Huawei al MWC 2021 di Barcellona ribadisce impegno verso obiettivi europei di sostenibilità e annuncia nuovi prodotti per espandere il 5G

Huawei al MWC 2021 di Barcellona ribadisce impegno verso obiettivi europei di sostenibilità e annuncia nuovi prodotti per espandere il 5G

Durante il Mobile World Congress 2021, Huawei ha organizzato eventi, panel e dimostrazioni dal vivo delle proprie soluzioni, condividendo la propria visione sulla evoluzione della industria digitale e mobile.

 

Scritto da il 06/07/21 | Pubblicato in Huawei | MWC 2021 | | Archivio 2021

Seguici su

 
 

Huawei durante il Mobile World Congress 2021 ha organizzato eventi, panel e dimostrazioni dal vivo delle proprie soluzioni, condividendo la propria visione sull’evoluzione dell’industria digitale e mobile.

Il 27 giugno, Huawei ha organizzato il Green ICT Forum, durante il quale David Li, Presidente Huawei per l’Europa occidentale, ha ribadito l’impegno dell’azienda volto a sostenere gli obiettivi di sostenibilità fissati dall’Unione Europea con l’obiettivo di ridurre le emissioni di gas serra. Durante il suo intervento, Li si è concentrato su come il settore ICT può utilizzare servizi di telecomunicazioni digitali e green per supportare i propri clienti: "Stiamo aiutando gli altri settori a ridurre la loro impronta ecologica grazie alle soluzioni ICT, che ci permettono di fare la nostra parte per ridurre le emissioni di CO2. L'impronta di carbonio del settore ICT rappresenta solo il 2% circa delle emissioni totali ma le nuove soluzioni ICT possono fare ancora di più permettendo di ridurre le emissioni globali fino al 20% del totale".

Il 28 giugno, Huawei ha lanciato una serie di prodotti 5G orientati alle reti target 5G "1+N" per aiutare a promuovere la tecnologia multi-antenna su tutte le bande e tutti gli scenari per costruire reti 5G leader nel mercato globale. Yang Chaobin, President Wireless Products Huawei, ha dichiarato: "Lanciando questa serie, miriamo a portare la tecnologia multi-antenna a tutti gli scenari e a tutte le bande. Huawei lavora costantemente con i propri partner globali per innovare e condividere i vantaggi del 5G con tutti".

Di seguito gli annunci di Huawei nell'ambito della rete 5G “1+N”:

- antenna MIMO a banda ultralarga 64T64R da 400 MHz
Huawei ha messo insieme tecnologie e algoritmi all'avanguardia nella radio a banda ultra larga e amplificatori di potenza per lanciare un prodotto Massive MIMO che supporta sia la larghezza di banda 64T64R che 400 MHz. Questo nuovo prodotto supporta l'intera banda C, consentendo agli operatori di distribuire il proprio spettro multisegmento su un solo modulo per ridurre il numero di dispositivi. Inoltre, questo prodotto bilancia un'ampia larghezza di banda e un'elevata capacità in modo che un modulo possa essere condiviso da più operatori. Ciò consente loro di superare lo spettro insufficiente che può verificarsi nei casi di singolo operatore e migliora l'esperienza dell'utente, riducendo anche l'ingombro e il consumo energetico rispetto a implementazioni separate.

- 64T64R Massive MIMO
Le stazioni base leggere facilitano l'installazione e occupano meno spazio per contribuire a ridurre i costi di costruzione. Huawei ha lanciato un Massive MIMO leggero e potente che consuma meno energia, e che può essere trasportato e installato da una sola persona, il che accelera l'implementazione della rete. Il prodotto 64T64R Massive MIMO di Huawei, con un singolo modulo, pesa 19kg.

- BladeAAU Pro: soluzione 64T A+P
BladeAAU di Huawei integra antenne attive e passive in una singola box. È un approccio ideale per superare scenari con spazio limitato, diventati un grattacapo comune tra gli operatori di tutto il mondo. BladeAAU ha reso più facile per gli operatori in Svizzera acquisire nuovi siti e implementare rapidamente reti 5G. Supportando un'altezza di montaggio più elevata, BladeAAU ha aiutato gli operatori in Cina ad espandere la copertura e migliorare l'esperienza utente 5G. Al MWC 2021 di Barcellona, Huawei ha presentato il suo ultimo BladeAAU Pro, in grado di supportare 64T pur mantenendo un alto livello di integrazione A+P. Il modulo attivo è migliorato con 64 canali rispetto ai 32 precedenti e il supporto per una potenza di trasmissione di 320W e una larghezza di banda di 200MHz, che forniscono agli operatori una maggiore flessibilità per soddisfare una maggiore capacità. Anche il modulo passivo è stato migliorato con le specifiche delle porte ulteriormente aggiornate a 2L6H per facilitare la copertura completa sub-3GHz.

