5G, Nokia e Qualcomm completano i test per dispositivi e reti

5G, Nokia e Qualcomm completano i test per dispositivi e reti

Nokia e Qualcomm hanno completato i test alla base di dispositivi e reti 5G New Radio.

 

Scritto da , il 08/02/18

Seguici su

 
 

Nokia e Qualcomm hanno completato con successo i test di interoperabilità delle frequenze 3.5Ghz e 28Ghz per verificare la conformità agli standard della Release 15 della rete globale 3GPP 5G NR confermata a dicembre e di aver utilizzato la base station Nokia AirScale disponibile in commercio e i prototipi dei dispositivi di Qualcomm Technologies.

I primi trial hanno confermato il ruolo di Nokia e Qualcomm nel guidare lo sviluppo del 5G su larga scala per il 2019 con dispositivi e infrastrutture conformi agli standard. In particolare, gli operatori BT/EE, Deutsche Telekom, Elisa, KT, LGU+, NTT DOCOMO, Optus, SKT, Telia e Vodafone Group si sono impegnati a lavorare con Nokia e Qualcomm Technologies per verificare e provare il 5G NR.

Per Marc Rouanne, Presidente mobile networks di Nokia, i test effettuati da Nokia e Qualcomm Technologies sono significativi per attestare i progressi del 5G: "Soprattutto dimostrano la nostra rapidità nell’applicare le specifiche della Release 15 del 3GPP stabilite a dicembre. Siamo inoltre soddisfatti della risposta positiva dell’utilizzo della nostra base station AirScale - implementata da più di 100 clienti - insieme al prototipo di Qualcomm Technologies UE. Ora siamo entusiasti di poter partire insieme agli operatori con i test via etere basati sugli standard 5G NR.”

Aver completato con successo una connessione interoperabile end-to-end basata sullo standard globale 5G NR rappresenta per Cristiano Amon, Presidente Qualcomm Incorporated, “uno step fondamentale nella strategia di lancio di reti commerciali e dispositivi 5G NR, previsto a partire dal 2019. Nel percorso verso la commercializzazione siamo aperti a ulteriori collaborazioni per la realizzazione di trial sulla conformità degli standard con Nokia e con gli operatori mondiali."

Leggi anche: 5G, il 3GPP approva specifiche e logo ufficiali

A conferma dell’impegno di Qualcomm nel percorso verso il 5G, Qualcomm il 21 dicembre 2017 ha comunicato che l’industria mobile globale è pronta per iniziare lo sviluppo su larga scala del 5G NR.

La seduta plenaria del 3GPP TSG RAN che si è tenuta a Lisbona lo scorso dicembre ha approvato con successo la prima specifica implementabile relativa al 5G NR (New Radio).

Diversi operatori e produttori hanno annunciato che il completamento del primo standard 5G NR ha posto le basi all'industria mobile globale per avviare lo sviluppo del 5G NR per trial su larga scala, nonchè la disponibilità commerciale prevista per l’inizio del 2019.

Gli operatori e produttori partecipanti al progetto che hanno l’obiettivo comune di accelerare l’adozione del 5G NR per l’annuncio di reti commerciali a partire dal 2019 sono: AT&T, BT, China Mobile, China Telecom, China Unicom, Deutsche Telekom, Ericsson, Fujitsu, Huawei, Intel, KT Corporation, LG Electronics, LG Uplus, MediaTek Inc., NEC Corporation, Nokia, NTT DOCOMO, Orange, Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, Samsung Electronics, SK Telecom, Sony Mobile Communications Inc., Sprint, TIM, Telefonica, Telia Company, T-Mobile USA, Verizon, Vodafone e ZTE.

"Siamo entusiasti di far parte di questo significativo traguardo e di essere ancora una volta in prima linea per fare in modo che il progetto 5G diventi realtà nel 2019", ha commentato Cristiano Amon, executive vice president, Qualcomm Technologies, Inc. and president, QCT. "Il nostro obiettivo è di continuare a lavorare con i nostri partner del mondo mobile per implementare reti e dispositivi 5G NR in smartphone e altri form factor nel 2019, per bande di frequenza sub-6Ghz e mmWave, oltre a continuare a sviluppare tecnologie 5G per connettere nuovi settori e abilitare nuovi servizi e migliorare l’esperienza utente nel corso dei prossimi anni."

Sempre nel mese di dicembre 2017, i leader globali del settore mobile hanno raggiunto l'interoperabilità 5G NR multi-banda.

AT&T, Ericsson, NTT DOCOMO, Orange, Qualcomm Technologies, SK Telecom, Sprint, Telstra, T-Mobile USA, Verizon e Vodafone hanno dimostrato di aver raggiuto una connessione di interoperabilità multi-vendor compatibile con il nuovo standard globale 5G New Radio Non-Standalone (NSA) definito dal 3GPP.

Le dimostrazioni hanno rappresentato un'importante pietra miliare verso trial e commercializzazione conformi agli standard e hanno mostrato i risultati ottenuti con sistemi 5G NR end-to-end sia sub-6 GHz che mmWave, utilizzando le stazioni base pre-commerciali 5G NR di Ericsson e i prototipi UE 5G NR di Qualcomm Technologies

"Raggiungere l'interoperabilità multi-vendor basata sullo standard globale 5G NR è una reale testimonianza della nostra leadership in ambito 5G, fornendo contributi fondamentali allo standard 3GPP e guidando il rilascio di reti e dispositivi commerciali conformi agli standard a partire dal 2019", ha affermato Cristiano Amon, executive vice president, Qualcomm Technologies, Inc. and president, QCT.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su 5G, Nokia e Qualcomm completano i test per dispositivi e reti


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?