelle future CPU Intel e rilasciando la specifica del protocollo Thunderbolt ai produttori del settore l'anno prossimo.

Con Thunderbolt 3 nella CPU, secondo Intel i produttori di computer potranno costruire sistemi più sottili e più leggeri con solo porte Thunderbolt 3. Per la prima volta, tutte le porte di un computer potrebbero essere le stesse, per display e "miliardi" di dispositivi USB.

Oltre a chip Intel con Thunderbolt, l'anno prossimo Intel prevede di rendere disponibile la specifica del protocollo Thunderbolt all'industria sotto una licenza non esclusiva e priva di diritti. Rilasciare la specifica del protocollo Thunderbolt in questo modo dovrebbe aumentare notevolmente l'adozione di Thunderbolt incoraggiando i produttori di chip di terze parti a costruire chip compatibili con Thunderbolt.

"Prevediamo che lo sviluppo di chip industriali porterà una vasta gamma di nuovi dispositivi ed esperienze utente" ha detto Intel.

"Apple e Intel hanno collaborato su Thunderbolt sin dall'inizio e come leader del settore nella sua adozione, applaudiamo gli sforzi di Intel per integrare la tecnologia Thunderbolt nelle sue CPU e aprirla al resto dell'industria", ha dichiarato Dan Riccio, senior vice president of Hardware Engineering di Apple.

Microsoft ha migliorato il supporto plug-and-play per dispositivi Thunderbolt 3 nell'aggiornamento Windows 10 Creators Update ora disponibile. Intel e Microsoft intendono continuare a lavorare insieme per migliorare l'esperienza nelle versioni future del sistema operativo Windows.

"Microsoft e Intel stanno lavorando insieme per abilitare Thunderbolt 3 sui PC Windows", ha dichiarato Roanne Sones, direttore generale di Strategy and Ecosystem for Windows and Devices di Microsoft. "L'aggiornamento Creators Update Windows 10 ha migliorato il supporto plug-and-play per i dispositivi Thunderbolt 3, con ulteriori miglioramenti previsti per le versioni future dell'OS".

Oltre al supporto da parte di Apple e Microsoft, Thunderbolt 3 ha già ottenuto un'adozione significativa in più di 120 PC nei sistemi con processori Intel Core di 7a generazione, gli ultimi MacBook Pro e decine di periferiche, con il numero che dovrebbe aumentare a quasi 150 dalla fine del 2017.

Leggi anche:
 
Thunderbolt 3
Thunderbolt 3
 

Intel punta a dock monoblocco di ultima generazione. Le piattaforme mobili continuano a diventare più sottili, più leggere e più potenti. La sfida? Secondo Intel è un modo semplice e universale per sfruttare le piene prestazioni di questi dispositivi mobili quando collegati ad un PC. Oggi gli utenti aziendali e domestici sono costretti a scegliere tra prestazioni e mobilità. Le dock Thunderbolt 3 consentono la mobilità senza compromessi. Secondo Intel, alcune persone sono più produttive con un grande monitor ad alta risoluzione e altre con monitor multipli, e soltanto le dock Thunderbolt 3 soddisfano entrambi, mentre contemporaneamente trasferiscono file di grandi dimensioni e caricano il notebook. Altre persone vogliono un modo semplice per giocare e creare, e le dock Thunderbolt 3 possono connettersi a qualsiasi periferica o display compatibile, evitando confusione. Alcuni di questi prodotti sono ora disponibili per meno di 200 dollari.

Intel punta a guidare connessioni più veloci che mai. La quantità di dati che la persona media crea, utilizza e salva oggi è in forte aumento. Ad esempio, 1.000 foto ad alta risoluzione possono occupare oltre 20 GB di dati. Allo stesso modo, la ripresa di un'ora di video da 4K da un drone può generare un filmato di 1,5TB di dati. Potrebbero servire ore per trasferire questi dati ad un computer tramite metodi convenzionali. Al fine di velocizzare il trasferimento dei dati, i produttori di storage stanno spostando la produzione delle unità più lente Serial ATA (SATA) a SSD con latenza più bassa. Per qualsiasi amante di media o YouTuber che genera grandi quantità di dati, c'è spesso necessità di archiviare file in storage esterni. Un film completo di 4K potrebbe essere trasferito in meno di 30 secondi.

Intel con Thunderbolt punta anche a migliorare il mercato della Realità Virtuale. Quando una persona sperimenta la realtà virtuale, viene completamente immersa in un mondo diverso. Maggiore è la risoluzione, migliore è l'esperienza. Ad oggi, sono richiesti più cavi per trasferire l'esperienza dal PC ad un visore VR in tempo reale per la risoluzione 2K. Solo Thunderbolt 3 può fornire supporto per la realtà virtuale fino a 4K di risoluzione con un solo cavo.

Secondo Intel, i vantaggi di Thunderbolt 3 sono infiniti - dalla semplicità delle prestazioni alla versatilità - in quanto "Thunderbolt 3 diventa una parte essenziale del nostro mondo digitale creando un universo di possibilità".


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Thunderbolt 3 per tutti, ovunque: Intel pensa in grande


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?