Samsung S Health aggiornata con piu' contenuti e design migliorato

Samsung S Health aggiornata con piu' contenuti e design migliorato

Samsung ha aggiornato la app S Health per integrare il supporto per la sincronizzazione dei dati con i servizi Fitbit, Jawbone, Strava, Runkeeper, Misfit, e Microsoft Health.

 

Scritto da , il 10/09/16

Seguici su

 
 

Samsung S Health versione 5.1.1.0005

Samsung l'8 settembre 2016 ha aggiornato la sua applicazione S Health alla versione 5.1.1.0005 per introdurre diverse modifiche e più sicurezza grazie a Samsung Knox e alla conformità alle norme HIPAA.

La prima novità introdotta nella nuova versione di Samsung S Health, limitata solo in alcuni paesi non specificati da Samsung, riguarda la disponibilità di una ampia scelta di contenuti su salute e benessere. Altra aggiunta è la possibilità di salvare i record delle sfide passi sul proprio account Samsung. S Health ora integra un sistema di messaggistica che consente agli utenti di chattare con gli amici o di bloccare gli inviti da persone indesiderate alle sfide passi.

Inoltre, la sicurezza della applicazione è stata migliorata attraverso l'integrazione di Samsung Knox e della conformità alle norme HIPAA.

Infine, Samsung ha introdotto nuovi menu, l'interfaccia utente è stata migliorata cosi' come l'usabilità e sono stati corretti errori.

L'applicazione S Health versione 5.1.1.0005 è disponibile dal 8 settembre 2016 sul Play Store.

A seguire i dettagli di altri aggiornamenti recenti dell'app Samsung S Healt.

 
Samsung S Health versione 5.1.1.0005
Samsung S Health versione 5.1.1.0005
 

S Health: integrazione con Fitbit, Jawbone, Strava, Microsoft

Samsung il 5 luglio 2016 (versione 4.8.0) ha aggiornato la sua applicazione S Health per integrare il supporto per la sincronizzazione dei dati con servizi come Fitbit, Runkeeper, e Strava.

L'applicazione S Health dovrebbe servire come centro di raccolta di tutti i dati sanitari e di tracciamento delle attività di fitness in modo da essere davvero utile agli utenti, e prima di oggi l'applicazione di Samsung non ha supportato alcuni dei servizi di fitness popolari come Fitbit, Runkeeper, e Strava, il che ha portato molti consumatori interessati ai wearable di Samsung a non acquistarli. Samsung ha probabilmente capito di aver sbagliato di aver chiuso le porte ai servizi concorrenti, e con l'aggiornamento versione 4.8.0 di S Health introduce il supporto per un sacco di servizi: Fitbit, Jawbone, Strava, Runkeeper, Misfit, e Microsoft Health.

Samsung ha tuttavia 'nascosto' la sezione che permette di sincronizzare i propri dati raccolti con altri servizi con l'app S Health: invece che entrare in Altre applicazioni> partner come altri servizi compatibili, i nuovi servizi di cui sopra possono essere configurati entrando in Altro> Impostazioni> servizi connessi. La maggior parte dei servizi condivideranno sia i dati del sonno che dell'esercizio fisico con S Health tranne Fitbit, con cui condivide solo i dati del sonno.

Ecco l'elenco completo dei nuovi servizi compatibili con Samsung S Health:

- Fitbit: sonno
- Jawbone: esercizi, sonno
- Microsoft: esercizi, sonno
- Misfit: esercizi, sonno
- Runkeeper: esercizi, sonno
- Strava: esercizi

Per sincronizzare S Health con i servizi sopra elencati assicuratevi di avere l'appp aggiornata alla versione 4.8.0, disponibile dal 5 luglio 2016 sul Play Store. 

Leggi anche:
 
Samsung - servizi di terze parti connessi
Samsung - servizi di terze parti connessi
 

Samsung il 25 maggio 2016 (versione 4.8.0.0085) ha aggiornato la sua applicazione S Health per integrare alcune funzioni sociali, permettendo ad esempio agli utenti di confrontare i loro risultati con quelli di altri utenti della stessa età e di una propria cerchia personale di amici.

