Recensione Samsung Galaxy S6 Edge Plus, Phablet Top di gamma con display curvo

Recensione Samsung Galaxy S6 Edge Plus, Phablet Top di gamma con display curvo

 

Scritto da , il 25/01/16

Seguici su

 
 

Samsung annuncia la versione Plus del Galaxy S6 Edge, Smartphone con schermo curvo nei due lati, che si differenzia dal fratello minore per le sue dimensioni ma non solo.

Scopriamo insieme il dispositivo in questione grazie alla nostra recensione completa dopo il nostro solito periodo di test intenso.

La confezione di vendita ha lo stesso design che abbiamo visto anche in Galaxy S6 ed introduce i manuali guida e garanzia, caricatore da parete USB rapido che in circa un ora e trenta ricarica completamente la batteria, cavo USB Micro per ricarica e sincronizzazione, spilla per estrarre il vano nano Sim, cuffie auricolari di buona qualità inserite in un pacchetto inedito per Samsung e ricambi dei gommini per l’adattamento ai padiglioni auricolari.

 
Samsung Galaxy S6 Edge+
Samsung Galaxy S6 Edge+
 

Design, materiali, costruzione:

Partiamo dal presupposto che il telefono è grande e misura 154,4 millimetri di altezza, 75,8 di larghezza, soli 6,9 di spessore e 153 grammi distribuiti in modo eccellente che fanno apparire leggero il prodotto tra le mani.

Samsung ha comunque lavorato egregiamente alle cornici dato che se prendiamo i dati del principale concorrente, ovvero iPhone 6S Plus di Apple, ci accorgiamo che nonostante il display di 0.2 pollici più piccolo troviamo dimensioni di 4 millimetri circa maggiori in altezza e 2 in larghezza e soprattutto il peso del Top di gamma Apple è meno contenuto di ben 40 grammi.

Tra le mani Galaxy S6 Edge Plus ha una buona presa, non abbiamo avuto la sensazione che ci scivolasse durante i nostri giorni di test.

I materiali adottati sono i migliori che possiamo trovare sul mercato: vetro Gorilla Glass 4 davanti e dietro e metallo serie 7000 per la cornice, lo stesso metallo resistente che Apple ha adottato nei nuovi iPhone per evitare il tanto chiacchierato Bendgate.

Negli ultimi anni in Samsung è cambiata la filosofia di realizzazione dei prodotti Top, se una volta plastica e scricchiolii la facevano da padrone oggi possiamo affermare che la costruzione è perfetta sotto ogni aspetto.

Leggi anche:
 
Samsung Galaxy S6 Edge+
Samsung Galaxy S6 Edge+
 

Hardware:

In cosa si differenzia la versione Edge Plus dalla versione Standard?

Innanzitutto per la dimensione del display che raggiunge i 5,7 pollici per poi passare alla RAM che diventa di 4 GB sempre DDR4 senza dimenticare la ricarica Wireless che, con caricatore specifico, diventa per la prima volta in assoluto rapida e per finire per l’assenza della porta ad infrarossi per utilizzare il device come un telecomando.

Andiamo con ordine, anteriormente troviamo un display Super Amoled come detto da 5,7 pollici con risoluzione Quad HD ovvero 2560 x 1440 pixel che diventano 518 pixel per pollice spalmati sulla superficie, accendi lo schermo e non puoi non esclamare WOW perchè i colori sono molto accesi, i contrasti elevati, la luminosità è tale da permetterti di vedere perfettamente sotto la luce del sole ed i neri sono profondi come in nessun altro pannello.

Non abbiamo dubbi a dire che questo è uno dei migliori schermi attualmente presenti nel panorama Smartphone.

Internamente troviamo un processore Exynos 7420 Octa Core realizzato da un Quad Core da 2,1 Ghz con Cortex di tipo A57 che viene utilizzato quando serve potenza ed uno da 1,5 Ghz con Cortex A53 utilizzato per risparmiare batteria, 4 GB di memoria RAM DDR4, GPU Mali T760MP8 e 32 GB di memoria interna non espandibili.

Il telefono è fluido sempre grazie al processore che risulta essere uno dei Chip più potenti attualmente sul mercato ed alla RAM che riesce a non sovraccaricare il lavoro del telefono, unico appunto dopo qualche minuto di gaming con giochi molto pesanti, che girano ottimamente, il telefono si surriscalda non poco vicino alla fotocamera ma lo stesso surriscaldamento lo abbiamo notato anche dopo un utilizzo prolungato di applicazioni base come Facebook e Twitter.

Abbiamo apprezzato tantissimo il tasto Home fisico nella parte anteriore che tra l’altro integra un lettore delle impronte digitali, finalmente il funzionamento di quest’ultimo migliora rispetto al Galaxy S5 che richiedeva due passaggi per lo sblocco dato che ora basta premere il pulsante tenendo il dito sopra per sbloccarlo in pochi istanti.

