Twitter sposta i dati degli utenti non-Usa in Irlanda

Twitter sposta i dati degli utenti non-Usa in Irlanda

Twitter ha aggiornato le sue norme sulla privacy, le cui modifiche riguardano principalmente il cambio di sede dove saranno gestiti i dati degli utenti residenti al di fuori dagli Stati Uniti. Dal 18 maggio 2015, i servizi si Twitter per chi non risiede negli USA saranno forniti da Twitter International Company, società che ha sede a Dublino.

 

Scritto da , il 20/04/15

Seguici su

 
 

Twitter ha aggiornato le sue norme sulla privacy, le cui modifiche riguardano principalmente il cambio di sede dove saranno gestiti i dati degli utenti residenti al di fuori dagli Stati Uniti.

A partire dalla metà del prossimo mese di Maggio, si legge sul blog aziendale del social network, tutte le informazioni degli account degli utenti residenti al di fuori dagli Stati Uniti saranno controllati dalla sede di Twitter in Irlanda. Ad oggi, le informazioni degli account degli utenti residenti al di fuori dagli Stati Uniti venivano gestite negli USA, alla pari delle informazioni degli utenti residenti Oltreoceano.

Perchè questo cambiamento? Twitter potrebbe, secondo le indiscrezioni, voler anticipare le modifiche dell'Unione europea circa le leggi di protezione dei dati personali, normativa che prevede che gli utenti online possano avere un maggiore controllo sui propri dati.

L'Unione europea sta lavorando da tempo all'aggiornamento della normativa sulla protezione dei dati personali, con l'obiettivo di consentire agli utenti del web di avere un maggiore controllo delle proprie informazioni che condividono con i siti di aziende come Twitter, Google o Facebook. Si saprà qualcosa di più a tal riguardo entro la fine dell'anno, quando i membri della Commissione UE voteranno le proposte.

I nuovi termini di servizio del sito di microblogging e la nuova informativa sulla privacy entreranno in vigore il 18 maggio 2015, fa sapere Twitter sul suo blog, e tali servizi saranno dalla suddetta data forniti da Twitter International Company, la società che ha sede a Dublino, in Irlanda. La divisione irlandese si occupa della gestione delle informazioni degli account "secondo le leggi sulla privacy e la protezione dei dati in vigore in Irlanda, le quali si fondano sulla Direttiva dell'Unione europea sulla protezione dei dati", ha precisato Twitter nel post sul suo blog.

Il cambiamento verrà applicato anche agli altri servizi di Twitter sottoposti agli stessi termini di servizio, tra cui Digits e l'app per il live streaming Periscope, lanciata meno di un mese fa (scopri qui Periscope).

Secondo una stima citata da The Next Web, ad oggi gli utenti di Twitter che non risiedono negli Stati Uniti sono circa il 77% di tutti gli utenti del social network.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Twitter sposta i dati degli utenti non-Usa in Irlanda


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?