Apple e Samsung potrebbero escludere il caricabatterie dalle confezioni dei nuovi telefoni

Apple e Samsung potrebbero escludere il caricabatterie dalle confezioni dei nuovi telefoni

Niente decisioni ufficiali al momento, solo voci; Apple potrebbe anche fare a meno di fornire nella dotazione dei nuovi iPhone un paio di auricolari.

 

Scritto da , il 10/07/20

 

Seguici su

 
 

Stando a diversi rapporti degli ultimi giorni (via BGR, ETNews) Apple inizierà a non fornire nella dotazione dei suoi nuovi iPhone caricabatterie e auricolare, a partire dalla prossima serie iPhone 12. E Samsung potrebbe seguire Apple non includendo più un caricabatterie nella confezione di alcuni nuovi modelli di smartphone Galaxy dal prossimo anno.

Premesso che sono solo 'voci' e niente è ufficiale, oggi caricare la batteria di uno smartphone è cosa che si può fare in più modi: si può collegare via cavo USB/Lightning direttamente ad un computer, si può caricare via wireless oppure ancora, se c'è più di uno smartphone in casa, si può condividere lo stesso caricabatterie tra tutti in famiglia. Potrebbero fare eccezione gli smartphone premium, che potrebbero continuare ad essere venduti con un caricabatterie apposito per il supporto di una tecnologia di ricarica rapida specifica. Basterebbe analizzare una famiglia media, con magari tre o quattro smartphone attivi e altrettanti 'superati' finiti nel cassetto: quanti caricabatterie e/o auricolari ci sarebbero ancora avvolti nella propria plastica dentro la confezione di vendita? Uno scenario simile non dovrebbe essere raro.

Per quanto riguarda gli auricolari, quelli che solitamente vengono forniti in dotazione nelle confezioni di vendita degli smartphone sono molto economici, scadenti al punto che i consumatori per ascoltare musica comunque preferiscono acquistare degli auricolari alternativi, o comunque usare quelli che già circolano per casa. Inoltre, va considerato che sono sempre di più i consumatori che preferiscono acquistare auricolari bluetooth completamente senza fili, come Apple AirPods e Samsung Galaxy Buds. Al momento, i rapporti riferiscono che solo Apple avrebbe intenzione di non includere più un paio di EarPods nella confezione dei nuovi melfonini, ma se lo facesse Apple perchè Samsung non dovrebbe fare altrettanto con la sua moltitudine di dispositivi che produce?.

La mancanza di caricabatterie e auricolari non dovrebbero abbassare i costi dei telefoni più di tanto: sono accessori prodotti in grandi quantità, non hanno costi di produzione elevati.

Come suddetto, al momento si tratta di indiscrezioni, quando Apple presenterà la serie iPhone 12 allora sapremo con certezza se l'azienda di Cupertino ha deciso di non inserire nella confezione di vendita caricabatteria e EarPods. E solo il prossimo anno sapremo se Samsung farà lo stesso.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria