Minds, il social network criptato sostenuto da Anonymous

Minds, il social network criptato sostenuto da Anonymous

Il nuovo social si presenta nel pieno rispetto della privacy degli utenti attraverso la criptazione dei messaggi privati e impedendo accessi a governi e inserzionisti pubblicitari. Inoltre, maggiore sarà l'attività di un utente e maggiore sarà la sua visibilità.

 

Scritto da , il 21/06/15

Seguici su

 
 

E' stato aperto un nuovo social network, ancora in versione beta, chiamato Minds.com, il social 'alternativo' a Facebook, fondato da Bill Ottman. E' una piattaforma 'opensource', quindi con un codice di programmazione aperto agli sviluppatori, i quali possono contribuire a migliorarlo e a introdurre nuove funzionalità.

Tra gli interessati al progetto c'è il collettivo hacktivista Anonymous, che ha lanciato un appello ai propri followers a contribuire a fare crescere la community. Ma come mai Anonymous è interessato al progetto?

Il sito Minds.com si presenta come altri social network. Gli utenti inviano aggiornamenti ai loro seguaci, che possono commentare o condividere contenuti. A differenza dei suoi concorrenti, tuttavia, il nuovo social network dice che non ha scopi di fare soldi dalla raccolta dei dati e dai messaggi che gli utenti si scambiano, in quanto i dati vengono tutti criptati, quindi non possono essere letti dagli inserzionisti o da parte dei governi. In uno dei primi post pubblicati sul sito si legge: "Non ci sono strade libere [sui social media] e se non sei famoso o condividi qualcosa di virale, non si può essere raggiunti da molti esseri umani."

Il nuovo social si presenta quindi nel pieno rispetto della privacy degli utenti attraverso la criptazione dei messaggi privati e impedendo accessi esterni. Minds non rende infatti possibile a governi e inserzionisti pubblicitari utilizzare i dati dei social network a fini commerciali.

Inoltre, maggiore sarà l'attività di un utente e maggiore sarà la sua visibilità, senza bisogno di pagare per farsi conoscere. Facebook ha lo scopo di fare soldi, è una società e quindi è un suo diritto, come dimostra il fatto che le aziende che cercano di farsi pubblicità sono costrette a creare inserzioni a pagamento per far crescere il numero di seguaci della propria pagina sociale. Facebook ha iniziato la sperimentazione di un sistema che permetteva agli utenti di pagare per promuovere i post nel 2012.

 
Minds.com - screenshots app mobile
Minds.com - screenshots app mobile
 

In Minds, gli utenti "guadagnano punti" quando votano, commentano o caricano contenuti, punti che possono essere utilizzati per "aumentare" il pubblico dei loro messaggi.

Minds.com non è il primo social network criptato. Sync, lanciato nel 2013, sostiene che gli utenti possono "condividere in modo sicuro e in privato".

"Tante compagnie affermano di garantire la privacy e di criptare i messaggi degli utenti, ma noi non abbiamo alcuna possibilità di verificare se sia vero, perché il codice di programmazione resta inaccessibile", ha detto Ottman.

Perchè Minds.com è diverso dagli altri social network, ricapitolando? Minds.com offre qualcosa che i siti sociali attuali non offrono: i messaggi sono criptati e quindi non sarà possibile per gli inserzionisti o per i governi leggere i post. La crittografia assicura che solo il mittente e il destinatario possono accedere ai messaggi. Inoltre, il sito premia gli utenti sulla base dell'attività sociale che hanno nel sito, votando o commentando o caricando contenuti.

Se Minds.com vi incuriosisce, è già disponibile via web su pc e anche tramite applicazioni mobili.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Minds, il social network criptato sostenuto da Anonymous


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?