Slideshow Facebook crea automaticamente filmati da foto e video

Slideshow Facebook crea automaticamente filmati da foto e video

 

Scritto da , il 28/06/16

Seguici su

 
 

La maggior parte delle persone non sa girare video 'fatti bene' con lo smartphone, molti addirittura girano video tenendo il telefono in verticale invece che in orizzontale, e spesso i filmati vengono fuori mossi e sono poco interessanti. Non a caso di sono i big dell'alta tecnologia che con i loro software vengono incontro alle esigenze degli utenti: alla sua WWDC di giugno Apple ha annunciato in Memories, che analizza le foto e i video per trovare i momenti piu' significativi e passati, o le persone e i viaggi, per raggrupparli e creare mini-film (MemoryMovie) con tanto di musica di sottofondo; Google Foto integra da tempo la funzionalità Film Assistant per creare mini-film mentre Facebook sta lanciando a fine giugno Slideshow all'interno della sua app per gli utenti iOS in tutto il mondo

Originariamente lanciata nel mese di agosto come parte dell'app standalone di photo-sharing Moments di Facebook, la funzione Slideshow è stata testata nell’app principale di Facebook in diversi paesi a partire da Dicembre 2015, ma dai primi giorni del mese di Luglio 2016 sarà disponibile in tutto il mondo per dispositivi iOS.

A cosa serve Slideshow? A combinare cinque o piu' foto e video in una unica presentazione con musica e titolo personalizzato, da poter poi condividere con gli amici su Facebook.

Al lancio, Slideshow propone gia' diversi temi e musiche tra cui scegliere (Inspired, Nostalgic, Playful, Night Out, Birthday, Epic, Thankful, Tropical, Bollywood, e Amped) ma Facebook ha promesso che si impegna ad aggiungere col tempo nuovi temi e musiche.

Slideshow potrebbe aiutare Facebook a competere con Storie di Snapchat, che mostra le ultime 24 ore di contenuti postati in una narrazione cronologica. Facebook spiega che "Sappiamo tutti che la gente ama scattare foto e condividere ciò ha fatto nel fine settimana, che si tratti di una riunione di famiglia, un viaggio con gli amici, o anche un brunch, e questa nuova divertente funzione consentirà di mettere insieme quelle foto speciali in un formato che cattura lo spirito dell'evento".

Usare Slideshow in Facebook è molto semplice. Se nelle ultime 24 ore sono state scattate 5 o più foto o video, Facebook mostra l’anteprima di uno Slideshow in automatico e già pronto da condividere nella parte alta del News Feed all'interno dell'app principale Facebook, nel box “A cosa stai pensando”. Prima di condividere il filmino è possibile modificarlo ad esempio eliminando contenuti preinseriti e aggiungere altre foto o video, e si puo' personalizzare scegliendo uno tra i temi proposti e la musica di sottofondo. Si puo' infine dare un titolo allo slideshow, taggare gli amici, guardare la preview finale e condividerlo.

Nel caso in cui non si ha ancora creato uno Slideshow ma se ne vedono di pubblicati dagli amici nel News Feed, Facebook suggerirà di provare la nuova funzione. In ogni caso è possibile quando si sta per condividere un contenuto selezionare il nuovo pulsante 'Slideshow' per crearne uno.

NOTA: La funzionalità Slideshow che viene integrata nell'app principale di Facebook per iOS non è da confondere con la funzione Slideshow che nel Dicembre 2015 è stata introdotta per gli inserzionisti, con la quale possono creare annunci pubblicitari da mostrare su Facebook in stile Presentazione. A seguire i dettagli della funzione per gli inserzionisti.

Facebook Slideshow: creare mini-film con foto e video


Facebook Slideshow per inserzionisti

Facebook ha annunciato nel Dicembre 2015 "Slideshow", una nuova funzione per inserzionisti tramite la quale possono mettere in evidenza più immagini in un unico annuncio, quasi come fosse un video. In pratica, un'azienda, o chiunque vuole aprire una campagna per promuovere qualcosa su Facebook, potrà utilizzare una serie di immagini fisse che scorrono una dietro l'altra appunto come in uno slideshow per la promozione di qualcosa.

