Samsung Galaxy S9 punta sulla Fotocamera: cosa offre

Samsung Galaxy S9 punta sulla Fotocamera: cosa offre

 

Scritto da , il 27/02/18

Seguici su

 
 

Samsung al MWC 2018 ha ufficialmente presentato i nuovi smartphone Galaxy S9 e Galaxy S9+ che rispetto ai predecessori Galaxy S8 e Galaxy S8+ si differenziano per il comparto fotografico migliorato.

Secondo Samsung, le fotocamere di oggi servono ad altro oltre che a fotografare, servono per connettersi e comunicare. "I consumatori vogliono una fotocamera per smartphone con tecnologia all'avanguardia, in modo che possano esprimersi con immagini e strumenti di alta qualità per raccontare la loro storia unica". Le fotocamere di Galaxy S9 e S9+ sono state create pensando a questi utenti, i quali possono avere accesso a caratteristiche come: Super Slow-motion, Low Light Camera e Emoji AR.

Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9+ montano nella parte posteriore un sensore da 12MP con Super Speed Dual Pixel, autofocus, OIS con doppia apertura da F1.5 e F2.4, mentre nella parte frontale si trova un sensore da 8MP con autofocus e apertura F1.7. Solo su Galaxy S9+ è presente la configurazione Dual Camera grazie al sensore teleobiettivo da 12MP con autofocus e apertura F2.4 che affianca il sensore principale.

Samsung Galaxy S9 - la nuova Fotocamera in video


Super Slow-motion a 960fps

Con la modalità Super Slow-motion è possibile creare video a rallentatore con cattura a 960 fotogrammi al secondo (fps). Fino ad oggi era stato possibile catturare in Slow Motion a 240fps. Dopo aver catturato il video Super Slow-motion è possibile selezionare la musica di sottofondo da un catalogo che include 35 diverse musiche o aggiungere un brano preferito personale. E' anche possibile impostare un video in Super Slow-motion come sfondo della schermata di blocco.

Il Super Slow Motion di Samsung supporta la risoluzione HD 720p (Sony nei nuovi Xperia XZ2 offre il Suprt Slow Motion a 1080p a 960fps) e viene limitato a 20 scatti per video con circa 0.2 secondi di registrazione e 6 secondi di riproduzione per ogni scatto.

Galaxy S9 e S9+ offrono anche il Motion Detection automatico, una funzione intelligente che rileva i movimenti nel fotogramma e inizia automaticamente a registrare.

Leggi anche:
 
Slow Motion 240fps vs Super Slow Motion 960fps
Slow Motion 240fps vs Super Slow Motion 960fps
 

Galaxy S9 e S9+ consentono di creare, modificare e condividere file GIF con un semplice tocco in tre stili di loop per guardare l'azione più e più volte: Reverse loop, Forward loop e Swing.

Leggi anche:
 
Galaxy S9, Video con musica in sottofondo
Galaxy S9, Video con musica in sottofondo
 

Low Light Camera

Per avere foto di alta qualità serve avere una buona illuminazione ambientale ma non è raro che le foto vengono scattate in condizioni di illuminazione non ideali e la maggior parte delle fotocamere montate sugli smartphone hanno un'apertura fissa che non può adattarsi alle condizioni di luce scarsa e quindi le immagini catturate risulteranno sgranate o sbiadite. Per evitare questo, su Galaxy S9 e Galaxy S9+ è presente la funzionalità Low Light Camera che, in maniera simile al modo in cui l'iride di un occhio umano si espande e si contrae, con la doppia apertura (F1.5 / F2.4) lascia entrare automaticamente più luce quando è buio e meno luce quando è troppo luminoso, scattare foto nitide e chiare.

La modalità d’apertura focale F1.5 è consigliata in condizione di scarsa luminosità poichè la lente è piu' aperta per catturare più luce e scattare foto luminose e chiare. Durante il giorno o in condizioni di tanta luce è invece possibile utilizzare la modalità d’apertura focale F2.4.

I telefoni Galaxy S9 offrono anche la funzionalità Multiframe Noise Reduction con la quale la fotocamera posteriore permette di scattare foto notturne con dettagli definiti e colori più realistici, senza bisogno di ritocchi.

Emoji AR e My Emoji

Su Galaxy S9 e S9+ debuttano le Emoji AR, che sono sostanzialmente la risposta di Samsung alle Emoji animate che Apple ha lanciato sul suo iPhone X lo scorso anno. Sui telefoni Samsung gli utenti possono letteralmente creare un'emoji che guarda, suona e si comporta come loro. AR Emoji utilizza un algoritmo di apprendimento automatico basato sui dati che analizza un'immagine 2D dell'utente e traccia oltre 100 caratteristiche facciali per creare un modello 3D che riflette e imita espressioni, come l'apertura della bocca, le strizzate d'occhio e i cenni fatti con la testa per una massima personalizzazione.

E' anche disponibile la funzione chiamata My Emoji che consente di trasformare un selfie personale nel proprio avatar tridimensionale e scegliere l'espressione oltre che lo stile, dai capelli agli abiti.
 
Galaxy S9, Emoji AR
Galaxy S9, Emoji AR
 

Solo su Galaxy S9+, in quanto ha il teleobiettivo che affianca il sensore principale posteriore, sono disponibili la messa a fuoco Live e i filtri bokeh per modificare le luci di sfondo e creare forme diverse, aggiungendo un tocco vivace alle foto.

Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9+ sono disponibili in preordine dal 25 febbraio, con disponibilità sul mercato dal 16 marzo, con prezzi da 899 euro.

Samsung Galaxy S9 ed S9 Plus, video anteprima dal MWC 2018



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Samsung Galaxy S9 punta sulla Fotocamera: cosa offre


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?