Facebook dichiara: niente nostro servizio di streaming come Spotify

Facebook dichiara: niente nostro servizio di streaming come Spotify

Il social network più popolare del momento nega le voci sul voler entrare nel mercato della musica in streaming. Stando alle indiscrezioni, Facebook aveva già incontrando i dirigenti delle maggiori etichette discografiche, tra cui Sony, Universal e Warner.

 

Scritto da , il 15/07/15

Seguici su

 
 

Due o tre anni fa si pensava che ascoltare la musica in streaming fosse come un sacrilegio, guardando di cattivo occhio i primi servizi che, legalmente, consentivano già di ascoltare canzoni via internet. Nascevano così Spotify e compagnia bella, e in pochi anni ora sembra che tutti vogliano offrire accesso a questo tipo di servizio. Addirittura Apple si è trovata in qualche modo costretta a lanciare un suo servizio di streaming musicale (Apple Music) per equilibrare la perdita economica dovuto al calo della vendita della musica digitale.

Non sarebbe  quindi una sorpresa che il social network più popolare del momento voglia entrare nel mercato della musica in streaming. Tuttavia, non sarà così per il momento.

Facebook ha negato ufficialmente a The Verge la presunta intenzione, al momento, di entrare nel mercato nello streaming musicale.

Stando a indiscrezioni precedenti, Facebook era già impegnata in trattative con le maggiori etichette discografiche, tra cui Sony, Universal e Warner, per il lancio di un suo servizio di streaming musicale, simile a Spotify e Apple Music.

Facebook ha quindi smentito le voci, ma non è detto che in futuro non vorrà competere sul mercato dello streaming musicale. La rete sociale è alla ricerca di nuovi modi per far rimanere gli utenti all'interno di Facebook. Nei giorni scorsi, Facebook ha già liberato la sua app Messenger dall'obbligo di avere un account Facebook associato, e ha annunciato l'introduzione di una piattaforma per i contenuti video sponsorizzati in stile Youtube.

Un servizio di streaming musicale potrebbe essere il prossimo passo di Facebook per far passare agli utenti più tempo sui servizi che gestisce.

Ma abbiamo davvero bisogno che Facebook lanci un servizio di streaming musicale simile a Apple Music, Spotify, Deezer? No, sono praticamente tutti uguali. L'unico che si distingue dalla massa è Tidal, che almeno consente di ascoltare musica in alta qualità, la stessa di un CD, perchè i file audio non sono compressi.

Se Facebook lanciasse un servizio musicale, vi abbonereste? Scriveteci nel box dei commenti qui sotto.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Facebook dichiara: niente nostro servizio di streaming come Spotify


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?