Facebook integrando gli SMS in Messenger potrebbe violare le norme di Google

Facebook integrando gli SMS in Messenger potrebbe violare le norme di Google

Un giornalista del The Information ha acceso la discussione riguardo il fatto che Messenger di Facebook potrebbe essere troppo 'aggressiva' quasi costringendo gli utenti ad attivare l'integrazione degli SMS.

 

Scritto da , il 21/06/16

Seguici su

 
 

Facebook ha aggiunto l'integrazione degli SMS nella sua app Messenger per Android, dando così la possibilità agli utenti con uno smartphone alimentato dalla piattaforma di Google di inviare e ricevere i tradizionali SMS attraverso la sua app Messenger.

Secondo il social network, l'integrazione rende possibile agli utenti gestire le conversazioni di Messenger (quindi chat via internet) e degli SMS con uno stesso contatto piu' facilmente, essendo tutto presente in un'unica applicazione, così da non rendere piu' necessario passare tra l'app Messenger e Messaggi. Tuttavia, dare la possibilità agli utenti di gestire le loro conversazioni via SMS all'interno di un'app di terze parti potrebbe violare le norme di Google Play specie se tale modifica non viene chiaramente descritta prima di accettarla o si viene quasi costretti ad attivarla, quindi Facebook potrebbe essere nei guai.

Amir Efrat del sito The Information ha condiviso la sua opinione via Twitter riguardo il fatto che Messenger è troppo "aggressiva" e che quasi costringe gli utenti ad attivare l'integrazione degli SMS. Infatti, agli utenti di Messenger quando la loro app viene aggiornata alla versione che introduce la funzione viene mostrato l'avviso che invita a premere 'OK' per attivare l'integrazione degli SMS senza avere la possibilità di premere 'NO' oppure 'RICORDAMELO PIU' TARDI', anche se c'è da dire che è presente un link che rimanda alle 'Impostazioni' a fondo schermata. Efrat ha scritto su Twitter "VERY aggressive prompt by Facebook to add SMS to @messenger. Ain't no 'No' button." chiedendosi se non sia una violazione delle regole di Google Play "A violation of Google Play rules?".

Come ricorda Techtimes, Google Play ha una politica contro il comportamento ingannevole nelle sue applicazioni che stabilisce che tutte le modifiche che un'app è in grado di apportare al dispositivo Android su cui viene installata dovrebbero essere elencate all'utente prima che quest'ultimo accetta di scaricare e installare il programma. E far gestire gli SMS ad un'app di terze parti è una modifica importante che viene fatta sul telefono.

Senza la presenza di un 'NO' come opzione gli utenti potrebbero pensare di non avere altra scelta che premere 'OK' e attivare l'integrazione degli SMS in Messenger, oppure potrebbero pensare che si tratta solo di un avviso e che premendo OK lo nascondono senza attivare la funzione, con la possibilità di attivarla successivamente.

In caso di attivazione involontaria della funzione, è sempre possibile entrare nelle Impostazioni di Messenger per eventualmente togliere il permesso dato in precedenza all'app di integrare gli SMS.

Per il momento Efrat ha aperto le porte ad una discussione interessante, resta da vedere se Google e Facebook interverranno per spiegare se veramente Messenger sta violando le norme di Google Play ed eventualmente se il social network farà delle modifiche per illustrare meglio agli utenti le opzioni a loro disposizione riguardo l'integrazione degli SMS nell'app di messaggistica.

Siete a favore dell'integrazione degli SMS in Messenger oppure no? avete attivato la funzione? scriveteci nel box dei commenti qui sotto.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Facebook integrando gli SMS in Messenger potrebbe violare le norme di Google


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?