Facebook supporta TOR su web e app mobile Android

Facebook supporta TOR su web e app mobile Android

Facebook apre le porte a Tor, adesso libero di accedere direttamente al social network sia nella versione web che app mobile (per Android).

 

Scritto da , il 21/01/16

Seguici su

 
 

Facebook prosegue nel supporto di nuovi modi per i suoi utenti di utilizzare il social network in anonimato: Facebook apre le porte a Tor, adesso libero di accedere direttamente al social network sia nella versione web che app mobile (per Android).

Facebook è accessibile attraverso browser web abilitati Tor dal 2014, ma da oggi il social network per proteggere ulteriormente la privacy degli utenti che utilizzano Tor ha esteso il supporto anche all'applicazione Facebook per Android. Per utilizzare l'applicazione attraverso Tor è necessario prima installare l'applicazione Orbot sul dispositivo per la gestione dei proxy. Una volta installato Orbot, andando in Impostazioni all'interno dell'applicazione Facebook è possibile trovare una nuova voce, che consente di attivare o meno l'utilizzo di Tor via Orbot. Se attivata, la funzione pero' disabilita tutte le notifiche in quanto non possono essere inviate tramite la rete Tor.

Facebook supporta Tor, ma cosa e' ?

Facebook ha aperto un sito web sicuro attraverso il quale gli utenti di Tor possono navigare in completo anonimato al'interno del Social Network.

Tor è un progetto open source che è stato lanciato nel 2002 per fornire alle persone un modo per accedere ad Internet senza condividere informazioni che possono identificarli, come il loro indirizzo IP e la posizione fisica. Le persone che scaricano il software libero Tor possono visitare siti web mantenendo la posizione attuale del proprio computer, la marca e il modello segreti. Mentre gli utenti Tor potevano già accedere a Facebook prima di oggi, spesso hanno visualizzato male le pagine web, con font visualizzati in modo non corretto e, talvolta, non tutti i contenuti venivano caricati, rendendo la navigazione nel social network pressoché difficile. Questo perchè Facebook considerava Tor come una botnet - un insieme di computer progettati per attaccare il sito - e quindi il software veniva bloccato dai server.

Chiunque con un browser internet abilitato a Tor può visitare il sito https://facebookcorewwwi.onion/ per ottenere una connessione sicura ai server di Facebook con crittografia end-to-end. Idealmente, questo significa che gli utenti di Tor, alcuni dei quali potrebbero utilizzare il software per aggirare la censura del governo o restrizioni di Internet in luoghi come la Cina o l'Iran, sono in grado di accedere a Facebook in modo affidabile e senza preoccuparsi di essere identificati.

Il supporto per Tor potrebbe aiutare Facebook a continuare a crescere e aggiungere altri utenti in tutto il mondo. E' la prima volta che un sito web con un'autorità di certificazione - in grado di stabilire connessioni sicure con gli utenti - ha certificato una connessione per gli utenti di Tor.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Facebook supporta TOR su web e app mobile Android


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?