OnePlus 5 stabilizza male i video 4k, in arrivo EIS tramite aggiornamento futuro

OnePlus 5 stabilizza male i video 4k, in arrivo EIS tramite aggiornamento futuro

In questo video viene messa alla prova la stabilizzazione dell'immagine durante la registrazione di video in risoluzione 4k con un OnePlus 5 e l'iPhone 7 Plus di Apple.

 

Scritto da , il 28/06/17

Seguici su

 
 

OnePlus 5 è il telefono al centro dell'attenzione in questo mese di giugno, in attesa del prossimo atteso annuncio di questa estate che sarà il Galaxy Note 8 nel mese di Agosto, e dalla presentazione del nuovo top di gamma cinese avvenuta lo scorso 20 giugno si sta cercando quanto piu' possibile di mettere a confronto cio' che offre con i principali dispositivi suoi concorrenti. Mentre QUI abbiamo messo a confronto OnePlus 5 con il Samsung Galaxy S8, con focus in particolare sui tempi di ricarica della batteria dei due device, in un video i ragazzi di Phonearena hanno messo alla prova la stabilizzazione delle immagini durante la registrazione di video in risoluzione 4k con un OnePlus 5 e l'iPhone 7 Plus di Apple. Stando ai risultati del test negativi, i realizzatori del video hanno messo in dubbio la presenza della stabilizzazione dell'immagine in OnePlus 5.

UPDATE 27.06.2017: Il 27 giugno, durante la sessione di domande e risposte su Reddit, uno dei dipendenti di OnePlus ha confermato la mancanza nel nuovo smartphone OnePlus 5 della stabilizzazione elettronica delle immagini EIS durante la registrazione di video in risoluzione 4k, promettendo che un futuro aggiornamento software porterà la stabilizzazione elettronica delle immagini (EIS) sul dispositivo. Tra quanto tempo questo update arriverà pero' non si sa.

Prima di andare a mostrarvi il video in cui viene messa alla prova la stabilizzazione dell'immagine su OnePlus 5 e iPhone 7 Plus di Apple bisogna fare una doverosa precisazione: il telefono cinese non ha la stabilizzazione ottica dell'immagine (OIS) ma piuttosto offre la stabilizzazione elettronica (EIS), mentre il melafonino offre sia OIS che EIS.

Su uno smartphone la stabilizzazione dei video è importante per evitare, quando si guarda un video registrato, di vedere immagini con effetto 'mal di mare' dovuto al tremolio involontario creato dalla mano o dalla respirazione dell'operatore; effetto che si nota in maniera piu' importante se si fa lo zoom.

Lo stabilizzatore ottico (OIS) funziona mediante un sistema meccanico, tramite in giroscopio che muove le lenti assecondando i movimenti involontari della mano in modo da controbilanciare lo spostamento. Questo sistema può essere costituito anche da una sola lente che, spostandosi, corregge l'asse ottico dell'immagine riducendo la sfocatura o tremolio. La stabilizzazione di immagini digitali in tempo reale - chiamata anche stabilizzazione dell'immagine elettronica (EIS) - consiste in una tecnica che sposta l'immagine frame per frame in un video, abbastanza per contrastare il movimento nell'immagine, e vengono utilizzati dei pixel al di fuori del campo visivo dell'obiettivo per fornire un certo 'lasco' utile per ridurre il movimento. Questa tecnica (EIS) non influisce sul livello di rumore dell'immagine, tranne nei confini estremi quando l'immagine viene sistemata.

Test registrazione video 4k con OnePlus 5 e Apple iPhone 7 Plus


Come si puo' vedere nel filmato qui sopra, i risultati del test di registrazione di un video in 4k con OnePlus 5 sono deludenti (nella parte sinistra dello schermo) poichè l'immagine risulta davvero molto mossa, mentre l'iPhone 7 Plus compensa meglio il tremolio della mano.

Ricordiamo che il comparto fotografico di OnePlus 5 propone un doppio sensore posteriore, con un sensore principale Sony IMX398 da 16 megapixel con apertura F1.7, EIS, pixel grandi 1.12um e registra video in 4k, e un secondo sensore posteriore (il teleobiettivo) Sony IMX350 da 20 megapixel con apertura F2.6 utile, per esempio, per sfocare lo sfondo degli scatti. Nella parte frontale di OnePlus 5 si trova un sensore Sony IMX371 da 16MP con F2.0. iPhone 7 Plus offre un una fotocamera posteriore da 12 megapixel che include la stabilizzazione ottica dell’immagine , diaframma con una ampia apertura di F1.8 e l’obiettivo con lente a sei elementi e una terza fotocamera, sempre da 12 megapixel con grandangolo, che si trova al fianco di quella da 12 megapixel nella parte posteriore che serve da teleobiettivo da 12 megapixel per offrire uno zoom ottico 2x e uno zoom digitale fino a 10x per le foto.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su OnePlus 5 stabilizza male i video 4k, in arrivo EIS tramite aggiornamento futuro


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?