Huawei si prende gioco del 'fallimento' del FaceID di Apple

Huawei si prende gioco del 'fallimento' del FaceID di Apple

Huawei si prende gioco di Apple e della tecnologia FaceID che 'fallisce' nel riconoscere il volto delle persone, rimandando a conoscere il suo prossimo device premium Mate 10 il 16 ottobre prossimo.

 

Scritto da , il 19/09/17

Seguici su

 
 

Dopo aver introdotto gli smartphone top di gamma P10 e P10 Plus nei primi mesi di quest'anno, Huawei ha in programma di annunciare un altro smartphone premium il prossimo 16 ottobre, il phablet Mate 10, le cui caratteristiche dovrebbero comprendere un design quasi senza bordi e il piu' recente chipset della società, il Kirin 970. Manca un mese al debutto del Mate 10, e pochi giorni fa la Apple ha annunciato i suoi nuovi melafonini iPhone 8 e iPhone X, con quest'ultimo che annovera tra le novità FaceID, ossia la tecnologia di riconoscimento del volto che sostituisce il lettore delle impronte digitali come forma di autenticazione. Per cercare di mantenere un po' l'attenzione verso di sè e distoglierla dai nuovi iPhone, ma anche dal nuovo Galaxy Note8 della Samsung, la società sta investendo in campagne pubblicitarie, soprattutto in televisione, ma anche sui social, lanciando delle simpatiche 'frecciatine' ai suoi concorrenti.

Quando Samsung ha annunciato il Galaxy Note8, Huawei Australia ha condiviso una immagine teaser del Mate 10 con l'hashtag #beyondthegalaxy (beyond-the-galaxy significa "oltre galaxy") suggerendo che il suo phablet sarà migliore dell'ultimo nato nella famiglia Galaxy Note di Samsung.

In un video condiviso su Facebook il 15 settembre dall'account Huawei Mobile, la società si prende gioco di Apple e della sua tecnologia FaceID. Nel filmato, Huawei mostra un telefono che cerca di riconoscere il volto della persona che si trova di fronte, un clown, fallendo nel tentativo di riconoscimento. Il filmato si chiude con la scritta "#TheRealAIPhone 16.10.17" che oltre a contenere tra le righe la parola 'iPhone' evidenzia 'AI' che sta per Intelligenza Artificiale, promettendo quindi uno smartphone intelligente. 

Il testo allegato al filmato su Facebook recita come segue: "Let's face it, facial recognition isn't for everyone. Unlock the future with #TheRealAIPhone. 16.10.2017 /// Facciamolo, il riconoscimento del viso non è per tutti. Sblocca il futuro con #TheRealAIPhone. 2017/10/16"

Huawei gioca facile, considerato che alla stessa Apple durante la presentazione dell'iPhone X è fallito il tentativo di riconoscimento del volto tramite FaceID: Craig Federighi sul palco durante il keynote in quella che era la prima dimostrazione ufficiale di come funziona la tecnologia di sblocco tramite riconoscimento del volto su iPhone X non è stato riconosciuto dal suo telefono.

Il Mate 10 si prevede sarà il piu' performante smartphone che Huawei abbia mai lanciato ad oggi drazie proprio al Kirin 970, la prima piattaforma di calcolo mobile AI del produttore cinese dotata di una Neural Processing Unit (NPU), un’unita di calcolo neurale. Kirin 970 è sviluppato con un processo avanzato di 10nm con 5,5 miliardi di transistor in un'area di un solo centimetro quadrato e comprende una CPU da otto core, una GPU da 12 core di nuova generazione e una nuova architettura eterogenea di calcolo in grado di migliorare fino a 25 volte le prestazioni con un'efficienza maggiore di 50 volte. Tra le altre specifiche del Mate 10, il phablet è atteso con un display Full Active con risoluzione QHD da 2560 x 1440 pixel fornito da Japan Display Inc (JDI) e configurazione a doppia fotocamera nella parte posteriore.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Huawei si prende gioco del 'fallimento' del FaceID di Apple


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?