Fitbit stima la variazione di ossigeno nel sangue: come funziona

Fitbit stima la variazione di ossigeno nel sangue: come funziona

Attraverso un nuovo grafico, gli utenti Fitbit vengono informati delle variazioni della saturazione di ossigeno nel sangue.

 

Scritto da il 22/02/20 | Pubblicato in Fitbit | | | Archivio 2020

Seguici su

 
 

Fitbit ha iniziato a rendere utile il sensore SpO2 presente in diversi suoi ultimi modelli di wearable. Questo sensore è sempre rimasto attivo, solo che gli utenti non aveano possibilità di 'vedere' i dati rilevati o analisi di essi: questi ora saranno visibili nel nuovo grafico che mostra come variano nel tempo i livelli (stimati) della saturazione di ossigeno nel sangue.

CHE COSA È LA VARIAZIONE DI OSSIGENO STIMATA DA FITBIT.
La stima della variazione di ossigeno nel sangue (EOV) è un'approssimazione dei cambiamenti nei livelli di saturazione di ossigeno nel sangue. Il livello di saturazione di ossigeno nel sangue è la percentuale di sangue che è saturo di, o contiene, ossigeno. Nella norma, il livello di saturazione dell'ossigeno nel sangue è compreso tra il 95 e il 100%, il che significa che il sangue trasporta più ossigeno che puo'. I livelli di ossigeno nel sangue tendono a rimanere relativamente costanti, anche durante l'esercizio fisico e il sonno. Se si interrompe la respirazione o si soffre di problemi ai polmoni, il livello di saturazione di ossigeno nel sangue può diminuire man mano che meno ossigeno entra nel corpo.

Fitbit precisa che i suoi dispositivi non sono destinati a scopi medici, consigliando di consultare il proprio medico per qualsiasi domanda o problema di salute che si potrebbero avere.

A cosa serve conoscere una stima della variazione di ossigeno nel sangue? Livelli bassi di saturazione aumentano la probabilità di soffrire di apnea notturna, un disturbo relativamente comune in cui la respirazione si interrompe una o più volte, oppure rallenta eccessivamente, durante il sonno. L'apnea notturna è una delle cause più frequenti dell'eccessiva sonnolenza diurna.

COME IL DISPOSITIVO FITBIT TRACCIA LA VARIAZIONE DI OSSIGENO NEL SANGUE?
Il tracciamento EOV è disponibile sui dispositivi Charge 3, Ionic e Versa (anche Lite). Il dispositivo Fitbit monitora l'EOV mentre si dorme usando i sensori rosso e a infrarossi montati sul retro del dispositivo. Questi sensori emettono luce rossa e infrarossa sulla pelle e sui vasi sanguigni, e viene unalizzato il colore della luce che rimbalzando ritorna al sensore per approssimare la quantità di ossigeno presente nel sangue. Questo è possibile poichè:
- il sangue pienamente ossigenato è rosso e riflette più luce rossa della luce infrarossa.
- il sangue scarsamente ossigenato è rosso bluastro e riflette più luce infrarossa che luce rossa.

Per ottenere i migliori risultati, Fitbit consiglia di tenere indossato il dispositivo a letto e di controllare il grafico EOV al mattino nell'app Fitbit (si trova nella sezione dove viene analizzato il sonno).

Leggi anche:
Leggi anche:
 
I sensori di luce rossa e a infrarossi che rendono possibile la stima della variazione di ossigeno nel sangue
I sensori di luce rossa e a infrarossi che rendono possibile la stima della variazione di ossigeno nel sangue
 

DOVE VEDERE LA STIMA DELLA VARIAZIONE DI OSSIGENO NELL'APP FITBIT.
Se è stato aggiunto nella scheda 'Oggi' dell'app Fitbit, toccare il box informativo sul sonno. A questo punto toccare un registro del sonno e scorrere fino a trovare il grafico con la stima della variazione di ossigeno nel sangue. Fitbit consiglia di sincronizzare il dispositivo ogni mattina per vedere le statistiche del sonno della notte precedente nell'app Fitbit.

COME SI INTERPRETA IL GRAFICO.
Il grafico con la stima della variazione di ossigeno mostra una stima delle variazioni dei livelli di saturazione di ossigeno nel sangue durante la notte:
- il colore verde significa 'piccole variazioni': mostra che i livelli stimati di saturazione di ossigeno nel sangue sono rimasti coerenti.
- il colore arancio significa 'grandi variazioni': mostra che i livelli stimati di saturazione dell'ossigeno nel sangue sono stati variabili. Un'alta variazione sul grafico può indicare disturbi nella respirazione durante il sonno. 

 
Grafico di esempio con 'piccole' e 'grandi' variazioni
Grafico di esempio con 'piccole' e 'grandi' variazioni
 
Leggi anche:
Leggi anche:

COSA SIGNIFICANO I RISULTATI NELLA GRAFICA DI VARIAZIONE DI OSSIGENO PREVISTA NELL'APP FITBIT?
Piccole variazioni nei livelli stimati di saturazione dell'ossigeno sono tipiche. Frequenti importanti variazioni sul grafico di Fitbit possono indicare che si verificano disturbi respiratori durante il sonno. I disturbi della respirazione possono portare a variazioni più elevate del previsto dei livelli di ossigeno nel sangue, il che può indicare che il corpo non riceve abbastanza ossigeno durante il sonno. Se si notano spesso grandi variazioni nel grafico, prendere in considerazione di parlare con il proprio medico, in particolare se si manifestano sintomi come eccessiva stanchezza, russare forte o ansimare durante il sonno.

Altri fattori, tra cui la posizione del braccio e determinate caratteristiche fisiche, possono influenzare le letture, rendendole più variabili. Prima di eventualmente contattare il medico, controllare che il dispositivo Fitbit sia posizionato al meglio al polso (piu' sotto ci sono dei consigli).

NON SI PUO' MODIFICARE IL GRAFICO NELL'APP FITBIT.
Il grafico mostrato nell'app Fitbit non puo' essere modificato direttamente. Tuttavia, se si modifica una registrazione del sonno, le ore di sonno vengono adattate sul grafico EOV.

SE NON SI VEDE IL GRAFICO DELLA VARIAZIONE DI OSSIGENO PREVISTO NELL'APP FITBIT...
Chi si muove frequentemente durante il sonno potrebbe non torvare disponibile il grafico EOV nell'app Fitbit il mattino seguente.

Per ricevere i dati EOV correttamente, tenere presente quanto segue:
- assicurarsi che il dispositivo Fitbit sia comodo e che non si muova troppo al polso prima di andare a dormire.
- assicurarsi che il dispositivo Fitbit sia carico.
- assicurarsi di disporre di un dispositivo Charge 3, Ionic o Versa (anche Lite).
- assicurarsi di aver dormito almeno 3 ore.