Samsung Pay supera il Milione di utenti in Corea del sud

Samsung Pay supera il Milione di utenti in Corea del sud

 

Scritto da , il 26/10/15

Seguici su

 
 

Samsung ha lanciato il suo servizio Samsung Pay in Corea del Sud il 20 agosto e il numero di abbonati è in crescita repentina. L'EVP di Samsung Electronics dice che in media ci sono 25.000 nuove registrazioni ogni giorno. Inoltre, Pay ora gestisce un volume di transazioni ogni giorno di 750 milioni di KRW (630mila dollari).

Un paio di mesi dopo che è stato lanciato nel paese d'origine di Samsung, nella Corea del Sud, Samsung Pay è utilizzato da più di un milione di utenti. Il traguardo è stato annunciato dal gigante tecnologico nella giornata di domenica 25 Ottobre, rivelando anche alcune interessanti informazioni relative al suo servizio i pagamenti mobili. Ad esempio, il numero di pagamenti giornalieri in Corea del Sud ha toccato quota 100.000, mentre il valore complessivo di pagamenti ha superato 88 milioni di dollari, e i pagamenti giornalieri si attestano ad una media di oltre 1,8 milioni di dollari.

Oltre a Corea del Sud, il servizio di pagamento mobile è disponibile anche negli Stati Uniti, dove è stato lanciato circa un mese fa. Recentemente, la società ha annunciato che tutti i tutti i principali operatori del paese ora supportano il servizio.

Samsung Pay sta dunque prendendo sempre più piede, e Samsung sta collaborando con MasterCard nella speranza di portare questo servizio in Europa. E' quanto rivelato dal blog SamsungTomorrow, secondo cui il servizio di pagamento in mobilità del produttore sudcoreano dopo l'avvio negli Stati Uniti arriverà in Europa presto.

Le difficoltà iniziali non mancano, e riguardano in particolare i lettori di schede vecchi che hanno difficoltà a riconoscere i campi magnetici generati dagli smartphone. Samsung sta tuttavia adottando le opportune misure per garantire la qualità del servizio.

La partnership con MasterCard serve a Samsung per sfruttare la piattaforma MasterCard MDES (MasterCard Digital Enablement Service) per attivare il servizio Samsung Pay. I titolari di una carta potranno quindi attivare le loro carte attraverso gli emittenti iscritti al servizio Samsung Pay e usare i propri smartphone per effettuare acquisti.

I commercianti non devono aggiornare il loro vecchio hardware perché Samsung Pay sfrutta la Magnetic Secure Transmission (MST) che funziona con i lettori di schede più vecchi.

Ad oggi, servizi come Apple Pay hanno avuto una bassa compatibilità con i POS dei commercianti, che hanno dovuto dotarsi di appositi mezzi per accettare pagamenti con l'iPhone. Al contrario, con Samsung Pay, i consumatori possono utilizzare i loro dispositivi mobili per pagare presso i terminali point-of-sale esistenti. Per raggiungere questo obiettivo, Samsung sfrutta sia la tecnologia Near Field Communication (NFC) che una nuova tecnologia proprietaria denominata Magnetic Secure Transmission (MST) per permettere di effettuare pagamenti in mobilità.

"Samsung Pay è lieta di unire le forze con MasterCard per offrire un'esperienza semplice e sicura di pagamento mobile per una più ampia rete di accettazione ai titolari di carte MasterCard e agli istituti emittenti in Europa", ha affermato Injong Rhee, EVP di Samsung Electronics, Global Head of Samsung Pay. "Entrambe le organizzazioni sono impegnate a sviluppare innovazioni tecnologico-finanziarie rivoluzionarie in grado di mantenere la promessa di un vero e proprio portafoglio mobile".
 
"Con la crescita globale che continua e la dipendenza dai dispositivi mobili connessi, siamo lieti di ampliare il nostro rapporto con Samsung estendendo la portata di Samsung Pay e MDES ai titolari di carte in Europa. Gli europei hanno guidato l'adozione di nuovi modi per fare acquisti, acquistare e effettuare un pagamento. Attraverso la nostra forte partnership con Samsung ci auguriamo di poter continuare a guidare l'innovazione nel commercio mobile creando esperienze semplici e sicure di pagamenti digitali per i consumatori ", ha detto Javier Perez, presidente di MasterCard Europe.

Samsung Pay è supportato da Note 5, Galaxy S6 Edge+, Galaxy S6 e S6 Plus per ora, oltre al nuovo smartwatch Gear S2.

Samsung Pay: come funziona


Samsung Pay, di cosa si tratta e come funziona

Samsung ha annunciato assieme con i nuovi smartphone Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge al Mobile World Congress di Barcellona il suo servizio di pagamento mobile, Samsung Pay, inaugurando una nuova era di pagamenti mobili e per l'e-commerce.

Samsung Pay, nome che ricorda Apple Pay, permette ai consumatori pagare in quasi tutti i negozi commerciali. Ad oggi, servizi come Apple Pay hanno avuto una bassa compatibilità con i POS dei commercianti, che hanno dovuto dotarsi di appositi mezzi per accettare pagamenti con l'iPhone. Al contrario, con Samsung Pay, i consumatori possono ora utilizzare i loro dispositivi mobili per pagare presso i terminali point-of-sale esistenti. Per raggiungere questo obiettivo, Samsung sfrutta sia la tecnologia Near Field Communication (NFC) che una nuova tecnologia proprietaria denominata Magnetic Secure Transmission (MST) per permettere di effettuare pagamenti in mobilità.

Per offrire la migliore soluzione "best-in-class" di mobile-payment, Samsung ha collaborato con le principali reti di pagamento come MasterCard e Visa. Inoltre, Samsung ha detto di essere al lavoro per espandere l'ecosistema di partnership per Samsung Pay con altri partner finanziari principali a livello mondiale, tra cui American Express, Bank of America, Citi, JPMorgan Chase, e US Bank, per offrire una maggiore flessibilità e dare la possibilità ai clienti di avere una esperienza semplice e sicura di pagamento in mobilità.

"Samsung Pay sarà in grado di reinventare come la gente paga per beni e servizi e trasformerà il modo in cui usano i loro smartphone", ha dichiarato JK Shin, CEO e Head of IT & Mobile Communications Division di Samsung Electronics. "Il processo di pagamento semplice e sicuro, insieme con la nostra rete di partner solida, fa di Samsung Pay un servizio veramente in grado di cambiare il mercato, portando valore ai consumatori e ai nostri partner nell'ecosistema".

"Il Mobile commerce è diventato molto più interessante", ha dichiarato Jim McCarthy, Executive Vice President, Visa Inc. "Unendo le competenze di Visa nella tecnologia di pagamento con la leadership di Samsung nel creare esperienze mobili innovative, dà più scelta per le istituzioni finanziarie che vogliono permettere ai loro clienti di pagare per telefono ".

"Siamo impegnati a rendere le interazioni più facili nella vita finanziaria dei nostri clienti", ha dichiarato Brian Moynihan, amministratore delegato, presidente e direttore della Bank of America. "Samsung Pay è un altro passo significativo in questa direzione per i nostri 17 milioni di clienti di telefonia mobile."

Samsung, per 26 giorni, dal 15 luglio al 20 agosto, ha reso disponibile il servizio in Corea del Sud in forma di beta testing. I tester che hanno partecipato al programma hanno potuto  sperimentare il servizio in molti grandi negozi coreani.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Samsung Pay supera il Milione di utenti in Corea del sud


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?