Roku sviluppa assistente vocale per altoparlanti smart e apre Roku OS ad altri produttori

Roku sviluppa assistente vocale per altoparlanti smart e apre Roku OS ad altri produttori

Nel 2018 arrivano i primi dispositivi di terze parti come soundbar, altoparlanti intelligenti, audio surround e sistemi audio multi-room che funzionano insieme grazie a Roku Connect; in arrivo anche il nuovo assistente vocale Roku Entertainment Assistant.

 

Scritto da , il 04/01/18

Seguici su

 
 

Roku, noto player del mercato dello streaming di audio e video, in occasione del CES 2018 ha annunciato il suo nuovo programma di licenze per il mercato dell'home entertainment attraverso il quale consentirà ai produttori terzi interessati di utilizzare in licenza il software Roku Connect per costruire soundbar e altoparlanti intelligenti, audio surround e sistemi audio multi-room che funzionano insieme in una sola rete per l'intrattenimento domestico dinamico. Come parte di questa visione, Roku ha anche in programma di sviluppare e lanciare un suo assistente vocale, chiamato Roku Entertainment Assistant.

"Oggi sono entusiasta di condividere i piani di Roku per rendere più semplice per i clienti lo streaming di intrattenimento in tutta la casa e, soprattutto, per i clienti di Roku TV aggiungere un audio eccezionale alla loro esperienza televisiva" ha annunciato la società nel suo blog. "Ci siamo sempre concentrati sul rendere incredibilmente semplice per i clienti trovare e divertirci con lo streaming sui loro TV e, con la nostra visione di una rete di home entertainment completa, sarà facile aggiungere un ottimo suono e audio a TV in tutta la casa in un modo moderno".

Grazie al suo nuovo programma di licenze per l'home entertainment non solo gli OEM potranno utilizzare in licenza il software Roku Connect per realizzare soundbar e altoparlanti intelligenti, audio surround e sistemi audio multi-room che funzionano insieme come una unica rete ma i produttori potranno anche costruire dispositivi audio alimentati dalla piattaforma Roku OS. Secondo la società, questi dispositivi saranno in grado di connettersi in modalità wireless ed essere controllati da comandi vocali e un singolo telecomando. Questi dispositivi alimentati da Roku OS si potranno facilmente individuare cercando il logo Roku Connect o il nome Roku su di essi o nella loro confezione di vendita.

Roku ritiene che il mercato dell'home theater sia pronto per un approccio moderno che comprenda l'intera casa. Espandendo il suo programma di licenze per consentire ai dispositivi audio di diventare facilmente parte dell'ecosistema di streaming Roku, i marchi OEM potranno costruire dispositivi intelligenti per l'intrattenimento domestico e potenzialmente  rendere Roku TV ancora più attraente per i marchi e i consumatori OEM e consentire a Roku di continuare a far crescere i propri utenti e aumentare il loro coinvolgimento. Roku monetizza gli account attivi man mano che gli utenti interagiscono con contenuti e pubblicità sulla sua piattaforma.

Roku ha anche in programma di sviluppare e lanciare un assistente vocale, Roku Entertainment Assistant, una alternativa a Apple Siri, Amazon Alexa e Google Assistente che viene ottimizzato per l'intrattenimento domestico attraverso l'uso dei dispositivi Roku OS. Una volta lanciato, Roku Entertainment Assistant consentirà ai clienti di utilizzare i comandi vocali per divertirsi con i dispositivi Roku supportati dalla voce. Ad esempio, sarà possibile dire "Hey Roku, riproduci musica pop in salotto" e una soundbar intelligente con Roku Connect inizierà a riprodurre musica, anche se la TV è spenta.

Insieme a Roku Connect, l'assistente vocale di Roku verrà rilasciato come aggiornamento software gratuito per il sistema operativo Roku questo autunno per la maggior parte dei modelli Roku TV e dei lettori Roku.

Roku ha già anticipato che il produttore TCL annuncerà i suoi piani per offrire il primo dispositivo con Roku OS come parte del nuovo programma alla sua conferenza stampa al CES 2018 a Las Vegas in programma l'8 gennaio. 

Ricordiamo che i dispositivi Roku non sono in vendita in Italia, ma chissà se entro la fine dell'anno la società ha in programma di espandere il proprio bacino di potenziali clienti. Per chi non conosce i dispositivi Roku, si possono considerare come una alternativa piu' completa a Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Roku sviluppa assistente vocale per altoparlanti smart e apre Roku OS ad altri produttori


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?