Huawei col suo primo smartphone 5G al MWC 2019 mentre con Balong 5000 sblocca l'era del 5G

Huawei col suo primo smartphone 5G al MWC 2019 mentre con Balong 5000 sblocca l'era del 5G

Huawei lancerà il suo primo smartphone 5G alimentato da Balong 5000 al Mobile World Congress 2019 (fine febbraio) a Barcellona.

 

Scritto da , il 24/01/19

Seguici su

 
 

Huawei ha lanciato ufficialmente il suo chipset 5G multi-mode Balong 5000 insieme al primo dispositivo 5G commerciale da esso alimentato, il Huawei 5G CPE Pro. Insieme, questi due nuovi prodotti forniscono le connessioni wireless più veloci al mondo per il tuo smartphone, la tua casa, l'ufficio e in viaggio. Huawei ha anche annunciato che rilascerà il suo primo smartphone 5G alimentato da Balong 5000 al Mobile World Congress 2019 a Barcellona, alla fine di febbraio.

Balong 5000 sblocca ufficialmente l'era del 5G.
Questo chipset supporta un'ampia gamma di prodotti 5G oltre agli smartphone, inclusi dispositivi a banda larga domestici, dispositivi montati su veicoli e moduli 5G.

Con un fattore di forma piccolo e un alto grado di integrazione, Balong 5000 supporta reti 2G, 3G, 4G e 5G in un unico chip. Riduce la latenza e il consumo energetico durante lo scambio di dati tra diverse modalità ed è sviluppato per migliorare l'esperienza dell'utente nelle prime fasi della distribuzione commerciale del 5G.

Su sotto-reti a 6 GHz (bande a bassa frequenza, lo spettro principale utilizzato per il 5G), Balong 5000 può raggiungere velocità di download fino a 4,6 Gbps mentre nello spettro mmWave (bande ad alta frequenza utilizzate come spettro esteso per il 5G) Balong 5000 può raggiungere velocità di download fino a 6,5 ​​Gbps - 10 volte più veloci rispetto alle migliori velocità 4G LTE attualmente sul mercato.

Balong 5000 supporta architetture di rete 5G sia standalone (SA, con affidamento su reti indipendenti) che non standalone (NSA, con affidamento sulle reti 4G LTE) ed è in grado di soddisfare in modo flessibile diversi requisiti per il collegamento di dispositivi in ​​tutte le diverse fasi dello sviluppo del 5G. Balong 5000 anche supporta le comunicazioni Vehicle to Everything (V2X), fornendo soluzioni a bassa latenza e altamente affidabili per i veicoli connessi.

 
Huawei 5G CPE Pro
Huawei 5G CPE Pro
 

Alimentato da Balong 5000, il Huawei 5G CPE Pro supporta entrambe le connessioni wireless 4G e 5G. Su una rete 5G, un video clip HD da 1GB può essere scaricato entro tre secondi e un video 8K può essere trasmesso in streaming senza difficoltà. Questo stabilisce un nuovo punto di riferimento per i CPE domestici. Oltre che nelle case, Huawei 5G CPE Pro può essere utilizzato anche da piccole e medie imprese per l'accesso a banda larga superveloce. Adottando la nuova tecnologia Wi-Fi 6, Huawei 5G CPE Pro offre una velocità fino a 4,8 Gbps e supporta i protocolli HiLink di Huawei.

Huawei ha iniziato la ricerca e lo sviluppo del 5G nel 2009 ed è attualmente l'unico fornitore del settore in grado di fornire sistemi 5G end-to-end. Huawei ha più di 5.700 ingegneri impegnati alla ricerca e sviluppo di prodotti e servizi 5G, inclusi oltre 500 esperti del 5G. In totale, Huawei ha creato 11 centri di innovazione sparsi in tutto il mondo dove sviluppa le sue soluzioni 5G.

"Il Balong 5000 aprirà un nuovo mondo ai consumatori", ha dichiarato il CEO di Huawei Consumer Business Group, Richard Yu. "Consentirà a tutto di avere un senso e fornirà le connessioni ad alta velocità necessarie per un'intelligenza pervasiva.".

Huawei ha lanciato anche il core chip progettato specificamente per le stazioni base 5G, Huawei Tiangang. Questo chip è altamente integrato, il che significa che può supportare l'integrazione su larga scala di amplificatori di potenza attivi (PA) e di antenne passive in antenne molto piccole. Vanta anche una capacità di calcolo altissima, con un incremento di 2,5 volte rispetto ai chip precedenti. Utilizzando i piu' recenti algoritmi e tecnologie di beamforming, un singolo chip può controllare fino a 64 canali, che è lo standard più alto del settore. Questo chip supporta anche la larghezza di banda spettrale a 200 MHz, ed è quindi pronto per il futuro. Questo chip porta anche miglioramenti nelle unità di antenna attive (AAU), con il 50% di dimensioni ridotte, peso del 23% più leggero e un consumo energetico ridotti del 21%. Secondo Huawei, una stazioni base 5G puo' essere installata in appena la metà del tempo necessario per installare una stazione base 4G, cosa che aiuterà ad affrontare problemi come i costi di implementazione di una rete.
Leggi anche:
 
Huawei Tiangang
Huawei Tiangang
 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Huawei col suo primo smartphone 5G al MWC 2019 mentre con Balong 5000 sblocca l'era del 5G


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?