Sotto alla scocca troviamo 3000 mAh che fortunatamente si ricaricano con l’adattatore in confezione in maniera molto rapida, si fortunatamente perchè da una 3000 mAh sinceramente ci aspettavamo qualcosa in più dato che con utilizzi mediamente intensi si arriva a fatica a coprire 3 ore di display attivo senza utilizzare i vari risparmi energetici, utilizzandolo intensamente senza rete WiFi farete molta fatica quindi ad arrivare a sera inoltrata.

Leggi anche:
 
Samsung Galaxy S6 Edge+
Samsung Galaxy S6 Edge+
 

Nella parte anteriore troviamo un sensore da 5 megapixel di discreta qualità ma il vero Plus è sul retro dove troviamo una fotocamera da 16 megapixel con LED Flash e stabilizzatore ottico.

L’obiettivo in questione scatta delle foto davvero sorprendenti per qualità ma soprattutto dettaglio, zoomando anche le foto scattate con poca luce i contorni rimangono nitidi e lo stesso discorso vale se guardiamo le fotografie su display più grandi.

Ovviamente come tutti gli Smartphone in condizioni di scarsa luminosità senza LED Flash è presente del rumore ma è una cosa assolutamente normale.

La migliore fotocamera montata su uno Smartphone? Non lo sappiamo, giudicatelo voi al seguente indirizzo dove troverete l’intera galleria d’immagini a risoluzione originale.

S6 Edge Plus riesce a registrare video ad una qualità massima Quad HD a 30 frame per secondo, nel video a fine articolo trovate invece un test in Full HD a 30 frame per secondo (che è poi la risoluzione più utilizzata in generale).

Prima di tutto S6 Edge Plus è però un telefono e questo Samsung pare averlo capito perchè la ricezione è ottima, l’audio in capsula è alto e caldo mentre lo speaker suona discretamente e soprattutto è posizionato in modo intelligente.

Oltre a tutto quello che abbiamo già detto troviamo Chip NFC utile soprattutto per i pagamenti con Samsung Pay, GPS con Glonass preciso e veloce nel Fix e modulo 4G LTE.

 
Samsung Galaxy S6 Edge+
Samsung Galaxy S6 Edge+
 

Software:

Android Lollipop 5.1, in futuro aggiornabile alla versione 6.0 Marshmallow, è nascosto dall’interfaccia Touch Wiz UI che ci fa dimenticare il design Stock di Google ma che comunque riprende la filosofia del Material Design in tutte le applicazioni prontamente ridisegnate da Samsung.

Recentemente sono stati introdotti i temi che permettono ora di personalizzare tutto il sistema operativo, lo store di Samsung è davvero ricchissimo di proposte che ogni giorno aumentano e queste proposte lavorano sulle icone, sui colori del tema, sulla tastiera ed in generale su tutta l’estetica.

L’interfaccia è molto fluida e soprattutto ricca di funzioni che nel quotidiano si rivelano utili come per esempio la modalità ad una mano per sfruttare al meglio il display, il multiwindows per utilizzare più applicazioni nella stessa schermata e molto altro ancora.

Altra applicazione interessante è S-Healt che monitora tutta la nostra giornata ed addirittura il livello del nostro Stress sfruttando il sensore per la lettura del battito cardiaco posto sul retro.

 
Samsung Galaxy S6 Edge+
Samsung Galaxy S6 Edge+
 

Display curvo:

Utile si o utile no? Diciamo che sicuramente è bellissimo da vedere e rende lo Smartphone più compatto ed ergonomico ma le funzioni che lo sfruttano sono davvero poche dato che troviamo People Edge per avere contatti rapidi a portata di mano, Apps Edge per avere con la stessa filosofia le applicazioni, la possibilità di utilizzarlo per avere l’orario di notte (funzione davvero interessante), possibilità di avere informazioni sulle notizie del momento o sul meteo oppure ancora abbiamo la possibilità di sfruttarlo come un LED di notifica virtuale, molto scenico e utile se appoggiamo a “faccia” in giù il telefono.

 
Samsung Galaxy S6 Edge+
Samsung Galaxy S6 Edge+
 

Conclusioni:

Sicuramente lo Smartphone è bello, costruito bene, è un Top di gamma ed ha materiali di pregio e tutto questo si fa pagare 839 euro di listino che fortunatamente online sono già scesi di parecchio.

Se cercate uno Smartphone Top di gamma diverso dal solito tenetelo in considerazione, certo una batteria più grande non sarebbe stata disprezzata anche sacrificando qualche millimetro di spessore.

E voi che ne pensate del prodotto? Fatecelo sapere nei commenti e non dimenticatevi di iscrivervi al nostro canale Yotube in modo da rimanere sempre aggiornati ed aiutarci a crescere.

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video, buona visione!

Recensione Samsung Galaxy S6 Edge Plus da Pianetacellulare.it



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione Samsung Galaxy S6 Edge Plus, Phablet Top di gamma con display curvo


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?