Facebook, Google indicizza post pubblici nei risultati ricerche

Facebook, Google indicizza post pubblici nei risultati ricerche

Gli utenti Android con l'app Facebook installata sullo smartphone potranno accedere ai contenuti del social network direttamente dai risultati di ricerca Google.

 

Scritto da , il 19/11/15

Seguici su

 
 

Facebook e Google hanno raggiunto un accordo che permetterà agli utenti di Android di accedere ai contenuti di Facebook all'interno dell'app ufficiale del social network direttamente dai risultati di ricerca su Google.

Alphabet, il nuovo nome della società madre di Google, ha detto al Wall Street Journal che Facebook ha permesso allo 'spider' del motore di ricerca di indicizzare i contenuti del social network, permettendo quindi di proporre come risultati nelle ricerche degli utenti alcuni contenuti.

Va precisato che i contenuti di Facebook a cui Google ha avuto accesso sono i post, commenti, foto e altro che è stato condiviso pubblicamente dagli utenti, quindi il motore di ricerca non ha avuto accesso ai contenuti che gli utenti hanno condiviso privatamente.

"L'accordo significa che i risultati delle ricerche di Google su smartphone mostreranno alcuni contenuti dall'app di Facebook, comprese le informazioni sul profilo pubblico" scrive il WSJ. "Gli annunci verranno visualizzati come 'deep links' che porteranno gli utenti alla parte relativa nella applicazione Facebook."

Per ora l'accordo sembra essere limitato ai dispositivi Android, il che significa che in concreto potrete vedere alcuni contenuti di Facebook apparire nei cosiddetti "deep link' nelle pagine dei risultati delle ricerche su google effettuate sullo smartphone. Cliccando su questi link, sarete rimandati direttamente al contenuto desiderato all'interno dell'app Faceook (se installata sul device).

Google ha lanciato il servizio di indicizzazione per app un anno fa, e lo ha introdotto su iOS lo scorso ottobre. Il supporto per Facebook al lancio è solo sui device Android.

Quando ha lanciato il servizio a livello globale l'anno scorso, Google ha spiegato che: "Se siete alla ricerca di un film, un appartamento, un ristorante, un negozio di scarpe, articoli di notizie, libri, ricette, o anche un posto di lavoro, è ora possibile accedere direttamente al contenuto corrispondente all'interno delle applicazioni che avete installato sul telefono. "

Tra le app che lasciano le porte aperte allo spider di Google, oltre alla neo aggiunta Facebook, per l'indicizzazione dei contenuti nelle app ci sono anche Pinterest e TripAdvisor, ma Google sta incoraggiando più sviluppatori a seguire l'esempio.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Facebook, Google indicizza post pubblici nei risultati ricerche


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?