Wildlife Watch, Samsung usa Galaxy S20 FE per combattere la caccia di frodo nella savana africana

Wildlife Watch, Samsung usa Galaxy S20 FE per combattere la caccia di frodo nella savana africana

Chiunque può sorvegliare in live streaming, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, gli animali selvatici presenti nella Riserva Naturale di Balule, all'interno del Kruger National Park in Sudafrica, ripresi con smartphone Samsung Galaxy S20 FE installati localmente.

 

Scritto da il 03/03/21 | Pubblicato in Samsung Wildlife Watch | Samsung | Samsung Galaxy S20 FE | Archivio 2021

Seguici su

 
 

Samsung ha unito le proprie forze con quelle di Africam, un gruppo di appassionati di animali selvatici che ha l’obiettivo di collegare il pubblico alle immagini e ai suoni dal vivo della savana africana, per valorizzare uno dei suoi ultimi dispositivi Galaxy -Samsung Galaxy S20 Fan Edition (FE)- all’interno di "Wildlife Watch", una iniziativa che utilizza la tecnologia come strumento per combattere la caccia di frodo nella savana africana e, in generale, per rendere il mondo un posto migliore.

Come parte di Wildlife Watch, le fotocamere professionali di quattro smartphone Samsung Galaxy S20 Fan Edition (FE) installati come telecamere aggiuntive tra gli arbusti -aumentando di oltre il 50% la portata dell'infrastruttura Africam già esistente nella Riserva Naturale di Balule- riprenderanno immagini dal vivo che saranno trasmesse in streaming 24 ore su 24, 7 giorni su 7 dalla Riserva Naturale di Balule, in Sudafrica, parte del Kruger National Park. Una jeep camouflage equipaggiata con Samsung Galaxy S20 FE, inoltre, sarà utilizzata dai ranger per la sorveglianza, con immagini trasmesse in live streaming.

 
Samsung Wildlife Watch
Samsung Wildlife Watch
 

Il modello profit for purpose di Africam punta a sostenere la “Black Mamba Anti-Poaching Unit”, un’unità composta da sole donne che utilizza metodi non violenti per prevenire la caccia di frodo, una pratica aumentata durante la pandemia poiché i cacciatori illegali approfittano dell’improvviso calo del turismo. Attraverso l'iniziativa Samsung Wildlife Watch, le persone possono diventare "ranger virtuali" per aiutare a proteggere dalla caccia illegale le specie in via d’estinzione, monitorandole nel loro ambiente naturale e apprezzando al contempo la vista del loro habitat direttamente da casa.

L’iniziativa è sostenuta dalla DJ, produttrice e fashion designer Peggy Gou, nata in Corea del Sud ma attualmente residente a Berlino. Amante degli animali e in particolare delle giraffe, Peggy Gou si impegna a promuovere il progetto e a incoraggiare le persone a prendervi parte, sensibilizzandole sul tema.

Il programma Galaxy Upcycling di Samsung permette di riutilizzare i dispositivi ancora utilizzabili per altri scopi, una iniziativa che permette di allungare il ciclo di vita dei prodotti e ridurre gli sprechi, contribuendo ad evitare di dover creare nuovi prodotti. Nell'ambito dell'iniziativa Wildlife Watch, smartphone Samsung sono riutilizzati dai ranger come telecamere a circuito chiuso per le recinzioni perimetrali.

Wildlife Watch sostiene l'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, il piano adottato da 193 paesi membri delle Nazioni Unite, affrontando l'obiettivo di Sviluppo Sostenibile 15, Vita sulla terra, parte degli obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Samsung ha collaborato con il Programma di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP) per lanciare Samsung Global Goals, un'app che si trova attualmente su oltre 100 milioni di smartphone Galaxy in tutto il mondo e tramite la quale sono stati raccolti più di 1,5 milioni di dollari in donazioni per l'UNDP.

E' possibile diventare un ranger virtuale e aiutare a proteggere gli animali vulnerabili iniziando il proprio turno di guardia su wildlife-watch.com. Wildlife Watch resterà attivo per due mesi, dal 3 marzo al 2 maggio 2021.