Samsung Galaxy Note 7, la nuova S Pen

Samsung Galaxy Note 7, la nuova S Pen

 

Scritto da , il 03/08/16

Seguici su

 
 

La S Pen è l'accessorio che contraddistingue da sempre la linea Galaxy Note di Samsung, e con il debutto del nuovo phablet Galaxy Note 7 è arrivata anche una nuova generazione dello stilo. Sono importanti le novità, e Samsung ha deciso di riassumerle in un post dedicato nel suo blog, che ora andremo a riassumere.

Prima di tutto, la nuova S Pen di Galaxy Note7 viene definita da Samsung per essere molto più di un semplice strumento di scrittura: "è la via per fare tutto in maniera efficiente e precisa". Effettivamente non si puo' definire la nuova S Pen come un semplice stilo, in quanto permette di fare molte cose, non solo scrivere.

 
S Pen di Galaxy Note7
S Pen di Galaxy Note7
 

Tra le funzionalità nuove della S Pen di Galaxy Note7 c'è Always On Memo, che senza dover sbloccare lo schermo permette di appuntare informazioni utili sul display quando è in stand by - in pratica lo schermo è 'sempre attivo' pronto a registrare appunti. I memo rimangono visualizzati sullo schermo per un'ora, e vengono memorizzati automaticamente nell'app Samsung Note. Con la funzione Selezione Intelligente S Pen è possibile creare GIF e condividerle con facilità, mentre grazie alle nuove funzioni Air Command, tra cui Ingrandisci e Traduci, è possibile ingrandire lo schermo o convertire contenuti nella lingua desiderata con un semplice movimento - può riconoscere 38 lingue e poi tradurre in 71 lingue.

Poichè la S Pen gestisce molteplici funzionalità, le funzioni per prendere appunti lanciate nei precedenti phablet Galaxy Note erano suddivise in diverse applicazioni come Action Memo, S Note, Scrapbook e Memo. Con il Galaxy Note7, Samsung integra tutte queste funzioni in un'unica applicazione chiamata Samsung Note, che dunque consente di salvare tutte le creazioni realizzate con S Pen e quindi anche organizzare note, bozzetti e disegni più facilmente.

 
S Pen di Galaxy Note7
S Pen di Galaxy Note7
 

La nuova S Pen è molto piu' precisa rispetto a quella di precedente generazione, con la punta della penna che è stata ottimizzata per rendere la scrittura piu' naturale grazie ad un materiale elastomerico che permette di 'scivolare' uniformemente sopra lo schermo dello smartphone. La nuova S Pen è anche circa il 60 per cento più piccola rispetto al modello predecessore, misurando 0,7 millimetri di diametro (contro 1,6 millimetri della vecchia S Pen). La punta della penna è di dimensioni paragonabili a quella di uno strumento di scrittura tradizionale, consentendo stili di scrittura più fini.

Nel realizzare la nuova S Pen, Samsung si è concentrata sull'emulare la sensazione "di scrivere con inchiostro su carta", scrive la società nel suo blog.

Il pulsante sulla S Pen è stato spostato in una nuova posizione per eliminare la possibilità di premerlo involontariamente, rendendo il processo di scrittura e disegno ancora più confortevole.

Inoltre, i livelli di sensibilità alla pressione sulla nuova S Pen sono aumentati dai precedenti 2.048 a 4.096.

 
S Pen di Galaxy Note7
S Pen di Galaxy Note7
 

S Pen di Galaxy Note7 soddisfa inoltre gli standard IP68 ed è resistente all’acqua, quindi permette di scrivere annotazioni anche quando lo schermo è bagnato. Rendere la S Pen resistente all'acqua è stato possibile grazie alla tecnologia a risonanza elettromagnetica (EMR), grazie alla quale i componenti interni della S Pen comunicano tra essi attraverso i campi elettromagnetici, e utilizzano segnali a distanza per identificare la posizione e il grado di pressione della penna e abilitare le funzioni di scrittura e disegno. A differenza di uno stilo o del dito umano, che utilizzano l'elettricità statica per lavorare, la funzionalità della tecnologia EMR non è influenzata dalla presenza di acqua. Per rendere resistente all'acqua la S Pen, gli ingegneri Samsung si sono assicurati di proteggere tutti i componenti, e lo hanno fatto integrando più tecnologie, tra cui circuiti stampati (PCB) e guarnizioni in gomma.

La S Pen per Galaxy Note7 ha un paio di caratteristiche confermate dalle precedenti generazioni: a differenza di altri dispositivi presenti sul mercato, la S Pen per Galaxy Note è priva di batteria e non ha bisogno di essere ricaricate, e si puo' inserire nel telefono stesso per essere facilmente accessibile.

La S Pen utilizza un campo elettromagnetico anche per dialogare con il display, che è in grado di riconoscere la punta della penna anche quando non è in contatto diretto con il dispositivo. In effetti, può essere rilevata dallo smartphone da una distanza fino a 14 millimetri. Di conseguenza, Samsung ha migliorato le funzionalità che consentono determinate funzioni quando la penna S è entro questa distanza dal display. Per esempio, ora è più facile per creare, salvare e condividere non solo le immagini, ma anche GIF animate. Tradurre è un altro esempio: senza l'apertura di un dizionario, gli utenti possono facilmente cercare il significato di una parola semplicemente avvicinando su di essa la S Pen. 

Galaxy Note7 sarà disponibile a partire dal 2 Settembre nei colori Blue Coral, Silver Titanium e Black Onyx al prezzo consigliato di 879 euro.

Galaxy Note7: S Pen e Samsung Notes


Galaxy Note7: S Pen



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Samsung Galaxy Note 7, la nuova S Pen


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?