Mark Zuckerberg copre webcam e microfono del suo PC per privacy

Mark Zuckerberg copre webcam e microfono del suo PC per privacy

 

Scritto da , il 23/06/16

Seguici su

 
 

Una foto condivisa dal co-fondatore di Facebook Mark Zuckerberg ha svelato che lui stesso utilizza del nastro adesivo per coprire webcam e il microfono del suo MacBook Pro. Curioso come colui che è proprietario del social network che permette agli iscritti di farsi letteralmente 'gli affari degli altri' ci tiene alla sua di privacy.

Facebook non ha risposto alle richieste di commento circa l'immagine, che è stata condivisa dallo stesso Zuckerberg per celebrare il traguardo raggiunto da Instagram di 500 milioni di utenti mensili. Analizzando la postazione di lavoro del fondatore di Facebook visibile nella foto, si vede il particolare del nastro adesivo che copre la webcam del suo laptop.

Perchè coprire la webcam del computer? Sono molte le persone che per sicurezza coprono la webcam del loro laptop in quanto a loro insaputa potrebbe essere attivata e usata da hacker per spiarle da remoto. Anche il direttore dell'FBI James Comey ha detto pubblicamente che copre la webcam del suo computer portatile per impedire agli hacker di spiarlo. Allo stesso modo, Zuckerberg ha paura che hacker esperti possano superare i programmi di sicurezza e utilizzare webcam e microfono del pc per spiarlo.

Stando a documenti trapelati dall'ex dipendente 'talpa' della National Security Agency Edward Snowden, il governo degli Stati Uniti e le agenzie di spionaggio britanniche hanno intercettato le immagini webcam di milioni di utenti di Yahoo in tutto il mondo tra il 2008 e il 2010. Nel 2013, ricorda BBC News, una indagine ha messo in luce che esistono dei siti in cui gli hacker si scambiano le foto e i video delle persone che spiano, naturalmente a insaputa di queste ultime.

 
Mark Zuckerberg copre webcam e microfono del suo PC per privacy
Mark Zuckerberg copre webcam e microfono del suo PC per privacy
 

Come è possibile essere spiati tramite la webcam del proprio PC?

Nel caso piu' semplice, un hacker puo' inviare un malware tramite mail, come le finte mail della banca o altre di spam. Via mail, una potenziale vittima puo' essere invitata ad aprire un allegato che a sua insaputa contiene un malware, oppure puo' essere invitata a cliccare su un link che rimanda ad una pagina da cui sul computer si scarica il malware. Gli hacker in questo modo riescono ad avere accesso alla webcam e anche al microfono del dispositivo su cui si installa il malware. Con il virus installato, l'hacker puo' liberamente accendere o spegnere la webcam, e quindi riceve sul suo computer le immagini come se fosse in contatto con la vittima in una videochiamata - solo che quest'ultima non sa di essere guardata e ascoltata.

In commercio si trovano anche appositi 'adesivi' creati per coprire la webcam dei laptop, ma molti si chiedono come mai i produttori di pc non rendano disponibile una sorta di clip che l'utente puo' far scorrere davanti la webcam in modo da renderla visibile solo quando intendono utilizzarla.

Ironia della sorte, Zuckerberg ha una piattaforma che raccoglie ogni giorno dati e informazioni di oltre un miliardo e mezzo di persone nel mondo, mentre lui vuole mantenere una certa privacy. Cosa ne pensate del comportamento di Zuckerberg? E' paranoia o fa bene a coprire la sua webcam con del nastro adesivo? Anche voi fate cosi'? Scriveteci nel box dei commenti qui sotto.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Mark Zuckerberg copre webcam e microfono del suo PC per privacy


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?