Facebook Mondo Connesso, guida per proteggere la privacy online

Facebook Mondo Connesso, guida per proteggere la privacy online

Facebook promuove il progetto 'Vivere in un mondo connesso', un sito web ricco di informazioni utili per la tutela dei dati personali su Internet e nella vita di tutti i giorni.

 

Scritto da , il 13/11/15

Seguici su

 
 

Facebook ha presentato e lanciato il nuovo progetto chiamato "Vivere in un mondo connesso" : un sito web ricco di informazioni utili per la tutela dei dati personali su Internet e nella vita di tutti i giorni. Il progetto è promosso da Facebook, ma non ha a che vedere con le impostazioni di privacy o altro sul social network.

Collegandosi al sito www.mondoconnesso.info è possibile sfogliare pagine e pagine di contenuti elaborati tenendo conto delle indicazioni del Garante per la protezione dei dati personali, e include anche uno strumento di autovalutazione tramite il quale è possibile scoprire il livello di competenze in materia di privacy online sviluppato da Unione Nazionale Consumatori.

"Essere consapevole delle informazioni che stai condividendo, scoprire come controllarle e avere la possibilità di trovare le risposte di cui hai bisogno sono elementi essenziali per garantire un'esperienza online positiva" si legge nel sito. "Anche se Facebook offre una serie di strumenti pensati proprio per questo, vogliamo aiutarti a capire quali altre risorse hai a disposizione per migliorare la tua vita online, - non solo la tua esperienza su Facebook".

L’iniziativa "Vivere in un mondo connesso" è un progetto più ampio, con il sito che è disponibile da oggi non solo in Italia ma anche in Francia, e presto si aggiungeranno anche Germania e Austria - Ogni paese europeo ha personalizzato i contenuti del sito con riferimenti e collegamenti ai siti delle Autorità di protezione dati locali.

Con dati personali si intendono tutte le informazioni che ti riguardano e che eventualmente scegliamo di condividere in un mondo fatto di connessioni. Tra queste, il nome e cognome, indirizzo di posta elettronica, una immagine, il numero di telefono, la città in cui si vive, i siti che si visitano, le applicazioni utilizzate, le informazioni riguardanti hobby e interessi. I dati possono essere utilizzati e condivisi per diversi scopi: ad esempio per accedere a Internet, o iscriversi ad un sito Web, o attivare la carta fedeltà di un negozio o anche quando si clicca su "Mi piace" su una pagina su Facebook. E' importante sapere come vengono utilizzati i nostri dati perchè così siamo in grado di scegliere in modo più libero e consapevole se e quali dati condividere.

Il sito è suddiviso in 3 sezioni principali: "consapevolezza", "controllo" e "protezione":

- La sezione “consapevolezza” fornisce indicazioni sul tipo di dati che generalmente vengono rilasciate dagli utenti con le attività quotidiane sul web, come la semplice navigazione online, sottoscrivere una carta fedeltà di un negozio online oppure completare un acquistare con carta di credito. Sono inclusi anche utili consigli per decidere se e quali dati condividere online, specie nei social network.

- La sezione “controllo” serve a rendere più consapevoli dei dati personali condivisi attraverso le proprie attività quotidiane, e quindi conoscere quali dati si può tranquillamente condividere, quando, e con chi. Questa sezione è utile per capire anche perché così tante aziende chiedono di poter utilizzare i dati.

- La sezione “protezione” è utile per le persone che necessitano di avere maggiori informazioni o hanno bisogno di aiuto per tutelare la loro privacy. Sono presenti consigli e indicazioni utili curati anche dal Garante per la protezione dei dati personali.

Infine, nel sito si possono trovare le risorse messe a disposizione dall’Unione Nazionale Consumatori, che ha sviluppato uno strumento di autovalutazione in materia di privacy online, accessibile dalla sezione “protezione” del sito. Il quiz per autovalutarsi permette di scoprire quali conoscenze si possiedono sul tema della privacy online, e quindi al termine del test si arriva a scoprire quante cose sappiamo, e se quelle che sappiamo sono giuste, altrimenti si possono andare ad approfondire nelle varie sezioni del sito.

Al sito possono accedere tutti, è un sito gratuito.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Facebook Mondo Connesso, guida per proteggere la privacy online


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?