Facebook compra Giphy, popolare libreria di immagini animate GIF

Facebook compra Giphy, popolare libreria di immagini animate GIF

Possiamo aspettarci di vedere una migliore integrazione della libreria di immagini animate di GIPHY in Instagram e nelle altre applicazioni di Facebook.

 

Scritto da , il 18/05/20

 

Seguici su

 
 

Facebook ha annunciato di avere comprato GIPHY, la popolare piattaforma di condivisione immagini animate GIF, che va ad unirsi al team di Instagram.

"GIPHY, leader nell'espressione visiva e nella creazione, si unisce oggi alla società di Facebook come parte del team di Instagram" ha dichiarato Vishal Shah, VP of Product di Facebook. "GIPHY rende le conversazioni quotidiane più divertenti, e quindi abbiamo in programma di integrare ulteriormente la loro libreria GIF in Instagram e nelle nostre altre app in modo che le persone possano trovare il modo giusto di esprimersi".

 
GIPHY
GIPHY
 

Cosa aspettarsi dall'acquisizione di GIPHY da parte di Facebook? Come anticipato dallo steso Shah, possiamo aspettarci di vedere una migliore integrazione della libreria di immagini animate di GIPHY - e di conseguenza un più semplice accesso a queste - in Instagram e nelle altre applicazioni di Facebook, tra cui anche WhatsApp, per semplificare cosi' la condivisione di questo formato di immagini sempre più popolare.

Facebook ha usato l'API di GIPHY per anni, non solo su Instagram, ma nell'app Facebook, Messenger e WhatsApp. Chi ha condiviso almeno una immagine GIF in Facebook, Whatsapp o Instagram potrebbe quindi già conoscere il nome 'GIPHY', in quanto riportato nel box di ricerca delle immagini animate nelle applicazioni di Facebook per specificarne la fonte. Shah ha detto che il 50% del traffico di GIPHY proviene dalla famiglia di app di Facebook, la metà solo da Instagram.

Leggi anche: WhatsAp supporta GIF su iOS e Android, anche da Giphy

Facebook spera di poter rendere più facile per gli utenti di Instagram trovare le GIF e gli adesivi perfetti per le loro Storie e Direct meglio integrando GIPHY nel popolare social network di condivisione delle immagini (o almeno a questo scopo era nato Instagram, ora è molto di più).

"Entrambi i servizi sono grandi sostenitori della comunità di creatori e artisti, e questo continuerà" ha promesso Shah. "Insieme, possiamo rendere più semplice per chiunque creare e condividere il proprio lavoro con il mondo".

Facebook ha detto che GIPHY continuerà a gestire la sua libreria di immagini (inclusa la sua raccolta di contenuti globali) e l'azienda continuerà ad investire nella sua tecnologia e nei rapporti con i contenuti e i partner. Non cambierà praticamente nulla: gli utenti saranno ancora in grado di caricare GIF sulla piattaforma, gli sviluppatori e i partner API continueranno ad avere lo stesso accesso alle API di GIPHY, e la community creativa di GIPHY sarà ancora in grado di creare contenuti.

"GIF e adesivi offrono alle persone modi significativi e creativi per esprimersi" ha commentato Shah. "Vediamo la positività nel modo in cui le persone usano GIPHY nei nostri prodotti oggi e sappiamo che riunire la creatività e il talento del team GIPHY con i nostri non farà che accelerare il modo in cui le persone usano la comunicazione visiva per connettersi tra loro". 

Se siete abituati ad aprire la libreria di GIF in Whatsapp, Facebook o Instagram per cercare immagini animate da condividere con gli altri potrete continuare a farlo come prima, e dalle promesse di Facebook in futuro anche meglio di prima.


Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria