Quick Share, la risposta di Samsung a AirDrop per telefoni Galaxy pronta al debutto

Quick Share, la risposta di Samsung a AirDrop per telefoni Galaxy pronta al debutto

A differenza di altri servizi come AirDrop, Quick Share viene basato su cloud, consentendo di condividere file temporanei tramite Samsung Cloud.

 

Scritto da , il 24/01/20

 

Seguici su

 
 

La serie Galaxy S20 di Samsung potrebbe introdurre la nuova funzionalità chiamata 'Quick Share'. Si tratterebbe di un nuovo protocollo di condivisione proprietario di contenuti wireless - simile a AirDrop di Apple e Android Beam - che permetterà agli utenti di scambiare file, immagini e video con altri dispositivi compatibili.

Per chi non la conosce, AirDrop è la tecnologia di Apple che consente di condividere contenuti, come foto, video, documenti e altro ancora con altri dispositivi Apple nelle vicinanze. Da quanto appreso, a differenza di altri servizi come AirDrop, Quick Share viene basato su cloud, consentendo di caricare temporaneamente su Samsung Cloud i file da condividere con altri utenti, i quali potranno scaricarli dalla rete quando vorranno prima della scadenza temporale. Descritta cosi' questa funzionalità ricorda WeTransfer e altri servizi simili.

A rivelare la nuova funzione è stato il sito XDA-Developers tramite @MaxWineback, che ha riferito di avere tra le mani una unità di prova del Galaxy S20+ 5G con 'Quick Share' disponibile.

Dopo il debutto sulla serie Galaxy S20, Quick Share dovrebbe arrivare anche su altri dispositivi Samsung Galaxy di ultima generazione tramite aggiornamenti dell'interfaccia utente Samsung One UI.

 
Anteprima di Quick Share su Samsung Galaxy
Anteprima di Quick Share su Samsung Galaxy
 

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria