WiFi Italia IT, rete nazionale di accesso gratuito ad Internet

WiFi Italia IT, rete nazionale di accesso gratuito ad Internet

Il Progetto WiFi.Italia.It ha l'obiettivo di permettere a cittadini e turisti, italiani e stranieri, di connettersi gratuitamente e in modo semplice a una rete WiFi libera e diffusa su tutto il territorio nazionale.

 

Scritto da , il 21/08/17

Seguici su

 
 

E' stata lanciata la piattaforma WiFi.Italia.it, accessibile da una nuova app omonima che consentirà agli italiani di collegarsi gratis e facilmente ad una rete wifi libera e diffusa su gran parte del territorio nazionale. L'app, realizzata dal Ministero dello Sviluppo Economico, da quello dei Beni Culturali e dall’Agenzia per l’Italia Digitale,  permetterà dunque di collegarsi agli Hotspot di tutte le reti WiFi gratuite italiane che aderiscono al progetto nazionale WiFi.Italia.it.

Agli utenti viene solo chiesto di scaricare dallo store del proprio smartphone la app denominata 'wifi.italia.it' ed effettuare una prima registrazione che richiede circa un minuto di tempo prima di potersi collegare automaticamente ad una rete WiFI libera trovata nelle vicinanze. Il collegamento alla rete WiFi libera avviene in automatico, appena lo smartphone rileva la presenza di un hotspot di una rete federata che trasmette la rete identificata con il nome "wifi.italia.it".

Attraverso la nuvoa app, non è piu' necessario effettuare registrazioni attraverso pagine di ingresso per ogni singola rete WiFi pubblica trovata dallo smartphone quando ci si trova fuori casa, perché è il telefono ad avvisare con una notifica l'avvenuto collegamento automatico all'hotspot federato piu' vicino trovato. Lo smartphone si collega di volta in volta alle reti WiFi federate automaticamente, proprio come succede con le reti WiFi di casa o dell’ufficio note al telefono quando ci si sposta da un luogo all'altro.

Solo toccando la notifica sullo smartphone è inoltre possibile aprire l'app e vedere alcuni contenuti che la rete a cui il device si è collegato rende disponibili. All'interno dell'app si possono anche identificare in una mappa le posizioni degli hot spot e le reti che si sono federate e integrate fino ad oggi e vedere se ce n’è qualcuna nelle vicinanze.

Prossimamente è prevista la registrazione tramite SPID - il Sistema Pubblico di Identità Digitale - e l'accesso per i PC portatili, perchè l'obiettivo è di rendere wifi.italia.it una piattaforma completa e semplice per dare a tutti i cittadini e i turisti non solo il servizio di navigazione internet, ma altri contenuti e servizi che le amministrazioni e le istituzioni partecipanti metteranno a disposizione.

L'app è gia' scaricabile dagli store Android e iOS, ma il progetto parte nell’estate del 2017. E' previsto un aumento della copertura della rete ianche grazie alle sollecitazioni degli utenti alle istituzioni pubbliche delle loro città, ad entrare nel progetto wifi.italia.it, federare i loro punti WiFi e garantirne il funzionamento e la velocità di connessione.

Assieme a Mibact e Agid, il MiSE ha già dato il via ad un processo che consentirà di dederare tutte le reti pubbliche e private per avere un unico e semplice sistema di accesso al Wi-Fi a disposizione di cittadini e turisti, far crescere la rete di accessi Wi-Fi, in particolare nei luoghi del turismo e della cultura.

Il progetto è partito come realizzazione di quanto stabilito nel 2016 con la firma del protocollo “per la diffusione di piattaforme intelligenti al servizio del turista sul territorio italiano” fra Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero dei Beni e le Attività Culturali e l’Agenzia per l’Italia Digitale.

Il lancio ufficiale dell'app WiFi.Italia.it è avvenuto giovedi 13 luglio 2017 in occasione del convegno “WiFi°Italia°it: una rete per fare rete” svoltosi presso la Sala Spazio Europa della Commissione europea a Roma e a cui hanno partecipato, tra gli altri, il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Antonello Giacomelli, il direttore generale della DG Connect della Commissione Ue, Roberto Viola, il presidente dell’Anci, Antonio Decaro, e il direttore generale dell’AgID, Antonio Samaritani. L’evento – organizzato dal Mise in collaborazione con Mibact, Agid e la Commissione europea – è stato occasione per un confronto sugli obiettivi già raggiunti e sul modello di federazione delle reti già presenti. 

Presentazione WiFi.Italia.it



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su WiFi Italia IT, rete nazionale di accesso gratuito ad Internet


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?