Il mercato europeo degli smartphone inizia la ripresa dal 2020, Samsung leader

Il mercato europeo degli smartphone inizia la ripresa dal 2020, Samsung leader

Samsung si conferma leader del mercato per numero di dispositivi venduti nei primi tre mesi del 2021, seguita da Apple, Xiaomi e Oppo. In caduta libera, al quinto posto si trova Huawei.

 

Scritto da il 29/04/21 | Pubblicato in leader | | | Archivio 2021

Seguici su

 
 

Il mercato europeo degli smartphone sembra essere sulla strada della ripresa dopo un 2020 difficile. A dirlo è il rapporto Counterpoint Research Market Pulse Q1 2021 di Counterpoint Technology Market Research, società di ricerca globale specializzata in prodotti nel settore TMT (tecnologia, media e telecomunicazioni), che analizza le vendite di smartphone in Europa nel primo trimestre del 2021 (Q1 2021, Gennaio-Febbraio-Marzo 2021).

L'avvento della pandemia del Covid19 alla fine del primo trimestre del 2020 ha segnato l'inizio di un'importante recessione per il mercato degli smartphone, ricorda Counterpoint, ma un anno dopo la ripresa sembra essere iniziata, almeno in Europa, dove le vendite stima siano aumentate del 6% rispetto al primo trimestre del 2021. Tuttavia, il Covid19 è imprevedibile, ancora l'emergenza sanitaria non è finita e quindi fare previsioni a lungo termine è difficile. In questo scenario, quindi, non sorprende che la ripresa quest'anno dovrebbe essere confermata rispetto al 2020 ma le vendite nel mercato degli smartphone dovrebbero risultare inferiori rispetto al 2019.

Secondo Counterpoint Research, il mercato degli smartphone è stato aiutato negli ultimi mesi dal lancio di nuovi dispositivi dalla maggior parte dei principali fornitori, "che continuano a lottare per la quota di mercato lasciata libera da Huawei". Proprio così: Huawei è in caduta libera nella vendita di suoi prodotti, anche a causa del fatto che il produttore cinese non può utilizzare il sistema operativo Android con licenza (e quindi con i servizi e le applicazioni di Google) per via del ban voluto dal governo americano guidato da Trump. A baneficiarne sono tutti gli altri produttori. 

Leggi anche:
Leggi anche:
 
Counterpoint Research Market Pulse Q1 2021
Counterpoint Research Market Pulse Q1 2021
 

Samsung guida il mercato europeo degli smartphone al Q1 2021

Samsung si conferma leader del mercato per numero di dispositivi venduti nei primi tre mesi del 2021, secondo i dati di Counterpoint, con una quota del mercato europeo del 32%, in crescita del 13% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente quando era al 30%. Seconda posizione per Apple, con una quota del mercato europeo del 28%, in crescita del 31% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente quando era al 22%. Segue al terzo posto Xiaomi, con quota di mercato cresciuta al 18% (+73%) dal 11% dello scorso anno. Quarta posizione per Oppo, con quota di mercato cresciuta al 6% (+94%) dal 3% dello scorso anno. Quinta posizione per Huawei, con quota di mercato diminuita al 2% (-77%) dal 9% dello scorso anno. Sesta posizione per Oneplus, con quota di mercato cresciuta al 2% (+85%) dall'1% dello scorso anno. Settima posizione per Realme, con quota di mercato cresciuta al 2% (+183%) dal 1% dello scorso anno. Ottava posizione per Honor (analizzata proprio dal Q1 2021 separatamente da Huawei) con quota di mercato diminuita al 2% (-74%) dal 6% dello scorso anno. 'Tutti gli altri' produttori hanno una quota di mercato combinata del 10% (-37%) in calo dal 16% dello stesso periodo dello scorso anno.

Counterpoint nota che Samsung è stata il principale produttore di smartphone in Europa nel primo trimestre del 2021, dopo aver riconquistato il primo posto da Apple (che però Apple si è confermata ancora leader in Francia, Germania e Regno Unito). Le prestazioni di Xiaomi sono state molto buone in particolare nell'Europa meridionale, essendo leader del mercato degli smartphone in Spagna avendo qui superato Samsung e conquistando il secondo posto in Italia sopra Apple. Xiaomi ora rappresenta un quinto delle vendite di smartphone in Europa, quasi il triplo della sua quota di mercato 18 mesi fa.

Il direttore associato di Counterpoint Research, Jan Stryjak, ha dichiarato: "Il primo trimestre del 2021 è stato un ottimo esempio della natura altamente competitiva del mercato europeo degli smartphone. Gennaio ha visto Apple come leader indiscusso dopo il lancio del suo dispositivo di maggior successo di sempre; Samsung è creciuta a febbraio sulla scia delle forti vendite della sua ultima serie Galaxy S21 e della popolare serie Galaxy A; e poi Xiaomi ha raggiunto la sua quota di mercato più alta in Europa a marzo grazie al lancio dei propri dispositivi di punta Mi11. Anche OPPO, OnePlus, realme e vivo continuano a crescere fortemente, e la maggior parte ha lanciato nuovi dispositivi nel trimestre".

Riguardo ai prossimi mesi, restando all'interno del 2021, il direttore della ricerca, Peter Richardson, ha dichiarato: "Il forte slancio nel quarto trimestre del 2020 è proseguito fino al 2021 e un miglioramento della situazione COVID-19 grazie all'accelerazione dei programmi di vaccinazione getterà le basi per una ripresa di un anno intero. Il mercato in crescita vedrà anche una maggiore concorrenza tra i fornitori: Samsung e Apple hanno entrambi migliorato la loro quota di mercato nel primo trimestre del 2021 e le loro posizioni di leadership saranno oggetto di rinnovata sfida da parte di una serie di concorrenti cinesi, guidati da una Xiaomi in rapida evoluzione, che ha raggiunto 20% di quota di mercato per la prima volta a marzo. Nel frattempo, OPPO e vivo sperano che la loro continua battaglia per la leadership nel loro mercato interno cinese possa portare ad un aumento dello slancio anche in Europa ".

Maggie Xue, President of OPPO Western Europe, ha recentemente dichiarato: "Il lancio della nuova serie Oppo Find X3 ha ottenuto un grande successo e una risposta estremamente positiva dai nostri clienti, due elementi che hanno portato un significativo aumento della domanda verso i nostri nuovi dispositivi. Rispetto alla serie Oppo Find X2 dello scorso anno, le prevendite sono aumentate di oltre il 400% anno su anno".

In una propria nota, OnePlus ha comunicato di aver ha registrato una sostanziale crescita del 388% nelle vendite e del 286% nei ricavi nel Q1 del 2021, rispetto allo stesso periodo dello scorso precedente. Crescita che l'azienda attribuisce -per il 65% al ricavato generale- alla vendita dei modelli top di gamma, inclusa la recente OnePlus 9 Series.