- BladeRRU Pro: unità RF che supporta tre bande basse e tre medie
L'uso efficiente dello spettro frammentato sub-3GHz è diventata una sfida comune per gli operatori globali. Con le tradizionali soluzioni RF, una banda corrisponde ad un modulo, soluzione che occupa spazio, rende difficile l'acquisizione di  siti e comporta elevati costi di implementazione e manutenzione. BladeRRU Pro di Huawei integra tre bande basse/tre bande medie, riducendo di due terzi il numero richiesto di FDD RRU per la copertura a banda completa e rendendo più efficienti gli investimenti nell'implementazione multi-banda. Il modulo di integrazione a bassa frequenza è stato adottato commercialmente in più paesi. Huawei fornisce una soluzione software SingleCell per BladeRRU Pro per coordinare la pianificazione tra bande basse e medie.

- FDD Massive MIMO commerciale
Sebbene Massive MIMO sia già stato commercializzato con successo su bande TDD per garantire un'esperienza premium e un'elevata capacità nelle reti 5G, l'FDD Massive MIMO sta lottando per bilanciare le dimensioni, il peso e le prestazioni del dispositivo. Pertanto, per aiutare gli operatori che hanno larghezze di banda TDD limitate o assenti e quelli che affrontano una grande pressione per aumentare la capacità di banda, Huawei ha lanciato prodotti commerciali FDD Massive MIMO combinando il design dell'array Meta-material e la tecnologia di filtraggio di intermodulazione passiva ultra miniaturizzata priva (PIM)-free. Il dispositivo FDD Massive MIMO ha una larghezza inferiore a 500mm ma presenta specifiche tecniche paragonabili a quelle di TDD Massive MIMO. La sua capacità di cella è da cinque a sei volte superiore a quella del 4T4R, fornendo allo stesso tempo prestazioni di copertura simili a quelle delle bande inferiori a 1GHz.

Yang Chaobin, presidente della linea di prodotti wireless Huawei, ha dichiarato: "Lanciando questa serie, miriamo a portare la tecnologia multi-antenna a tutti gli scenari e tutte le bande. Diversi prodotti all'interno delle soluzioni sono unici e aiuteranno gli operatori in modo efficiente implementare reti 5G e fornire un'esperienza di prim'ordine. Huawei lavorerà con partner globali per innovare e condividere i vantaggi del 5G con tutti".

 
I nuovi prodotti Huawei per la rete 5G 1+N
I nuovi prodotti Huawei per la rete 5G 1+N
 

Il 29 giugno, Ryan Ding, Huawei Executive Director e Presidente Carrier BG, ha aperto l’evento “Connected Impact” organizzato da GSMA con un intervento dal titolo “Innovazione: illuminare il futuro”. Ding ha dichiarato che l'innovazione nell'ICT sta diventando un fattore importante dell'economia globale e sta dimostrando il suo valore anche al di fuori del settore delle telecomunicazioni. L'innovazione continua nel 5G, in particolare, porterà più valore agli operatori, al settore ICT e all'economia globale oltre che a molti altri settori industriali. "Il successo del 5G richiede innanzitutto una rete in grado di offrire la migliore esperienza utente e questo guida il modo in cui innoviamo in Huawei", ha dichiarato Ding.

La pandemia, ha affermato Ding, ha creato una nuova normalità in cui l'economia digitale è la forza trainante per l'economia globale. L'infrastruttura ICT, in quanto pietra angolare dell'economia digitale, sta svolgendo un ruolo sempre più importante. Ding ha affermato che il valore delle TIC ora trascende l'industria delle telecomunicazioni e ha implicazioni trasformative per l'economia globale nel suo insieme. Nei paesi in cui il 5G si sta sviluppando più rapidamente, gli operatori hanno registrato una crescita dei ricavi più rapida e questi paesi tendono anche ad avere un'infrastruttura digitale complessivamente migliore. Prendendo come esempio la Cina, in meno di 18 mesi sono state installate più di 820.000 stazioni base 5G e gli operatori cinesi hanno ottenuto un aumento del 6,5% dei ricavi e un aumento del 5,6% degli utili netti nel primo trimestre di quest'anno. Il rapido sviluppo dell'infrastruttura digitale guidato dal 5G aggiungerà 1,9 trilioni di euro all'economia cinese nei prossimi cinque anni. Lo stesso si può notare in Corea del Sud e in Europa.

Ding ha affermato: "Attualmente, l'obiettivo principale degli operatori del 5G è raggiungere il successo aziendale in tre mercati chiave: consumatori, case e industrie, attraverso l'innovazione nell'implementazione della rete, lo sviluppo del mercato e l'ottimizzazione delle operazioni".

Infine, in occasione della 35a cerimonia di premiazione del Global Mobile Award (GLOMO Award) durante il Mobile World Congress 2021, Huawei ha ottenuto riconoscimenti tra cui i premi "Best Mobile Network Infrastructure", "Best Mobile Innovation in Emerging Markets" e "Best Mobile Innovation for the Connected Economy". E ancora, il premio "Best Innovation for COVID-19 Pandemic Response & Recovery"  grazie all’implementazione di una soluzione di telemedicina abilitata dal 5G per combattere la pandemia, e il premio "Outstanding Mobile Contribution to the UN SDGs" grazie alle innovative tecnologie che Huawei impiega al fine di proteggere la natura, prevenire la deforestazione e salvaguardare la biodiversità.

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria