Samsung Z1 con Tizen 2.3: Bocciatura totale dalle prime Recensioni - parte 1

Samsung Z1 con Tizen 2.3: Bocciatura totale dalle prime Recensioni - parte 1

La rivista ArsTechnica ha provato Samsung Z1, il primo smartphone basato sulla nuova generazione di Tizen. Il responso e' il peggiore possibile: telefono a parte, che e' decisamente modesto, e' l'intero sistema operativo a dare la delusione maggiore. Leggere per credere.

 

Scritto da , il 09/02/15

Seguici su

 
 
Da diversi anni ormai Samsung sta cercando di diminuire la dipendenza da Google e nello specifico da Android. Un modo per costruire le basi per il futuro è puntare sui telefoni a basso costo. Dunque, dopo il tentativo risalente a pochi anni fa con Bada, la società della Corea del Sud ci riprova con Z1, uno smartphone basato sulla piattaforma Tizen 2.3.

Arrivato con anni di ritardo (avrebbe dovuto esordire ancora nel 2012, ma poi è continuamente stato rimandato), Tizen non è una derivazione di Android. È invece un sistema operativo che nasce da parecchi anni di lavoro. Le sue origini corrispondono con Moblin e Maemo. La versione 2.0 è frutto della fusione del primo Tizen con Bada. Il primo telefono ad averlo a bordo è proprio Z1.

Come sarà mai questa piattaforma alternativa ad Android e a Windows Phone? La risposta è presto data. E non sembra particolarmente esaltante.

"PERCHE' MAI CHIUNQUE DOVREBBE PREFERIRLO AD ANDROID?"

L'autorevole sito ArsTechnica ha avuto modo di testare Samsung Z1. L'autore della recensione, Ron Amadeo, dopo essersi domandato "perchè mai chiunque dovrebbe preferirlo - Z1, si intende - ad Android?", ha concluso affermando che "non è un Android-killer; è solo un cattivo telefono".

Si tratta di un prodotto a basso costo, destinato almeno inizialmente all'India. Il suo prezzo d'esordio è di circa 80 euro. Non è da escludere che possa comunque arrivare in futuro nei nostri negozi.

Scendiamo un po' più in dettaglio e andiamo a scoprire i pro e i contro.

IL BUONO
[Questa voce è stata intenzionalmente lasciata vuota]

IL BRUTTO
Tizen non offre idee innovative. E' solo un Android con un design peggiore, senza uno scopo preciso, senza compatibilità hardware e senza applicazioni.

IL CATTIVO
Tizen oggi è praticamente senza applicazioni; e nessuno le sta programmando, nemmeno Samsung. Come genitore del software, è il compito della società coreana far crescere l'ecosistema. Chi si prenderà la briga se il lavoro non viene svolto nemmeno da Samsung?


CONTINUA... le altre caratteristiche poco esaltanti di Samsung Z1 e di Tizen 2.3  sono elencate nella seconda parte della recensione.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Samsung Z1 con Tizen 2.3: Bocciatura totale dalle prime Recensioni - parte 1


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?