Wester Digital entra nel mondo del 5G con iNAND MC EU521

Wester Digital entra nel mondo del 5G con iNAND MC EU521

velocità di trasferimento in scrittura sequenziale fino a 800MBs con tecnologia UFS 3.1 secondo lo standard JEDEC che aumenta la velocità di scrittura in fase di storage negli smartphone.

 

Scritto da , il 19/02/20

 

Seguici su

 
 

Western Digital, noto marchio di dispositivi di storage, offre anche la famiglia iNAND con soluzioni per smartphone e dispositivi mobile. Di questa famiglia è entrato ora a fare parte il dispositivo iNAND MC EU52, che incorpora la specifica Universal Flash Storage (UFS) 3.1 per offrire agli sviluppatori mobile la possibilità di migliorare l’esperienza degli utenti che utilizzano uno smartphone 5G.

Sono oltre 5 miliardi gli abbonamenti di smartphone in tutto il mondo (Ericsson Mobility Report, Novembre 2018). Partendo dal presupposto che gli smartphone oggi richiedono performance e capacità sempre maggiori rispetto al passato poichè rappresentano sempre più spesso il primo dispositivo di computing utilizzato per qualsiasi attività - dalla riproduzione di file video e file musicali al gaming e alla fotografia, dai pagamenti fino all’utilizzo di mappe - Western Digital ha sostenuto l’adozione della tecnologia Write Booster di JEDEC nell’ambito del nuovo standard UFS 3.1 per arrivare a vendere soluzioni di storage mobile con standard UFS 3.1 ottimizzate per applicazioni e capacità 5G.

La famiglia di prodotti commerciali iNAND di Western Digital viene alimentata dalla tecnologia 3D NAND a 96-layer e dalla interfaccia UFS per migliorare l’esperienza utente, ed è sviluppata per mantenere un livello di performance alto e continuo per applicazioni che fanno uso intensivo di dati come i video 4K/8K, la realtà aumentata, la realtà virtuale e l’Intelligenza Artificiale. Western Digital offre anche schede di memoria after-market e sistemi per il backup dei dati e il caricamento di dispositivi mobili.

"Le reti 5G sono state lanciate nel 2019 garantendo velocità ultraveloci, bassa latenza, bassa potenza e capacità di rete elevate, rendendo non solo smartphone, ma miliardi di dispositivi Internet of Things (IoT) interconnessi" ha spiegato Western Digital, secondo cui "l'intelligenza artificiale sta diventando prevalente sugli smartphone, consentendo agli OEM e agli sviluppatori di creare potenti nuove funzionalità per i consumatori". Esperienze come la Realtà Aumentata, la Realtà Virtuale e il gaming avanzato supportate dalla bassa latenza che la connettività 5G è in grado di garantire "creeranno mondi nuovi ed eccitanti per giocare, lavorare ed imparare" ha aggiunto Wester Digital.

 
Wester Digital iNAND MC EU521 UFS 3.1 Embedded Flash Drive
Wester Digital iNAND MC EU521 UFS 3.1 Embedded Flash Drive
 

Il nuovo dispositivo Western Digital iNAND MC EU521 incorpora una tecnologia flash che permette agli sviluppatori mobile di trarre pieno vantaggio dall’elevata ampiezza di banda dello standard UFS 3.1 (Gear 4 / 2 Lanes) così come dalla memoria cache NAND di tipo SLC (single-level cell). Inoltre, è in grado di raggiungere una velocità di scrittura turbo sequenziale fino a 800MB/s per migliorare l’esperienza dell’utente in situazioni come il download di file multimediali 4K e 8K, ampi trasferimenti di file via cloud e gaming.

Secondo Huibert Verhoeven, Senior Vice President e General Manager di Western Digital per i settori Automotive, Mobile e Emerging, la memoria cache di tipo SLC nel iNAND EU521 con la tecnologia Write Booster offre agli utenti performance migliorate che, in ambito 5G, permetteranno di fare cose, come, scaricare contenuti video di lunga durata molto più velocemente rispetto al passato, come potrebbero essere i film o gli episodi di serie sulle principali piattaforme di video streaming (Netflix per citarne giusto una). Per fare un esempio, la connettività di quinta generazione consente ad uno smartphone 5G di scaricare un film di 2 ore in meno di 4 secondi e caricare foto sul cloud a tempo di record.

Considerazione abbracciata anche da Craig Stice, senior director, Memory e Storage di Omdia, dopo la fusione dei brand di ricerca Informa Tech (Ovum, Heavy Reading e Tractica) e l’acquisita IHS Markit: "L’adozione da parte di Western Digital del nuovo standard per lo storage JDEC, UFS 3.1, aggiunge alle applicazioni 5G capacità di scrittura e di memoria cache migliorate e consentirà agli smartphone di eseguire download a più alte velocità, così come accelererà il salvataggio di grandi file e supporterà altre applicazioni che fanno un uso intensivo dei dati," ha detto Stice, aggiungendo che Western Digital è impegnata nell’adottare rapidamente gli standard piu' recenti per riuscire ad offrire ai produttori di soluzioni mobile una soluzione 'pronta-per-il mercato' tra cui scegliere.

Wester Digital ha previsto la disponibilità di iNAND EU521 da Marzo nelle capacità da 128GB 256GB.


Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria