Recensione Samsung Galaxy M20, 5000 mAh possono bastare

Recensione Samsung Galaxy M20, 5000 mAh possono bastare

Samsung Galaxy M20 offre una batteria da 5000 mAh con ricarica rapida, display Full HD, doppia camera posteriore e notch a goccia, vale la pena acquistarlo? Scopriamolo insieme nella nostra recensione.

 

Scritto da , il 25/03/19

Seguici su

 
 

Samsung prova a tornare a gamba tesa nella fascia media del mercato con un prodotto, il Galaxy M20, che promette tanta autonomia, prestazioni senza compromessi e buon comparto fotografico, sarà proprio così? Scopriamolo insieme nella nostra recensione!

All’interno della confezione di vendita troviamo il nostro Smartphone disponibile in colorazione Nera oppure Blu, cavo USB Type C, alimentatore da parete con ricarica rapida, spilla per estrarre il vano Sim, manuali guida e cuffie auricolari stereo di buona fattura per telefonare, meno per ascoltare musica.

I materiali utilizzati per la realizzazione di questo M20 sono: policarbonato per la scocca ricavata da un pezzo unico e vetro Dragon Trail antigraffio nella parte anteriore, buona la costruzione e la solidità al tatto, la presa tra le mani è sicura anche se ovviamente non da la stessa sensazione di una scocca in vetro e metallo.

Il design è interessante soprattutto nella parte anteriore dato che troviamo il notch a goccia e delle cornici ottimizzate in maniera perfetta, difficilmente troviamo una soluzione così ben realizzata in questa fascia di prezzo, sul retro è invece sicuramente più anonimo.

Samsung prova a tornare a gamba tesa nella fascia media del mercato con un prodotto, il Galaxy M20, che promette tanta autonomia, prestazioni senza compromessi e buon comparto fotografico, sarà proprio così? Scopriamolo insieme nella nostra recensione!

All’interno della confezione di vendita troviamo il nostro Smartphone disponibile in colorazione Nera oppure Blu, cavo USB Type C, alimentatore da parete con ricarica rapida, spilla per estrarre il vano Sim, manuali guida e cuffie auricolari stereo di buona fattura per telefonare, meno per ascoltare musica.

I materiali utilizzati per la realizzazione di questo M20 sono: policarbonato per la scocca ricavata da un pezzo unico e vetro Dragon Trail antigraffio nella parte anteriore, buona la costruzione e la solidità al tatto, la presa tra le mani è sicura anche se ovviamente non da la stessa sensazione di una scocca in vetro e metallo.

Il design è interessante soprattutto nella parte anteriore dato che troviamo il notch a goccia e delle cornici ottimizzate in maniera perfetta, difficilmente troviamo una soluzione così ben realizzata in questa fascia di prezzo, sul retro è invece sicuramente più anonimo.

 
Samsung Galaxy M20
Samsung Galaxy M20
 
Leggi anche:

Il display è un TFT da 6,3 pollici Full HD Plus in 19.5:9 con risoluzione di 2340 x 1080 pixel e densità di 409 ppi, si tratta di un pannello che stupisce per qualità, colori, angoli di visione e luminosità che permette quindi anche una visibilità in esterno ottima.

Internamente troviamo un processore Exynos 7904 Octa Core da 1,8 Ghz con GPU Mali G71 e 4 GB di memoria RAM con 64 GB di memoria interna espandibile via Micro SD fino a 512 GB sacrificando il secondo slot Sim in quanto è uno Smartphone Dual Sim.

Nell’utilizzo di tutti i giorni le prestazioni sono assolutamente adeguate in quanto non rallenta, non va in crisi e non scalda mai troppo, discorso diverso se utilizziamo invece i giochi che girano abbastanza bene soprattutto se impostate su “prestazioni massime” la modalità gaming, non si tratta comunque di un Top di gamma quindi non aspettatevi caricamenti rapidissimi e dettagli massimi.

In 8,8 millimetri di spessore e 186 grammi di peso qui Samsung ha inserito una batteria da ben 5000 mAh con ricarica rapida, lo Smartphone passa da 0 a 100 in due ore circa e permette con utilizzo intenso di raggiungere almeno le 7/8 ore di display attivo, ovviamente utilizzandolo più o meno intensamente il risultato può cambiare.

 
Samsung Galaxy M20
Samsung Galaxy M20
 
Leggi anche:

Il comparto fotografico comprende nella parte anteriore un sensore da 8 megapixel f/2.0 di buona qualità con anche la modalità ritratto mentre sul retro il sensore è doppio da 13 megapixel f/1.9 standard e 5 megapixel f/2.2 grandangolare a 125 gradi.

L’adozione di questa doppia fotocamera porta grandi vantaggi in quanto i sensori insieme al lavoro software e all’HDR automatica riescono a regalarci scatti piacevoli in ogni situazione anche se ovviamente di sera la qualità cala molto, davvero utile la grandangolare che però distorce non poco gli angoli.

Punto a sfavore sicuramente la stabilizzazione dei video praticamente assente, se camminate durante una ripresa verrà molto mossa.

Curiosi di vedere come scatta le foto? Al seguente indirizzo la galleria di test scattata con il prodotto a risoluzione originale mentre nella recensione video a fine articolo trovate il filmato di test in Full HD a 30 fps, che poi è la massima risoluzione.

 
Samsung Galaxy M20
Samsung Galaxy M20
 

La parte dedicata alla connettività comprende Bluetooth 5.0, Wi-Fi purtroppo mono-banda, NFC utilizzabile per i pagamenti con Google Pay ma non con Samsung Pay, GPS con Glonass di buona qualità ma anche LTE fino a 600 mbps in download e 150 in upload.

La ricezione generale è molto buona, le “tacche” vanno raramente al massimo ma non vi lascerà mai senza la possibilità di telefonare.

Interessante la gestione della doppia Sim con doppio slot LTE, è possibile selezionare con quale si mandare SMS, chiamare o utilizzare la connessione internet, è possibile spegnere una sim oppure ancora è possibile personalizzare suonerie di notifica e chiamata singolarmente.

Bene la parte audio dalla capsula altoparlante che permette di telefonare anche in ambienti molto rumorosi, bene dallo speaker singolo e meglio ancora in cuffia in quanto abbiamo sia il jack da 3,5 millimetri che il Dolby Atmos sfruttabile però solo con auricolari.

 
Samsung Galaxy M20
Samsung Galaxy M20
 

Il software è basato su Android 8.1 Oreo con interfaccia personalizzata da Samsung, troviamo tantissime possibilità di personalizzazione dedicate alla home con temi, pacchetti d’icone o sfondi, non mancano le gesture per utilizzare lo schermo interamente e ci sono tantissime opzioni ed impostazioni, tutto gira ottimamente anche se a volte possono verificarsi dei piccoli rallentamenti.

Importante sottolineare che rispetto al software dei Top di gamma di Samsung però ci sono anche delle mancanze come per esempio l’always on display, l’effetto di movimento dello sfondo e manca anche il LED di notifica.

Samsung Galaxy M20 costa 229 euro su Amazon (lo trovate al seguente indirizzo in sconto) che in teoria dovrebbe venderlo in esclusiva al momento, sicuramente al giusto prezzo è un’ottima alternativa per chi in questa fascia di prezzo cerca uno Smartphone con buona batteria e che funziona bene ma non vuole affidarsi a brand come Xiaomi, certo è che non è il migliore del momento.

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video in cui vi mostriamo il prodotto in azione, non dimenticatevi come sempre di iscrivervi al nostro canale Youtube, di seguirci su Telegram ma anche su Instagram, buona visione!

Recensione Samsung Galaxy M20, un fascia media da 5000 mAh, ci voleva tanto?



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione Samsung Galaxy M20, 5000 mAh possono bastare


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?