Twitter festeggia lo sbarco sulla Luna 46 anni dopo

Twitter festeggia lo sbarco sulla Luna 46 anni dopo

Se Twitter fosse esistito quel 20 Luglio del 1969, giorno della prima passeggiata sulla Luna, avremmo potuto seguire passo dopo passo questo momento che ha segnato la storia, proprio come abbiamo fatto lo scorso anno con la missione Rosetta.

 

Scritto da , il 20/07/15

Seguici su

 
 

Lunedì 20 luglio ricorre il 46esimo anniversario della prima passeggiata sulla Luna. Da quel 20 Luglio del 1969 molte teorie hanno messo in dubbio la veridicità di questo avvenimento. E' stata veramente tutta una messa ain scena? Se Twitter fosse esistito in quegli anni, avremmo potuto seguire passo dopo passo questo momento che ha segnato la storia, proprio come abbiamo fatto lo scorso anno con la missione Rosetta.

Nella giornata del 20 luglio, molti Tweet ed eventi ricorderanno il giorno in cui per la prima volta, grazie agli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin con la missione Apollo 11, l’uomo ha calpestato il suolo lunare il 20 luglio 1969 alle 20:18 UTC. Armstrong fu il primo a mettere piede sul suolo lunare, sei ore più tardi dell'allunaggio, il 21 luglio alle ore 02:56 UTC.

Armstrong trascorse due ore e mezza al di fuori della navicella, Aldrin poco meno. Un terzo membro della missione, Michael Collins, rimase in orbita lunare, pilotando il modulo di Comando che riportò gli astronauti a casa. La missione terminò il 24 luglio, con l'ammaraggio nell'Oceano Pacifico.

Più di 600 milioni di persone hanno assistito in TV alla prima passeggiata sul satellite della Terra. Oggi, grazie a Twitter, questo momento che ha segnato la storia può essere rivissuto da molte altre migliaia di persone, seguendo ad esempio @ReliveApollo11, l’account dello Smithsonian's National Air and Space Museum che ricostruisce attraverso i suoi highlight la missione #Apollo11, 46 anni dopo.

Rosetta - lanciata nel 2004 - è stata la prima missione nella storia che ha individuato una cometa, l’ha scortata nella sua orbita intorno al Sole ed è riuscita a far atterrare un suo modulo sul corpo celeste. Il dispositivo robotico spaziale è stato costruito e lanciato dalla European Space Agency (ESA), e questa conquista è stata twittata da @Philae2014 e @ESA_Rosetta in tempo reale su Twitter.

La @NASA con oltre 11 milioni di follower, continua a fare ricerca e divulgare la conoscenza, portando un pezzetto di spazio a tutti i fan dello spazio. Attraverso diversi account è possibile seguire i diversi progetti portati a termine nello spazio, tra cui la recente missione su Plutone che può essere seguita all’hashtag #PlutoFlyBy.

Grazie a Twitter, ogni giorno è possibile vedere che aspetto ha la Luna da altri luoghi, attraverso i Tweet condivisi dagli utenti di tutti i continenti.

E’ ancora possibile ricevere le informazioni più rilevanti su questo progetto in tempo reale seguendo questi account: @ESA_Rosetta / @Philae2014 / @ESA / @ESA_Italia / @ESAscience / @ESAOperations 


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Twitter festeggia lo sbarco sulla Luna 46 anni dopo


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?