Apple iPhone XR e Google Pixel 3 i migliori telefoni con singolo obiettivo per DxOMark

Apple iPhone XR e Google Pixel 3 i migliori telefoni con singolo obiettivo per DxOMark

Per il comparto fotografico, gli esperti di DxOMark hanno eletto l'iPhone XR e il Google Pixel 3 i migliori telefoni con un singolo obiettivo fotografico oggi disponibili sul mercato con un punteggio di 101 (103 per foto, 96 per video per iPhone Xr; 103 per foto, 98 per video per Pixel 3).

 

Scritto da , il 24/12/18

Seguici su

 
 

Nel 2018 Apple ha presentato tre nuovi iPhone tutti lo stesso giorno - iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR, con quest'ultimo il piu' economico dei tre - definirlo un iPhone economico in maniera assoluta è sbagliato. Senza sacrificare troppe funzionalità rispetto agli altri due modelli, iPhone Xr offre un ampio display LCD da 6.1 pollici di risoluzione 828x1792 pixel (326ppi) al posto di un display OLED che si trova su iPhone X/XS/XS Max ma viene alimentato dallo stesso chip A12 Bionic e dallo sistema operativo iOS 12 di iPhone XS/XS max. Per il comparto fotografico, gli esperti di DxOMark hanno eletto il 6 dicembre l'iPhone XR il miglior telefono con un singolo obiettivo fotografico disponibile sul mercato - non viene tenuto conto quindi degli smartphone con due/tre/quattro sensori fotografici in uno stesso lato - con un punteggio di 101 punti DxOMark Mobile. iPhone XS/XS max, ad esempio, montano due fotocamere sul retro. [Update 24.12.2018] Il 21 dicembre, DxOMark ha assegnato lo stesso punteggio di 101 anche al Google Pixel 3, quindi ad oggi Apple iPhone XR e Google Pixel 3 sono i migliori telefoni con un singolo obiettivo fotografico disponibile sul mercato.

La fotocamera di Apple iPhone XR secondo gli esperti

L'Apple iPhone XR è dotato di un obiettivo grandangolare da 26mm di risoluzione 12MP con apertura  F1.8 e grandi pixel da 1.4um per migliorare la fedeltà delle immagini e le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione su foto e video. I miglioramenti apportati dall'ISP di Apple, dal Neural Engine e dagli algoritmi software migliorati consentono di fare foto Ritratto con un effetto bokeh (ossia con lo sfondo sfocato) nonostante la presenza di un solo sensore. C'è poi la tecnologia Smart HDR per offrire migliori dettagli di luci ed ombre sulle foto. Altre caratteristiche sono: zoom digitale fino a 5x, illuminazione ritratto con tre effetti (naturale, set fotografico, contouring), stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS), obiettivo a sei elementi, Flash True Tone quad-LED con Slow Sync, Panorama (fino a 63MP), Rivestimento dell’obiettivo in cristallo di zaffiro, Sensore BSI (backside illumination), Filtro IR ibrido, Autofocus con Focus Pixels, Tocca & metti a fuoco con Focus Pixels, Smart HDR per le foto, Foto e Live Photos ad ampia gamma cromatica, Mappatura locale dei toni, Correzione occhi rossi migliorata, Controllo esposizione, stabilizzazione automatica dell’immagine, Modalità scatto in sequenza, Timer autoscatto, Geotagging delle foto.

Specifiche della fotocamera principale di iPhone Xr:
- Sensore da 12Mp 1 / 2.55 "(1.4μm pixel)
- Obiettivo con apertura F1.8
- Lunghezza focale equivalente a 26mm
- Stabilizzazione ottica dell'immagine
- Autofocus a rilevamento di fase (PDAF)
- Flash quad-LED bicolore
- Video 4K a 24/30/60 fps (1080p a 30 fps con impostazioni predefinite)

Per DxOMark Mobile, l'iPhone XR è il telefono con obiettivo singolo di prima scelta - oggi - perchè comprende molti degli stessi algoritmi avanzati di elaborazione di immagini e software che si trovano nei mdoelli di punta XS/XS Max. Ad esempio, la fotocamera acquisisce continuamente un buffer multi-frame a diverse esposizioni, consentendo l'elaborazione HDR in tempo reale. Per gli esperti l'Xr è in grado di offrire una "ottima esposizione in tutte le condizioni di illuminazione, ampia gamma dinamica e un eccellente compromesso tra rumore e dettagli". e offre un ottimo sistema di messa a fuoco automatica, che risulta essere "eccellente anche in tutte le condizioni". Dove l'XR viene meno rispetto a XS/XS Max è quando entra in gioco l'aggiunta di un secondo sensore accoppiato ad una teleobiettivo: quando si fa lo zoom la qualità negli scatti o video è inferiore, come pure la simulazione dell'effetto Bokeh nella modalità Portrait di XR non è dei migliori, con le immagini che "hanno qualcosa di artificiale" spiega DxOMark Mobile, secondo cui anche il campo visivo più ampio dell'obiettivo da 26mm "non è generalmente ideale per i ritratti e la modalità bokeh non funziona con gli oggetti".