Facebook ha pensato a Slideshow per permettere la promozione di prodotti o altro tramite più immagini fisse al posto di un video, così da rendere gli annunci più facilmente accessibili a chi ha connessioni Internet lente o dispositivi mobili più economici nei mercati emergenti. Non a caso Facebook ha deciso di rallentare Internet ai suoi dipendenti come nei Paesi emergenti per far provare loro la stessa esperienza di navigazione come su reti 2G.

Facebook conta già quasi un miliardo e mezzo di utenti connessi al social network da tutto il mondo, ma sta cercando di catturare l'attenzione di un buon altro miliardo di persone che vivono ancora dove non c'è internet o nei paesi in via di sviluppo dove gli smartphone stanno solo ora iniziando a diventare popolari.

"Siamo abbastanza vicini ad un mondo in cui la maggior parte delle persone hanno accesso a Internet", ha detto il Chief Product Officer di Facebook Chris Cox in una conferenza stampa della società a Menlo Park, in California, per la presentazione di Slideshow, e come riportato dal giornale online USA Today.

Per quanto riguarda le possibilità messe a disposizione agli inserzionisti da Slideshow, Facebook permette loro di caricare da tre a sette foto quando creano un nuovo annuncio e in automatico viene a crearsi presentazione animata di questa immagini che può durare fino a 15 secondi.

Ad esempio, in Kenya e Nigeria, Coca Cola ha realizzato una nuova inserzione video per incrementare il parlare della nuova stagione dello show Coke Studio Africa. Per raggiungere, all’interno del proprio target, anche persone connesse attraverso reti o dispositivi lenti, Coca Cola ha selezionato alcuni screenshot ad alta risoluzione del video, caricandoli in sequenza insieme a un testo, per raccontare la storia attraverso Slideshow. L’azienda è riuscita a raggiungere 2 milioni di persone - il doppio rispetto al loro obiettivo iniziale - e ha incrementato di 10 volte la conoscenza del marchio.

Per i grandi marchi, Slideshow offre un modo per raggiungere tutti nel mondo a prescindere da come si collegano a Facebook, senza doversi preoccupare sdella velocità di connessione. Per le piccole imprese, si tratta di un formato di annunci che è molto più conveniente rispetto al creare un video. Chi attiva un annuncio Slideshow ha bisogno solo di alcune foto, e Facebook creerà automaticamente le transizioni visive tra l'una e l'altra per creare qualcosa di dinamico e accattivante.

Facebook dice che questo tipo di annunci in forma di presentazione, già testati con campagne promosse da partner come Coca-Cola e Netflix, sono in grado di offrire prestazioni migliori rispetto agli annunci con una singola foto fissa. Gli annunci in slideshow hanno il vantaggio di essere visibili su praticamente tutti i dispositivi e anche sulle reti internet più lente. Gli annunci, inoltre, si adattano in automatico alle dimensioni dello schermo.

Rispetto ad un video della stessa lunghezza, Facebook dice che le dimensioni di uno Slideshow sono ridotte, e il caricamento completo può essere fatto fino a 5 volte più velocemente, il che significa che la riproduzione (e la visualizzazione all'utente) avviene molto prima.

Nonostante le connessioni più lente, Facebook dice che gli utenti nei mercati emergenti in realtà visualizzano annunci più favorevolmente rispetto che in alcune nazioni sviluppate. Per esempio in Kenya e Nigeria agli utenti piace guardare gli annunci, e anche fanno degli screenshot di essi per condividerli con amici e familiari. 

Cosa cambierà per gli utenti? Oltre agli annunci video e annunci con singola immagine fissa, prossimamente nel social network potreste iniziare a vedere pubblicità con una serie di immagini che scorrono una dietro l'altra come in uno slideshow. Un esempio potete vederlo nel video qui sotto.

Leggi anche:

Facebook Slideshow - video presentazione



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Slideshow Facebook crea automaticamente filmati da foto e video


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?