Altra novità è che la camminata e corsa possono essere registrate automaticamente, mentre in bicicletta è possibile utilizzare solo la Pausa automatica.

L'update aggiunge anche la possibilità di misurare pressione arteriosa e glicemia facilmente tramite la fotocamera, ma questo dovrebbe essere disponibile solo in Cina.

Ora la pagina personale integra diversi record (calendario premi, record personali, riepiloghi settimanali), e sono state aggiunge le pagine 'Domande frequenti' e 'Contattateci' per ricevere supporto dal team che gestisce l'app.

Infine, l'update di S Health del 25 maggio 2016 va a migliorare l'interfaccia utente per dashboard e applicazioni partner e risolve "diversi" errori.

E' possibile scaricare l'ultima versione di S Health sul proprio dispositivo mobile Android 4.4 o versioni successive scaricando l'app dal Google Play Store.

 
Samsung S Health nel Play Store
Samsung S Health nel Play Store
 

A cosa serve S Health di Samsung

Grazie a S Health è possibile tenere traccia delle attività quotidiane, ottenere lezioni private per raggiungere gli obiettivi quotidiani e migliorare la forma fisica con diversi programmi di allenamento. E' possibile misurare e scoprire lo stato di salute mediante i rilevatori, ad esempio della frequenza cardiaca e del valore di SpO2, dotati di sensori integrati in dispositivi Samsung Galaxy e Gear.

S Health si presenta per essere l'allenatore di fitness personale. Permette, infatti, di tenere traccia delle attività quotidiane e raggiungere nuove tappe fondamentali mediante la funzione Obiettivi. Con grafici intuitivi e suggerimenti utili, questa funzione guiderà l'utente verso il raggiungimento dei propri obiettivi di salute e fitness. E' possibile restare in forma e raggiungere un buono stato di salute con il nuovo S Health. E' possibile personalizzare la propria dashboard aggiungendo o rimuovendo Obiettivi, Programmi e Rilevatori. Questi ultimi non solo consentono di tenere traccia delle attività quotidiane in modo semplice, ma consentono anche di misurare e gestire lo stato di salute e le registrazioni ambientali, ad esempio frequenza cardiaca, SpO2 e raggi ultravioletti, mediante sensori integrati negli smartphone e dispositivi indossabili Samsung.

Per altre info, scaricare e installare l'app vi rimandiamo al Play Store.

Samsung S Health disponibile su Play Store per smartphone Android anche non Samsung

Samsung ha reso dispoinbile nel mese di Aprile 2015 la sua app di gestione dei dati della salute personale - S Health - su Google Play, una mossa che permette a chi possiede l'app sul proprio smartphone di tenere aggiornato il software in automatico senza dover passare dallo store di Samsung Apps.

La versione resa disponibile nel Play Store era la stessa di quella presente sul Galaxy S6 e S6 Edge, e quindi gli utenti che possedevano un dispositivo compatibile e non membro della famiglia Galaxy S6 hanno potuto accedere alla stessa app disponibile negli ultimi smartphone di Samsung. Tuttavia, il supporto è rimasto limitati ad alcuni dispositivi Samsung dotati di Android 5.0 Lollipop o versioni successive.

Da Settembre 2015, Samsung ha esteso la disponibilità della sua applicazione di monitoraggio della salute S Health ad ogni dispositivo Android (quindi anche non Samsung) con sistema operativo aggiornato ad Android 4.4 o versioni superiori. 

S Health supporta a livello nativo più di 70 lingue, tra cui inglese, francese e cinese. Il resto del mondo può sfruttare la versione in lingua inglese. Samsung ricorda che: "S Health è destinato esclusivamente a scopi legati a benessere e forma fisica e non per la diagnosi di malattie o altre patologie, né per la cura, il sollievo, il trattamento o la prevenzione di malattie".


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Samsung S Health aggiornata con piu' contenuti e design migliorato


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?