Twitter con WAM prepara nuovo strumento Anti-Molestie

Twitter con WAM prepara nuovo strumento Anti-Molestie

Uno dei gruppi dietro la campagna che ha costretto Facebook a cambiare la sua politica in materia di 'contenuti crudeli e insensibili' ha stretto una partnership con Twitter per studiare come il servizio di microblogging può aiutare la polizia in caso di molestie sessuali tramite il suo sito.

 

Scritto da , il 10/11/14

Seguici su

 
 

Uno dei gruppi che stanno dietro la campagna #FBrape, che hanno costretto Facebook a cambiare la sua politica in materia di "contenuti crudeli e insensibili" sul social network più importanti del mondo, ha stretto una partnership con Twitter per studiare come il servizio di microblogging può aiutare la polizia in caso di molestie sessuali tramite il suo sito.

Il gruppo Women, Action & the Media (WAM) ha detto questa settimana che è stato creato un modulo online che consente agli "utenti di segnalare particolari molestie di genere che non sono mai stati monitorati e analizzati". "Alla fine del periodo di test pilota, WAM analizzerà i dati raccolti e utilizzerà i risultati per lavorare con Twitter per capire meglio come le molestie di genere sono presenti sulla piattaforma."

L'annuncio arriva in un momento in cui quello delle molestie online è diventato un rinnovato argomento di discussione. Il dibattito "Gamergate" nel settore dei videogiochi ha visto alcuni criticare le immagini sessiste nei giochi che incitano la morte e le minacce di stupro online. Venerdì scorso, il capo della Blizzard Entertainment - Il creatore del popolare gioco World of Warcraft e uno dei più influenti sviluppatori di videogiochi del settore - ha fatto una dichiarazione pubblica denunciando tali minacce, dicendo che la comunità dei videogame deve "raddoppiare i [suoi] sforzi per mantenere il rispetto."

Twitter ha lavorato sulle sue politiche già dopo che i suoi membri si sono lamentati di aver ricevuto molestie. Nel mese di luglio 2013, ha semplificato il processo di segnalare i tweet d'abuso dopo il clamore suscitato da alcune minacce di stupro ricevute da una giornalista nel Regno Unito per aver iniziato una campagna per far mettere l'autore Jane Austen sulla sterlina inglese. Il mese successivo, in risposta ai post con minacce di bombe, Twitter ha di nuovo aggiornato le sue regole per gli utenti.

WAM l'anno scorso ha lanciato la campagna #FBrape contro le immagini sessiste violente su Facebook. Quella campagna ha convinto 15 marchi a ritirare la propria pubblicità dal social network. Facebook ha anche promesso di aggiornare le sue politiche e di migliorare la formazione per chi modera i contenuti.

"Stiamo sempre cercando di migliorare il nostro modo di gestire i problemi di abuso, e WAM è una delle tante organizzazioni con cui lavoriamo in tutto il mondo sulle migliori pratiche per la sicurezza degli utenti", ha detto Twitter. Il servizio ha una pagina web che elenca i vari gruppi con cui lavora per combattere l'abuso on-line, contenuti offensivi e altre questioni.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Twitter con WAM prepara nuovo strumento Anti-Molestie


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?