Samsung: In Futuro meno Modelli e prezzi ridotti

Samsung: In Futuro meno Modelli e prezzi ridotti

 

Scritto da , il 21/11/14

Seguici su

 
 

Samsung fara' meno smartphones e tablet nel 2015

Non poteva che finire cosi e dopo aver incassato un anno poco positivo sul fronte vendite e bilancio, Samsung cambia rotta dopo averci abituato per almeno 5 anni, a presentare una media di 50 modelli diversi.

Guardando in archivio, infatti, dove troviamo la suddivisione per anno, possiamo vedere che il ritmo di presentazione detenuto da Samsung sia da capogiro, con una quantità incredibile di nuovi modelli presentati, molti dei quali semplici varianti di modelli presentati in precedenza.

Un caos di nomi, modelli e varianti che spesso ha creato non pochi problemi, anche a noi in redazione, per districarci in questa selva infinita.

Dal prossimo anno, Samsung punterà a produrre meno modelli potendo però contare su un taglio di prezzo, in modo da contrastare l'ascesa dei colossi cinesi che oggi offrono modelli Android sempre più competitivi e al tempo stesso, con prezzi sempre più limitati.

Robert Yi, Vice Presidente di Samsung ha dichiarato al Wall Street Journal l'intenzione di ridurre di un terzo il numero di modelli presentati a partire dal prossimo anno, con ipotesi quindi di limitarsi a 25/30 modelli.

Una scelta che consentirà un certo risparmio in termini di produzione, assistenza, marketing e componentistica, potendo cosi andare a ottimizzare la catena produttiva, oggi molto frammentata. Basti pensare al semplice aggiornamento firmware, oggi complicato per via di un numero elevato di prodotti, che obbliga test e modifiche su almeno 100 modelli diversi tra nuovi e vecchi update, con ritardi già visti nel corso dell'anno.

I modelli top di gamma, saranno caratterizzati da materiali al top, come già visto con l'ultimo Samsung Galaxy Alpha, garantendo delle rifiniture particolari e una robustessa sopra lo standard.

Riguardo invece i modelli di fascia media e bassa, verranno mantenute le caratteristiche ma saranno garantiti prezzi di listino ancora più abbordabili, riducendo cosi il gap con la concorrenza cinese

Per quanto concerne il settore della telefonia mobile, da qualche anno ormai Samsung ha sposato la strategia dell'essere "ovunque e nella maggiore quantità possibile". Se è vero che questa negli ultimi ha dato considerevoli benefici, consentendo al colosso orientale di diventare il produttore numero uno al mondo, è altrettanto vero che è giunta l'ora di cambiare la strategia.

I tablet, gli smartphone e gli smartwatch del 2014
Un esempio? Si pensi alla quantità di tablet - solo tablet - che sono stati lanciati quest'anno. Ecco un elenco, che va da Gennaio e arriva ai più recenti: Galaxy Tab Pro 12.2, Galaxy Tab Pro 10.1, Galaxy Tab Pro 8.4, Galaxy Tab 3 Lite, Galaxy Tab 4 7.0, Galaxy Tab 4 8.0, Galaxy Tab 4 10.1, Galaxy Tab S 10.5, Galaxy Tab S 8.4 e Galaxy Tab Active.

Si pensi inoltre che per ognuno di questi ci sono di norma due versioni, uno con e uno senza rete dati, e per ognuna delle due versioni di norma ci sono le varianti per i singoli operatori. In altre parole, per Galaxy Tab S 8.4, tanto per fare un esempio, c'è la versione WiFi e quella 3G. Quest'ultima si divide in non brandizzata e brandizzata (Tim, Wind, eccetera). Dunque, solo per un prodotto le versioni sono già 5.

Si consideri anche che gli smartphone prodotti quest'anno sono stati tanti, ma tanti: una lista parziale, che parte da Febbraio, annovera Galaxy A5, Galaxy A3, Galaxy S5 Plus, Galaxy Note Edge, Galaxy Note 4, Galaxy Fame Lite, Galaxy Alpha, Galaxy S3 Neo, Galaxy Trend Plus, Galaxy S5 Mini, Galaxy Young 2, Galaxy Ace 4, Galaxy Star 2, Galaxy Core 2, Samsung Z, Galaxy K Zoom, Galaxy Ace Style, Galaxy Note 3 Neo, Galaxy S5.

Quest'anno inoltre si sono moltiplicati anche gli smartwatch: ecco dunque che sono stati introdotti nel mercato Gear S, Gear Live, Gear Fit, Gear 2 Neo, Gear 2.

 
Samsung Galaxy Alpha
Samsung Galaxy Alpha
 
Leggi anche:

I risultati economici di Samsung

L'ultimo trimestre di Samsung si è chiuso in positivo per 2,96 miliardi di dollari di utili, un dato positivo ma in calo rispetto ai 3,84 miliardi registrati nello stesso trimestre dello scorso anno.

A pesare soprattutto le performance non particolarmente positive dei modelli top di gamma mentre hanno tenuto bene i modelli sulla fascia intermedia.

L'arrivo sul mercato di smartphone a prezzi da saldo, ha costretto Samsung a ritoccare i listini in corsa, riducendo notevolmente le marginalità.
 
Samsung Galaxy S5
Samsung Galaxy S5
 
Leggi anche:

Il ritorno all'innovazione

Samsung punterà nel prossimo biennio a produrre qualcosa di nuovo per distinguersi da un mercato sempre più standardizzato.

Non penso che il 2015 possa portare già da subito grandi novità, ma potremmo presto vedere modelli realizzati con la nuova tecnologia del display curvo, come già intravisto qualcosa quest'anno, cosi come all'arrivo di nuovi materiali tra i quali l'alluminio.
 
Samsung Galaxy Alpha
Samsung Galaxy Alpha
 

La rivale di Cupertino

Per contrasto, la rivale numero 1 di Samsung, Apple, quest'anno ha presentato (con riferimento al settore della telefonia) iPhone 6, iPhone 6 Plus, Apple Watch e i 3 nuovi iPad. In totale, 6 prodotti. Un numero alquanto più ragionevole.

Troppi prodotti lasciati alla deriva dall'assistenza
Quando si hanno meno prodotti, si riesce a gestirli meglio, e soprattutto a seguirli più celermente per quanto concerne gli aggiornamenti software e l'assistenza in generale.

Non è un caso, infatti, che molti utenti (per esempio coloro che hanno acquistato l'anno scorso un Galaxy S4 Mini) abbiano ricevuto l'aggiornamento a KitKat solo in questi giorni, quando KitKat è già vecchio di 1 anno. Oppure non è un caso che altri, che per esempio avevano acquistato Galaxy S3 Mini, siano stati completamente dimenticati (non hanno ricevuto mai un aggiornamento del sistema operativo).

Nel 2015 ci saranno 1/3 di prodotti rispetto a quest'anno
Un rappresentante della società coreana ha pertanto confidato a Re/code l'intenzione di abbattere drasticamente il numero dei nuovi prodotti per il 2015. Rispetto al 2014, il calo sarà del 66%. "Stiamo aumentando l'efficienza del nostro portafoglio prodotti e ci stiamo focalizzando sui modelli più competitivi".

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Samsung: In Futuro meno Modelli e prezzi ridotti


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?