Recensione Fitbit Versa 2, ora si paga dal polso

Recensione Fitbit Versa 2, ora si paga dal polso

Fitbit Versa 2 arriva ufficialmente sul mercato Italiano con molte novità tra cui la possibilità di effettuare pagamenti dal polso, scopriamolo insieme nella nostra recensione.

 

Scritto da il 08/11/19 | Pubblicato in Fitbit Versa 2 | Fitbit | | Archivio 2019

Seguici su

 
 

Torniamo a parlare di Smartwatch e lo facciamo con il nuovo prodotto di Fitbit, il Versa 2, che abbiamo provato per qualche settimana e che oggi vi raccontiamo nella nostra recensione.

Iniziamo parlando della confezione di vendita, al suo interno troviamo il nostro orologio, manuali guida, cavo per la ricarica con presa USB e secondo cinturino per regolare le dimensioni in quanto è più lungo di quello applicato di default.

Esteticamente cambia leggermente rispetto ai modello visti in precedenza, non c’è più il logo dell’azienda nella parte anteriore e le linee sono più morbide, piacevole al polso e molto leggero, non da fastidio anche tenendolo giorno e notte. 

Leggi anche:
Leggi anche:
 
Fitbit Versa 2
Fitbit Versa 2
 

Il display è da 1,34 pollici con tecnologia AMOLED e vetro Gorilla Glass 3, ottima la risoluzione e la luminosità massima gestita automaticamente che può raggiungere i 1000 nits, si vede bene sia sotto al sole che al buio completo, non manca il display sempre attivo ed i colori sono molto profondi e calibrati.

Fitbit versa è progettato per resistere, il cinturino della versione standard è in silicone mentre quello della versione “speciale” è in tessuto, la cassa è in metallo e la costruzione è ottima.

 
Fitbit Versa 2
Fitbit Versa 2
 
Leggi anche:
Cosa può fare questo orologio? Oltre a notificare le chiamate in arrivo che possiamo rifiutare ma non accettare, leggere le notifiche completamente rispondendo con dettatura vocale, gestire la musica da app di streaming o integrata nella memoria dell’orologio (contiene fino a 300 brani), tenere traccia della nostra attività quotidiana, fisica e del sonno con le varie fasi viene integrata ora Amazon Alexa che ci permette di interagire con l’orologio sia con domande semplici tipo “che tempo fa domani a Milano?” e sia con gestione più complessa della nostra Smart Home, per esempio con termostati o lampade collegati all’assistente Amazon possiamo accendere, impostare o spegnere ogni accessorio.

Fitbit Versa 2 è poi resistente all’acqua fino a 50 metri di profondità, ha una durata della batteria di 6 giorni circa che diventano 4 se utilizzate il display always on ed offre il servizio Fitbit Pay che in abbinata al chip NFC permette di effettuare pagamenti dal polso collegando una carta compatibile (qui la lista), ovviamente il tutto protetto da un codice.

 
Fitbit Versa 2
Fitbit Versa 2
 

Rispetto al passato abbiamo da subito notato una stabilità generale del sistema migliorata ma soprattutto una connessione con lo Smartphone sempre attiva e mai ballerina come successo invece con le prime versioni, lo abbiamo testato con diversi Smartphone Android ed iOS senza mai il minimo problema, basta l’applicazione ufficiale, tra l’altro davvero ben fatta e ricca di personalizzazioni, ed un account che salverà in automatico il cloud tutte le vostre preferenze.

Quanto costa? 199 euro la variante standard e 229 euro quella con cinturino in tessuto, un prezzo giusto considerando quello che offre e soprattutto considerando che è una delle poche alternative sul mercato ad offrire la funzione di pagamento, al seguente indirizzo potete acquistarlo in sconto su Amazon.

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video in cui vi mostriamo il prodotto in azione, non dimenticatevi come sempre di iscrivervi al nostro canale Youtube, di seguirci su Telegram ma anche su Instagram, buona visione!

Recensione FitBit Versa 2, ora si paga dal polso! Lo Smartwatch definitivo?


Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria