Samsung Galaxy Note 5: prime impressioni molto positive

Samsung Galaxy Note 5: prime impressioni molto positive

 

Scritto da , il 20/08/15

Seguici su

 
 

Samsung Galaxy Note 5 è ufficiale, e abbiamo già avuto modo di conoscerlo al termine della sua presentazione all'evento Galaxy Unpacked 2015 che Samsung ha organizzato lo scorso 13 Agosto, e di nuovo lo abbiamo già messo a confronto con il suo predecessore Galaxy Note 4 e con altri dispositivi in vari test benchmarks. Appurato che le novità rispetto al predecessore Galaxy Note 4 sono poche, quali sono? E la S-Pen cosa ha di nuovo? Samsung ha realizzato un video ufficiale per svelare tutte le novità che il Galaxy Note 4 introduce, e queste novità potete scoprirle (o riscoprirle) nel video qui sotto.

La nuova S Pen arriva con input e qualche funzione migliorati. Il nuovo stilo è inoltre cliccabile, come una vera penna, ma serve solo per tirare la penna fuori dal fodero. Una volta fatto, si può iniziare subito a prendere appunti anche quando lo schermo è spento. È possibile lanciare le applicazioni con la S Pen, così come catturare uno screenshot di interi articoli e fare molto altro come selezionare più file.

Nel video qui sotto Samsung ci riassume le principali funzionalità della nuova S-Pen, e in particolare: - accesso istantaneo alle applicazioni favorite (come S Note, Internet, Screen write, Smart select); - cattura di interi articoli di solo testo o anche con le immagini; - note istantanee senza dover sbloccare lo schermo. 

Samsung Galaxy Note5 : Introduzione Ufficiale


Samsung Galaxy Note 5: video Hands-On ufficiale

I colleghi del sito GSM Arena hanno avuto modo di provare in anteprima il nuovo Samsung Galaxy Note 5. Ecco qui di seguito tutte le prime impressioni a riguardo.

Con il Note 5, la casa sud coreana ha deciso di chiudere con il passato, proponendo un device che punta non solo sulle prestazioni, ma anche sull'innovazione e la qualità costruttiva. E proprio la qualità dei materiali si nota fin da subito, grazie all'abbandono della plastica e della cover in simil-pelle, in favore di uno chassis metallico che è perfetto per la fascia premium del device. Una scelta del genere era già stata applicata con gli smartphone Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge, e adesso la troviamo anche nei nuovi phablet firmati Samsung.

Come sottolineato dagli stessi giornalisti di GSM Arena, il Note 5 rappresenta la scelta perfetta se abbiamo apprezzato le novità stilistiche del telefono Galaxy S6, e al tempo stesso siamo in cerca di un dispositivo con uno schermo di maggiori dimensioni. I phablet sono diventati sempre più popolari in questi ultimi mesi, visto che la gente inizia a comprendere per bene i vantaggi di un display molto più ampio per la gestione delle applicazioni. Certo, la portabilità viene meno, ma se siamo soliti utilizzare uno smartphone da circa 5 pollici, allora non ci sono chissà quali grosse differenze in termini di dimensioni. Il discorso ovviamente cambia se consideriamo i telefoni da 4 e 4.6 pollici.

La produttività è uno dei punti di forza del prodotto, con la penna touch S Pen che si è arricchita di tante funzioni extra per la gestione del multitasking e dei menu contestuali delle applicazioni. Il design è leggermente cambiato, così da migliorare l'ergonomia, e sia la precisione che la sensibilità alla pressione sono aumentate. Scrivere appunti e disegnare a mano libera è ancora più semplice e piacevole rispetto al passato.

La penna si attiva con un clic, e il nuovo menu Air Command non occupa più una piccola porzione dello schermo, bensì tutta la schermata con un effetto di trasparenza ben riuscito. In questa maniera, l'utente ha a disposizione molti più comandi, e in qualsiasi momento si può ridimensionare la schermata alle dimensioni preferite. Non mancano le classiche funzioni Smart select, Screen Write e Action Memo, oltre ad una modalità per prendere appunti senza consumare troppa batteria e senza dover sbloccare il telefono. Il video che vi proponiamo in calce mostra per bene le novità della S Pen.

Il phablet si tiene comodamente in mano: la scocca misura 153.2 x 76.1 x 7.6 mm e ha un peso di 171 grammi, meno del precedente Note 4 e molto vicino al Note 3. Nonostante il display Super AMOLED sia rimasto da 5.7 pollici, la portabilità è migliorata grazie allo spessore ridotto e ai margini diminuiti. La batteria al litio non si può più rimuovere, e questo potrebbe essere un lato negativo per alcuni utenti. Ma di positivo c'è che gli ingegneri sud coreani sono riusciti ad abilitare la modalità di ricarica rapida ad induzione, con tanto di supporto allo standard Qi.

Tornando a parlare di display, la qualità di visione è senza paragoni, con dei neri molto profondi e un ottimo contrasto, senza dimenticare i colori vividi e gli elevati angoli di visualizzazione. È senza dubbio uno dei migliori pannelli sul mercato, e la risoluzione QHD garantisce una definizione elevatissima delle immagini. Lo stesso schermo si trova sul Galaxy S6 Edge Plus, ma in tal caso è esteso su entrambi i lati.

La fotocamera sembra comportarsi bene, ma ovviamente dovremo attendere dei test più accurati in futuro per un verdetto preciso.

Leggi anche:

Samsung Galaxy Note5 : Official Hands-on - Design



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Samsung Galaxy Note 5: prime impressioni molto positive


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?