Recensione Apple iPhone XR


 
Apple iPhone XR - DxOMark Mobile - 101 punti
Apple iPhone XR - DxOMark Mobile - 101 punti
 

La fotocamera di Google Pixel 3 secondo gli esperti

Il Google Pixel 3 si basa su cio' che hanno avuto di buono, a livello di comparto fotografico, i modelli predecessori. Il Pixel 3 offre un display P-OLED da 5.5 pollici di risoluzione 1080x2160 pixel con una gamma di colori che copre il 100% dello spazio colore DCI-P3 e offre un supporto ad alta gamma dinamica (HDR). Il display copre più superficie del telefono, rendendolo più grande del display di Pixel 2 ma il telefono mantiene circa le stesse dimensioni (145.7x69.7x7.8mm vs 145.6x68.2x7.9mm). Il Pixel 3 viene alimentato da un chipset Qualcomm Snapdragon 845 con 4GB di RAM mentre la memoria interna ammonta a 64GB o 128GB di spazio di archiviazione (spazio illimitato su Google Foto per backup in formato originale). Come il Pixel 2, il Pixel 3 offre connettività USB-C e ha un sensore di impronte digitali sul retro. Riguardo la fotocamera, il Google Pixel 3 non ha una configurazione dual camera, quindi non ha un secondo obiettivo, ma monta un singolo sensore con la tecnologia Dual Pixel che, assieme al software intelligente, fornisce zoom e l'effetto bokeh che solitamente si trovano sui dispositivi con due sensori fotografici affiancati.

Secondo gli esperti di DxOMark, il Pixel 3 di Google è un telefono senza un teleobiettivo dedicato che tuttavia "è in grado di produrre immagini con zoom 2x di qualità molto simile a quelle ottenibili con uno zoom ottico". Con Pixel 3, Google ha anche introdotto una modalità speciale chiamata Night Sight (scoprila qui) con la quale si possono ottenere risultati di immagine "eccellenti" in condizioni di luce molto scarsa, utilizzando un algoritmo di gestione di multi-frame. Questa modalità non è stata utilizata durante i test di DxOMark poichè per questi test vengono utilizzate solo le impostazioni predefinite dei dispositivi.

Specifiche della fotocamera principale di Google Pixel 3:
- Sensore dual pixel da 12.2 MP, 1/2.55 pollici (1.4um pixel)
- Obiettivo F1.8, lunghezza focale equivalente di 28mm
- Stabilizzazione ottica dell'immagine
- flashDual-LED
- video 2160p a 30 fps (1080p a 30/60 fps in modalità predefinita)
- AutoFPS per il passaggio da 30 fps a 60 fps con 1080p
- Codifica H.265 per video

La conclusione di DxOMark del Google Pixel 3 è che si tratta del telefono Android con singolo obiettivo di prima scelta: "con Pixel 3, Google continua a fare notevoli progressi nell'elaborazione delle immagini utilizzando l'imaging computazionale. Il risultato è una fotocamera molto versatile che le persone possono tranquillamente utilizzare nella maggior parte delle situazioni senza alcuna impostazione o modifica manuale". In particolare, gli espertmi apprezzano lo zoom e l'effetto bokeh (modalità Ritratto) di Pixel 3 in quanto risultano essere migliorati notevolmente rispetto alla generazione precedente. Tuttavia, e questo non deve soprendere: "con tutti i suoi progressi nell'imaging computazionale e il miglioramento dei punteggi per effetto bokeh e zoom, Pixel 3 è ancora dietro i migliori telefoni multi-camera in questi ambiti. Quindi, per gli acquirenti che cercano il massimo nella fotografia e che non si preoccupano nemmeno delle dimensioni più grandi di uno dei modelli di punta multi-camera, può valere la pena considerare una alternativa. Ma per gli utenti Android che non vogliono un telefono più grande con più fotocamere, Pixel 3 ha la migliore singola fotocamera che telefono puo' offrire. (...) Google ha anche affrontato un'altra limitazione precedente aggiungendo un'opzione per la registrazione di immagini RAW e JPEG alla sua app Fotocamera di serie".

 
Google Pixel 3 - DxOMark Mobile - 101 punti
Google Pixel 3 - DxOMark Mobile - 101 punti
 

Apple iPhone XR e Google Pixel 3 sono i migliori telefoni con un singolo obiettivo fotografico disponibile sul mercato

Rispetto a Google Pixel 2, che era il precedente miglior smartphone con singola fotocamera prima di questi iPhone Xr e Google Pixel 3, per DxOMark Mobile i risultati sono paragonabili sotto molti punti di vista. Se Apple iPhone XR e Google Pixel 3 sono i migliori telefoni con un singolo obiettivo fotografico disponibile sul mercato, Apple iPhone XR è il migliore telefono iOS con un singolo obiettivo fotografico disponibile sul mercato e Google Pixel 3 è il migliore telefono Android con un singolo obiettivo fotografico disponibile sul mercato. Nello specifico delle foto, i due telefoni si equivalgono, entrambi con un punteggio DxOMark Mobile di 103 mentre per la parte video il Google Pixel 3 supera leggermente (punti 98) l'iPhone Xr (96 punti).

Il test completo di DxOMark Mobile sulla fotocamera di iPhone Xr e Google Pixel 3 si puo' trovare su www.dxomark.com


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple iPhone XR e Google Pixel 3 i migliori telefoni con singolo obiettivo per DxOMark


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?