Snapchat supera gli utenti di Twitter e i video di Facebook

Snapchat supera gli utenti di Twitter e i video di Facebook

 

Scritto da , il 05/06/16

Seguici su

 
 

Dopo Instagram e Whatsapp infatti, anche Snapchat ha superato Twitter per numero di utenti.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Snapchat conta a giugno 2016 ben 150 milioni di iscritti, mentre Twitter è sempre bloccato a 140 milioni di iscritti.

Twitter un tempo era il secondo social media piu' popolato nel mondo, dietro solo a Facebook, ma oggi è dietro a Instagram, Whatsapp e Snapchat.

Bloomberg sottolinea la velocità con cui Snapchat è riuscito a crescere e a superare Twitter: solo sei mesi fa, nel dicembre del 2015, Snapchat contava 110 milioni di utenti, quindi 40 milioni di utenti si sono aggiunti alla community in un semestre.

Da segnalare anche che Twitter ha dieci anni di vita, mentre Snapchat è attivo solo da metà del tempo, appena cinque anni. 

Snapchat con 10 miliardi di video visualizzati supera Facebook

Probabilmente ricorderete che nel 2013 il social network Snapchat - famoso per cancellare le foto e i messaggi condivisi una volta ricevuti e visti dal destinatario - ha rifiutato un'offerta di 3 miliardi di dollari da Facebook. A tre anni da quella proposta di acquisizione, non si può dire che Snapchat abbia sbagliato a rifiutare, dal momento che il social network è costantemente cresciuto, e ad Aprile 2016 ha raggiunto quota 10 miliardi di video visti al giorno, secondo una nota della compagnia agli investitori riportata dal sito di Bloomberg. 

Nel mese di aprile 2015 Snapchat contava 4 miliardi di video visti al giorno, poi sono diventati 6 miliardi i video visti al giorno lo scorso novembre, secondo il Financial Times, e quindi 8 miliardi lo scorso febbraio 2016, stessa cifra registrata su Facebook. Oggi non sappiamo la cifra raggiunta da Facebook, ma Snapchat ne conta 10 miliardi al giorno.

I video con contenuti pubblicitari sono una delle fonti più redditizie per i social media, ed è un settore in cui Snapchat è entrata all'inizio dell'anno scorso. 10 miliardi è una cifra molto importante se consideriamo che la base di utenti di Snapchat (mezzo miliardo) è più piccola di quella di Facebook (un miliardo e 650 milioni di utenti), e che è il triplo della cifra condivisa dal CEO dell'azienda Evan Spiegel a Bloomberg lo scorso maggio, quando i video visti erano appena 2 miliardi.

Bisogna precisare che c'è della discrepanza nelle metodologie utilizzate dalle diverse piattaforme per conteggiare una "vista". Un utente deve vedere un video di YouTube per 30 secondi perchè Google conti una visualizzazione, mentre su Facebook bastano circa 4 secondi. Gli inserzionisti di Snapchat sono preoccupati del fatto che gli annunci per cui pagano sono visti dagli utenti anche per meno di un secondo, con un conteggio che avverrebbe su Snapchat nel momento in cui la riproduzione parte.

Dal gennaio 2015, la società dietro la popolare applicazione di messaggistica con lo stesso nome, che permette agli utenti di inviare foto e video che scompaiono dopo un tempo prestabilito, ha iniziato a mostrare agli utenti dei contenuti multimediali (foto e video) promozionali da grandi marchi come la CNN e la Warner Music.

La funzione, chiamata Discover, è stata anticipata nell'estate del 2014, quando è stato detto che il lancio era previsto per il novembre dello stesso anno. Discover comprende video, foto e articoli da editori come CNN, ESPN, Vice e Warner Music. Snapchat prevede di vendere gli annunci che vengono mostrati a fianco del contenuto principale, e una quota del fatturato ricavato da essi va agli editori. Comedy Central, Food Network e National Geographic sono altri investitori.

Il lancio ha segnato un incremento dello sforzo di Snapchat di generare ricavi attraverso gli annunci, e 'fare cassa'. Nel mese di ottobre del 2014, la società ha iniziato a mostrare alcuni annunci agli utenti nella lista dei messaggi recenti. Il primo annuncio fu un link ad un trailer di 20 secondi per il film della Universal Pictures "Ouija", che ha convinto milioni di utenti Snapchat a cliccare il link e guardare il trailer, lasciando il distributore cinematografico soddisfatto dell'investimento, stando a quanto scritto sul Los Angeles Times.

Snapchat ha cinque anni di vita ormai e da meno di uno ha iniziato a monetizzare seriamente, con gli esperti del settore che vedono il servizio come una forza da non sottovalutare. Facebook ha offerto 3 miliardi per acquistare l'azienda nel 2013, offerta che è stata respinta. Nel 2014, poi, Snapchat ha guadagnato un posto nella lista Top 10 delle offerte di venture capital negli Stati Uniti, avendo ricevuto un investimento di 486 milioni di dollari, investimento che ha contribuito ad alzare il valore stimato della società a 10 miliardi di dollari.

Nel mese di agosto 2014, il ricercatore di mercato ComScore ha detto che Snapchat è stata la terza più popolare app di social-media tra le persone di età compresa tra 18 e 34 anni, dietro solo a Facebook e Instagram. 


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Snapchat supera gli utenti di Twitter e i video di Facebook


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?